Questo sito contribuisce all'audience di

Carpaneto, il tris vale il 3-0 nel derby con il Podenzano

Terza vittoria consecutiva per la squadra della Valchero. Il Nure resta al comando in Serie C, vittoria esterna per la Libertas, bene Team 03, River e Cadeo

CASTELNUOVO-FINESTRA 2000 SAN NICOLO' 3-0

(25-20, 25-23, 25-23)

FINESTRA 2000 SAN NICOLO': Rossi 1, Merigo 3, Molinaroli 11, Longinotti 4, Bozzoni 14, S. Bastiani 4, Pollastri (L), Prela 2, Perelli 3, Baggi, Mann 3. N.e. Laudicina (L2). All.: F. Bastiani.

Sconfitta per la Finestra 2000 San Nicolò nella difficile trasferta di Castelnuovo Rangone in casa della seconda in classifica, anche se il risultato appare troppo severo per quello che si è visto in campo. I piacentini schierano inizialmente la diagonale Merigo-Bozzoni, Molinaroli-S.Bastiani di banda, Rossi-Longinotti al centro, Pollastri libero. Nel primo set c’è equilibrio fino al 18 pari, poi i modenesi danno lo strappo decisivo portandosi prima sul 22-18 poi sul 25-20. Andamento simile per la seconda frazione, con le squadre appaiate a 18, i padroni di casa che allungano a 22, la Finestra 2000 che stavolta recupera sul 22 pari, ma con Castelnuovo che tiene botta e chiude 25-23. Anche nel terzo parziale gli ospiti restano attaccati nel punteggio fino alla fine, ma l’allungo decisivo è ancora dei padroni di casa, che mettono a terra il 25-23 per il 3-0 finale.

Nonostante la sconfitta, buona la prestazione dei piacentini, che giocano per larghi tratti alla pari con i modenesi, dimostratisi però più lucidi nei momenti importanti dell’incontro.

EMMEZETA TEAM 03-MB TECHNOLOGIES RE 3-0

(25-17, 25-21, 25-10)

EMMEZETA TEAM 03: Pautasso 3, Romanini C. 9, Grassi, Romanini G. 17, Gorra 12, Cassani 8, Colombini (L), Civetta, Farina, Guardascione 2, Cavilli, Pella, All. Corraro

Tre punti preziosi per l’Emmezeta Team 03 che ottiene il risultato pieno contro una diretta concorrente per la corsa salvezza. Le esperte reggiane della MB Technology lottano per buona parte del primo set, ma nel finale un ottimo turno di battuta di Cecilia Romanini spiana la strada per il vantaggio rossoblù. Le ospiti provano a riprendere le fila della partita ed accumulano un buon vantaggio ad inizio del secondo parziale Questa volta però le padrone di casa, contrariamente al solito, non si lasciano intimidire e punto dopo punto iniziano una bella rimonta che alla fine permette di portare a casa anche il secondo set. Il recupero segna definitivamente la svolta della partita ed il terzo set è un monologo delle ragazze di Corraro che giocano la loro migliore pallavolo chiudendo la partita con un parziale piuttosto netto. Miglior score per la centrale Giorgia Romanini, insuperabile a muro e molto efficace in attacco. Da rimarcare per la prima volta e per l’intera partita la prestazione d’insieme, che fino ad ora si era vista solo a tratti ma che aveva dato la misura della vera potenzialità di questo giovane gruppo. 

CARPANETO-ENI PODENZANO 3-0

(25-15, 25-22, 25-13) 

Con il terzo 3-0 consecutivo nelle ultime tre giornate, il Savi Italo Carpaneto fa proprio l’atteso derby contro una Eni Podenzano che si presentava a Carpaneto forte del secondo posto in classifica, frutto di una partenza di stagione davvero eccezionale. CI si attendeva dunque un match equilibrato, con la forza in attacco delle rossonere locali opposta alla grande regolarità in seconda linea delle ragazze di Podenzano. L’atteso equilibrio, è però da subito rotto per merito di una partenza a razzo del Carpaneto, che con una Alice Scapuzzi in particolare evidenza al servizio crea un gap importante in avvio di frazione e permette alle locali di giocare in tranquillità chiudendo 25-15. Il Podenzano, cerca di reagire nel secondo set, vedendosi però sempre costretto a rincorrere, con il Carpaneto che mantiene un divario punti più ridotto rispetto al primo parziale, ma sufficiente a chiudere 25-22.

Sopra 2-0, Le ragazze del Savi Italo, aumentano ulteriormente il ritmo di gioco, con una costruzione e finalizzazione di scambi davvero impeccabili di fronte ai quali le pur brave ragazze di coach Del Monte, forse anche un po’ rassegnate, non riescono ad opporre una gran resistenza, fino al definitivo 25-13 che permette al Carpaneto di mantenersi in ottima posizione di classifica.

LIMPIA AUTOCARAVAN-BFT BURZONI 3-0

(25-18, 25-13, 25-19)

La Bft Burzoni va in trasferta a Reggio contro il Limpia, squadra esperta appena retrocessa dalla C dotata di tecnica, capacita e centimetri per cercare di ritornare subito nel campionato superiore. Partita che inizia bene: le piacentine sono attente a muro e in difesa e cercano con tecnica e velocita di scardinare la seconda linea della squadra di casa. Il set è combattutto punto a punto fino a metà, poi il servizio delle padrone di casa fa un piccolo buco, quindi qualche errore in casa Bft permette al Limpia di portarsi avanti 1-0.
Si cambia campo e le avversarie martellano al servizio, così la ricezione non riesce a tenere costringendo tutta la squadra a salvare la palla più che a giocarla, con il set che scivola via tutto dalla parte delle reggiane. Il terzo parziale vede una Bft modificata dalla panchina, con l'obiettivo di provare a cambiare le cose e l'inerzia del match, ma serve a poco, con il Limpia che fa suo set e partita.
In casa Bft è una prestazione dai due volti, dopo un ottimo inizio la squadra è scivolata fuori dalla partita nonostante i tanti cambi. Certo la differenza tra le protagoniste come livello di età, esperienza e centimetri p netta, ma il punteggio non deve trarre in inganno perché le piacentine possono comunque fare di meglio.

PROGETTO INTESA VOLLEY-SAIB RIVER 2001 1-3

(18-25, 29-27, 14-25, 11-25)
SAIB RIVER 2001: Benassi 1, Bulla 7, Ferrari (L), Ferrari E. 16, Ferrari V. 6, Galante 3, Maloberti 2, Molinaroli 12, Puddu 2, Riboni, Sacchi (N.E.), Tiboni 12. All. Anni

Una buona battuta e un buon gioco permettono al River di mantienere un buon ritmo per tutto il parziale nonostante qualche piccola sbavatura. Le padrone di casa, infatti, si trovano sempre a rincorrere. La squadra di coach Anni chiude con un netto 25-18. Il secondo set vede una bella partenza delle ospiti, ma sempre con la pressione delle avversarie che continuano a riavvicinarsi. Qualche errore di troppo e un calo di concentrazione portano le padrone di casa ad aggiudicarsi il set ai vantaggi 27-29.

La terzo e quarta frazione non hanno storia: il River torna a fare il proprio gioco. Una buona intesa fa emergere un gruppo che dimostra quello che può realmente dare. Le avversarie si spengono e le ospiti chiudono in modo cinico entrambi i parziali 25-14 e 25-11.

ARDAVOLLEY CADEO-ENERGY PARMA 3-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(25-23, 22-25, 20-25, 27-25, 15-9)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

  • Si va verso la prosecuzione dell'attività anche per la Seconda categoria. Per la Terza si deciderà a breve

  • La Pedrini durissima contro Piacenza: «Si sciacquino la bocca prima di parlare di Callipo»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento