Questo sito contribuisce all'audience di

La Canottieri Ongina fa suo un derby che vale anche in chiave play off. Il River non si ferma più. VIDEO

Monticelli supera i Cappuccini e vola al quarto posto. Per le trebbiensi quinta vittoria consecutiva, anche il San Giorgio riprende a correre

Fortini, in campo con la canottieri Ongina nel derby con i Cappuccini

La Canottieri Ongina si aggiudica il derby e supera i Cappuccini. La ventitreesima giornata ha riservato in serie C maschile un confronto diretto con vista sulle posizioni per i playoff. I gialloneri hanno saputo cogliere un importante successo sui casalini che pure erano riusciti ad ingranare la marcia giusta conquistando il primo parziale sull’ostico campo di Monticelli. Un campo che per mister Bruni ha significato tanto visti gli anni trascorsi in giallonero, un campo che tradisce però i Cappuccini a cui non basta il martello Bertuzzi (top scorer di giornata): i restanti tre set vanno infatti alla Canottieri che strappa così tre punti chiave per le zone che contano della classifica staccando al contempo i rivalini casalini di due lunghezze.

Tre punti pesantissimi arrivano anche in serie C femminile dove il Fun Food MioRiver continua a stupire centrando la quinta vittoria consecutiva. Sul campo del PalaRebecchi le ragazze di coach Bruno dimostrano tutta la loro crescita – soprattutto sul versante psicologico – sconfiggendo con un perentorio 3-0 il Magreta: arriva l’ingresso in zona salvezza ma le ultime tre gare saranno fondamentali per centrare l’obiettivo stagionale, il mantenimento della categoria.

Ai piani alti riprende il cammino interrotto da quattro settimane il San Giorgio: le gialloblù di coach Parimbelli riescono ad avere ragione delle reggiane del Limpia Autocaravan invischiate nei piani bassi della graduatoria. La vittoria regala ossigeno per una squadra che si ritrova ora sul gradino più basso del podio con il secondo posto bene in vista.

FUN FOOD MIORIVER-MAGRETA VOLLEY MODENA 3-0

(25-22, 25-23, 25-15)

FUN FOOD MIORIVER: Benassi 5, Caviati 2, Chinosi, Civetta C. 1, Civetta R., Cornelli 17, Molinari 5, Rocca 12, Tansini 7, Ussi, Bersanetti (L). All. Bruno-Massari

Quinta vittoria consecutiva per il gruppo dei coach Bruno-Massari contro la nona forza della serie C; tre punti che che portano il Fun Food all'undicesimo posto a +3 dalla zona caldissima. Vittoria di una squadra che gioca una partita tatticamente perfetta grazie ad un gruppo coeso e con un unico obiettivo: dare il meglio in ogni occasione, senza lasciarsi abbattere nei momenti difficili. Momenti difficili che nella partita del PalaRebecchi non sono mancati ma che sono stati affrontati con grande carattere.

Coach Bruno deve fare a meno di Ussi influenzata per tutta la settimana. Il sestetto iniziale vede Bersanetti libero, Caviati in palleggio, Molinari e Benassi centrali, Rocca opposto, Tansini e Cornelli in banda. La partita si apre con le ospiti che si portano sul 2-5: Rocca e Molinari prima, Cornelli poi e il Fun Food riacciuffa il risultato sul nove pari. Tansini e uno splendido muro a uno di Rocca mandano il MioRiver sul più quattro (16-12). Grande coraggio e ottime ricostruzioni fanno volare le piacentine: entra Carlotta Civetta e si presenta con un ace che offre alle compagne ben otto set point. Le ospiti si avvicinano pericolosamente ma ci pensa Caviati a togliere dall'empasse il sestetto piacentino con un punto di seconda intenzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Passata la grande paura del finale di primo set le ragazze di Bruno iniziano il secondo parziale nel modo migliore: Rocca finalizza al meglio il gioco espresso da tutte le compagne, Cornelli con due muri a uno e Tansini spingono il risultato sul 10-5. Le ospiti si aggrappano alla loro esperieza e si rifanno sotto, Cornelli con due attacchi e una pipe tiene avanti il Fun Food di una lunghezza (16-15). Si gioca punto a punto con le attaccanti sugli scudi fino al 23 pari. Un ottimo primo tempo di Benassi ed un ace di Caviati chiudono il secondo parziale a favore del MioRiver. Terzo set che si tinge dei colori piacentini dall'inizio alla fine con le ospiti che non riescono ad impensierire più di tanto le padrone di casa. Cornelli chiamata da Caviati mette palloni nei nove metri avversari uno dopo l'altro. Nell'ordine ordine Rocca, Benassi e Tansini chiudono il terzo set e conseguentemente la partita.

LIMPIA AUTOCARAVAN TEMPO LIBERO-FUN FOOD SAN GIORGIO 1-3

(24-26, 25-19, 15-25, 16-25)

FUN FOOD SAN GIORGIO: Giorgi 2, Ambrosini 15, Della Bartolomea 8, Bracchim 4, Arfini 6, Sudario 14, Di Cintio, Guyenne, Bulla, Carini 6, Solari, Cricchini (L). All. Parimbelli-Gregori

Torna alla vittoria dopo un mese il Fun Food San Giorgio, consolidando la sua terza posizione in graduatoria. Tre sono ora i punti che lo separano dalla vetta e tre sono i punti di margine sulle più immediate inseguitrici, a tre giornate dalla conclusione della stagione regolare.

La partita con le pericolanti reggiane del Limpia si presentava molto delicata, una sfida che però inizialmente non accende le ragazze di Parimbelli. Sono soprattutto l’atteggiamento mentale e la mancanza di cattiveria agonistica a preoccupare, oltre alle precarie condizioni fisiche di Ambrosini, Sudario e Bracchi. Se poi si aggiunge il viaggio movimentato, il cambio di pallone, un avversario orgoglioso e determinato che si sta giocando una buona fetta di salvezza, si ottiene il quadro completo della grande sofferenza del Fun Food nei primi due set. Vinto il primo ai vantaggi dopo un prodigioso recupero a metà e perso nettamente il secondo il Fun Food, con le spalle al muro, finalmente sfodera furore agonistico ed autorevolezza: nel terzo e nel quarto parziale esce così l’indiscussa superiorità delle gialloblù piacentine in due frazioni di breve durata e quasi senza storia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Stiamo attraversando un periodo delicato - afferma coach Parimbelli - troppi contrattempi di varia natura, giunti in contemporanea proprio nella fase decisiva del campionato, ci stanno condizionando. Non riusciamo ad allenarci come vorremmo ed in partita dobbiamo soffrire e stringere i denti. Dopo il forfait di Prazzoli la rosa si è ulteriormente ristretta: si fa fatica a gestire i problemi fisici e le soluzioni tattiche sono limitate. Ma per questo non vogliamo assolutamente crearci alibi - prosegue Parimbelli -  Devo solo complimentarmi con le ragazze per quello che stanno facendo: sono un bell'esempio per la società di cui fanno parte».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento