Questo sito contribuisce all'audience di

Si ferma a 12 la striscia vincente del Carpaneto, il Nure torna al comando da solo

Il San Nicolò non rallenta e conquista l'ottava vittoria consecutiva. Successi per Podenzano, River e Bft Burzoni

La Serie D del San Nicolò

JOVI VOLLEY-CARPANETO VOLLEY 3-1

(25-22, 25-20, 23-25, 25-11)

Si interrompe contro la capolista Jovi la lunga striscia vincente del Savi Italo Carpaneto, di fronte a quello che era facilmente prevedibile fosse l’ostacolo più duro d’affrontare, trattandosi della capolista imbattuta del campionato. Contro le reggiane serviva una prestazione d’alto livello per riuscire a conquistare i tre punti, ma il Savi Italo non vive certo la sua miglior giornata, causa diverse giocatrici sottotono, e dall'altra parte della rete trova anche un Jovi che non concede nulla per tutto il corso dell’incontro.

In un palazzetto gremito, tra l’altro con un numeroso gruppo di tifosi piacentini al seguito,  si è assistito ai primi 3 parziali nei quali l’equilibrio in campo è stato costante sino alle fasi finali, ma nei primi due le rossonere, non sono sufficientemente ciniche e decise nei punti decisivi, ed il duo arbitrale ci mette del proprio con alcune discutibili decisioni  a favore delle locali. Sotto 0-2 , le ragazze di Marzia Grandi si giocano il tutto per tutto riuscendo in un andamento di set analogo ai primi due ad invertire a proprio favore il risultato dando fondo ad ogni energia in una fase finale giocata ad alta tensione.

Lo sforzo espresso viene pagato dal Savi Italo nelle fasi iniziali del quarto parziale, momento nel quale sarebbe stato importante restare attaccati alle avversarie, cosa che però non riesce alla piacentine che subiscono un break iniziale (8-4), che non sarà più a recuperato e che anzi aumenterà nel corso di un set che volgerà a senso unico.

Il risultato, a livello di classifica, determina probabilmente il primo importante verdetto della stagione, con un Jovi che scavando un gap di ben sette punti di vantaggio sulle piacentine seconde in classifica si prepara ad una seconda parte di girone di ritorno in discesa, verso il conseguimento di una meritata promozione diretta. Per il Carpaneto sarà ora essenziale concentrarsi sulle future sfide, a partire dalla trasferta di sabato prossimo in casa di San Polo, contro una squadra che oltre ad essere quarta in classifica, sta dimostrando di essere tra le compagini più in forma del momento.

FINESTRA 2000 POLISPORTIVA SAN NICOLO'-PIEVE VOLLEY TRICOLORE NERA 3-1

(25-23, 25-23, 16-25, 25-20)

FINESTRA 2000 POLISPORTIVA SAN NICOLO': Longinotti 7, Merigo 4, Molinaroli 10, Delfanti 5, Bozzoni 10, Prela 17, Pollastri (L1), S. Bastiani (L2), Rossi 5, Baggi, Mann 3, Perelli 1. N.e. Guglielmetti. All.: F. Bastiani.

La Finestra 2000 San Nicolò centra l’ottava vittoria consecutiva nell’incontro interno con la Pieve Volley Tricolore Nera di Reggio Emilia, si conferma con 39 punti al quarto posto in classifica portandosi, nel contempo, ad una sola lunghezza dalla Vierrevi Modena (terza a 40, sconfitta in casa 3-0 dalla capolista Taccini Modena) ed aumentando il vantaggio su Busseto (ora sesta a 32, battuta 3-0 nella trasferta di Castelnuovo), a cui farà visita il prossimo sabato, giornata in cui è previsto anche l’interessante scontro tra le compagini modenesi che occupano i primi due posti in graduatoria (Taccini Green Star e Castelnuovo).

I piacentini partono con la diagonale Merigo-Bozzoni, Molinaroli-Prela di banda, Longinotti-Delfanti al centro e Pollastri libero. Nel corso dell’incontro subentrano S.Bastiani, Rossi, Mann, Baggi e Perelli. I padroni di casa, che dimostrano di non essere in serata scintillante, vanno subito sotto 12-7. Dopo un buon recupero (13 pari), ancora ospiti avanti fino al 21-19, quando con un colpo di coda San Nicolò si porta prima in vantaggio 22-21, poi viene raggiunto sul 23 pari, riuscendo però, grazie a due incredibili difese di Molinaroli e Bozzoni risolte da due attacchi vincenti di Prela, a chiudere sul 25-23 a proprio favore. Nella seconda frazione la Finestra 2000 conduce nel punteggio, anche se con i reggiani sempre in partita, fino al 24-20, quando gli ospiti si riportano sotto (24-23), cedendo però di nuovo il set (ancora 25-23). Crollo dei piacentini, soprattutto mentale, nel terzo parziale, che prende subito la strada di Pieve, con punteggio sempre più largo (nell’ordine 8-3, 9-6, 16-10, addirittura 24-14) fino al netto 25-16 finale (ben 7 muri punto degli ospiti). La Finestra 2000 rientra in campo decisa a riprendersi la partita, e dopo un inizio in equilibrio (6 pari), si porta prima sul 9-6, poi 17-13, quindi 21-17 e chiusura sul 25-20, per il 3-1 finale.

EMMEZETA TEAM 03-REGGIANA PALLAVOLO FEMMINILE 0-3

(23-25, 15-25-21-25)

ARDAVOLLEY CADEO-BFT BURZONI 0-3

(13-25, 18-25, 25-27)

PROGETTO INTESA-ENI PODENZANO 0-3

(16-25, 19-25, 16-25)

SIAB RIVER-GALAXY COLLECCHIO 3-0

(25-18, 25-15, 25-21)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Pari per Nibbiano e Agazzanese, Castellana di rimonta. FOTO

  • Carpi-Piacenza 3-0: decide la doppietta di Saric e il gol di Biasci

  • Piacenza - Squadra spenta e demotivata, servono nuove idee. La crisi dei biancorossi in tre punti

  • Serie C - Un Piacenza troppo brutto per essere vero viene spazzato via dal Carpi

  • Serie D - Il Fiorenzuola lotta fino all'ultimo ma esce sconfitto 1-0 da Forlì

  • Piacenza - Marco Gatti: «Franzini non è in discussione». Il tecnico: «Carpi superiore»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento