rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Volley C e D

Carpaneto e Pontolliese regine dei derby

Battute Miovolley (in Serie C) e SangioPode (in Serie D). Vittorie esterne all'esordio per River, Piace volley e San Nicolò

BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY - SAVI ITALO VOLLEY CARPANETO 2-3

(25-23, 19-25, 25-16, 26-28, 10-15) 

Inizio ufficiale di stagione in serie C ed è subito derby piacentino. Al palazzetto di Gossolengo si vive il match tra il Busa Trasporti Mio Volley e Savi Italo Carpaneto, sfida ad alta tensione che lungo tutta la sua durata vede un sostanziale equilibrio tra due squadre. Seppur con caratteristiche diverse c’è grande entusiasmo e voglia di stare in campo, ne esce un match maratona che vede le due compagini darsi battaglia per quasi due  ore e mezza di gioco, al termine del quale sono le rossonere ospiti ad aver la meglio.

Successo che da parte del Carpaneto, riveste ancor maggiore rilevanza viste le indisponibilità cui le rossonere sono costrette a far fronte e che costringono il duo di tecnici Sagliani-Bonini a scelte quasi obbligate. Il Savi Italo, scende in campo con la diagonale Scapuzzi–Cenci , Bulla e Ghioni al centro, Borella e Pini bande e con Pastrenge a presidiare la seconda linea. 

SERIE C E SERIE D - TUTTI I RISULTATI E LE CLASSIFICHE DELLA PRIMA GIORNATA

Già in partenza di set ci sono scambi decisi, con tentativi di creare gap sia da una parte che dall’altra, poi sistematicamente rintuzzati. E’ il  Savi Italo Carpaneto che per primo trova un allungo portandosi  sul 12-8 , ma sono brave le locali a riportare il punteggio in equilibrio sul 16 pari. Si arriva così a giocarsi le fasi decisive di set dove sono le verdiblu a spuntarla 25-23.

In partenza di secondo parziale il Carpaneto dimostra di non aver subito più di tanto il contraccolpo e si porta a condurre, poi a metà set le locali, come nella frazione precedente, si riportano sotto ed addirittura in vantaggio. Stavolta le ragazze di coach Sagliani sono però brave nel non mollare la presa e grazie ad un break nelle fasi finali chiudono 25-19.

Il terzo set, vede un andamento equilibrato sino a metà parziale: giunti sul 14-12 sono le locali ad alzare ulteriormente il livello in particolare con un servizio che mette in crisi la ricezione ospite, non più in grado stavolta di recuperare il margine: il Mio volley cambia ritmo e chiude 25-16.

Sotto 2-1 coach Sagliani, apporta un cambiamento in regia, con l’inserimento di Visconti in luogo di Scapuzzi confermando poi in campo la giovanissima E. Badini già entrata per Pini. Si assiste al parziale più bello ed intenso della serata, nel quale si giunge ad un emozionante epilogo condito da estenuanti azioni che premiano stavolta un Savi Italo (28-26) mai domo.

Si arriva così al tie break: partono bene le rossonere, poi le locali mettono la freccia e giungono al cambio di campo sull’8-5 a proprio favore.  Ancora una volta però si assiste al ritorno di un orgoglioso Carpaneto, che scava un parziale di 7 punti a proprio favore invertendo le sorti del match, sino al 15-10 finale.

Il derby visto dal Miovolley

È subito derby piacentino in serie C: il Busa Trasporti MioVolley ospita il Carpaneto per una partita ricca di colpi di scena ed emozioni di fronte ad un pubblico che assiste a più di due ore di sfida intensa e combattuta fino al set breve dove sono le ospiti a spuntarla.

Coach Flavio Anni sceglie la diagonale Bianchini-Boselli, Bossalini e Martino al centro, Galibardi e Ferri bande con Longinotti libero.  Si entra subito nel vivo senza troppi preamboli con il Carpaneto a strappare il primo break della gara (8-12) e il MioVolley a chiamare timeout. Gli ace di Galibardi e Bossalini ricuciono lo strappo fino al quindici pari. Si gioca punto su punto, per gli scambi finali a Boselli subentra Sansò ed il forcing finale premia il Busa Trasporti che chiude 25-23.

L’avvio del secondo parziale è favorevole al Carpaneto ma, proprio come nel primo set, il MioVolley riduce il gap prima di passare a condurre (10-8). Il muro di Bianchini vale il 12-11 ma le rossonere trovano il passo giusto per tornare avanti (17-20) e conquistare definitivamente il set con il punteggio di 19-25.

Allo 0-3 di apertura nel terzo parziale risponde un controbreak di cinque punti del Busa Trasporti propiziato da Ferri e Martino. Nelle fila verdiil blu entra Nappa per Bossalini con Galibardi a mantenere alta la pressione sulla seconda linea di Carpaneto (13-10). Nappa firma il 17-13, Carpaneto ferma il gioco per riorganizzare le idee ma l’inerzia è favorevole al MioVolley che vola sul 25-16 tornando in vantaggio.

Nel quarto set Passerini prende il posto di Longinotti in seconda linea: dopo lo sprint del terzo parziale il Busa Trasporti mantiene comunque alti i ritmi di fronte ad un Carpaneto che però non vuole saperne di arrendersi. Punto a punto su arriva ad un finale davvero incandescente dove sono le ospiti a spuntarla 26-28.

La buona partenza di Carpaneto nel tiebreak spinge coach Anni a chiamare timeout poi Ferri e Nappa ribaltano la situazione con il cambio campo sul punteggio di 8-5. Ancora una volta però si assiste al ritorno delle ospiti che rispondono con un pesante 0-7 di fatto determinante: il set breve si chiude infatti sul 10-15, per il 2-3 finale.

BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY-SAVI ITALO VOLLEY CARPANETO 2-3

(25-23; 19-25; 25-16; 26-28; 10-15)

BUSA TRASPORTI MIOVOLLEY: Bianchini 3, Boselli 2, Sansò 7, Ferri 15, Galibardi 17, Bossalini 8, Martino 13, Nappa 8, Longinotti (L), Passerini (L). NE: Colombini, Cordani. All. Anni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpaneto e Pontolliese regine dei derby

SportPiacenza è in caricamento