Questo sito contribuisce all'audience di

Canottieri Ongina, missione compiuta: arriva il pass per i play off

I Cappuccini invece si complicano la vita. In campo femminile il San Giorgio conquista il derby con il River

Per Paolo Perini (Canottieri Ongina) 14 punti nella sfida alla Fasipol

Canottieri, missione compiuta. I gialloneri superano nettamente il Fasipol Basser sul campo di Monticelli centrando così l’obiettivo playoff. Per i ragazzi di coach Bartolomeo la posizione finale in classifica dipenderà dalla prossima sfida in campionato: in caso di quarta posizione, all’orizzonte il match contro Romagna Banca Bellaria Igea, mentre da terza l’avversaria sarebbe Modena Volley o Volley Club Cesena.

Si complica – e non di poco – il cammino del Volley Cappuccini. I casalini non riescono ad andare oltre la sconfitta per 3-2 sul campo di un Cavezzo battagliero che va sotto, rimonta sul 2-1 e chiude i conti al tiebreak inchiodando la formazione di coach Bruni sul 15-5. Imperativo cercare la vittoria nella prossima partita per tentare di riagganciare il treno playoff con lo sguardo alla sfida tra la stessa Cavezzo e Hipix che non deve andare a punti per spingere i gialloneri verso i playoff.

Se sul fronte maschile la caccia ai playoff è ancora aperta, in C femminile il piatto forte di giornata è arrivato con il derby tra MioRiver e San Giorgio. Le due squadre avevano due obiettivi completamente diversi ma questo non ha impedito ai sestetti in campo di darsi battaglia in una partita senza esclusione di colpi. A prevalere è stata l’esperienza di San Giorgio che non si è scomposta nei momenti critici del match chiudendo nel quarto parziale la porta del tiebreak alle rivergaresi: per le gialloblù i playoff sono ormai una realtà, per il MioRiver la salvezza non è ancora conquistata.

FUN FOOD MIORIVER-FUN FOOD SAN GIORGIO 1-3

(19-25, 25-19, 12-25, 23-25)

FUN FOOD MIORIVER: Benassi, Caviati, Chinosi, Civetta C., Cornelli 15, Giglioli 1, Molinari 9, Puddu 5, Rocca 15, Tansini 2, Ussi 5, Bersanetti (L). All. Bruno-Massari

FUN FOOD SAN GIORGIO: Giorgi 1, Ambrosini 17, Della Bartolomea 2, Bracchi 12, Arfini 6, Sudario 18, Carini 3, Di Cintio, Bulla, Solari, Cricchini (L). All. Parimbelli-Gregori

PalaRebecchi gremito, atmosfera da derby, le due squadre si affrontano bisognose di punti ma con obiettivi opposti: San Giorgio per centrare i playoff, MioRiver a caccia del miracolo salvezza. Il risultato sorride alle ospiti che devono però sudare più del previsto per avere la meglio sulle giovani rivergaresi. Il primo parziale si apre con il San Giorgio che vuole mettere subito in chiaro le cose, ma le padrone di casa giocando con il cuore restano attaccate alle ospiti. Il risultato rimane in bilico fino al 19-21 grazie ad un muro di Ussi, poi una serie di attacchi di Ambrosini fa virare il set in favore delle gialloblù.

Il secondo parziale inizia con un gran muro di Molinari, due ace di Puddu e muro di Cornelli: il punteggio di 4-0 costringe il tecnico ospite a chiamare timeout. Una splendida Rocca firma il più sei (12-6) per la squadra di Bruno-Massari; Cornelli mantiene il break (16-10). Le padrone di casa giocano con ordine e riducono drasticamente gli errori gratuiti. Difese e ricostruzioni del gioco riescono splendidamente: con un imperioso attacco di Rocca il secondo set è del MioRiver. Tutti si aspettano continuità dalle ragazze del MioRiver: accade esattamente il contrario con le rivergaresi che commettono molti errori. Dalla panchina le provano tutte ribaltando il sestetto: entrano Caviati per Puddu, Giglioli per Cornelli, Chinosi per Rocca e Civetta nella speranza di avere più incisività in battuta, ma l'inerzia del parziale non cambia e le ospiti si aggiudicano il terzo set.

Nel quarto parziale San Giorgio vuole chiudere la partita e parte fortissimo: si prende un break di cinque punti che difende fino al 10-15. Capitan Rocca con tre punti suona la carica avvicinando il MioRiver a meno due e trascinando le compagne in un finale di set davvero entusiasmante. Cornelli firma un muro e tre attacchi, Molinari alza una muraglia dove neppure una straordinaria Sudario può passare: è parità sul 22-22. Cornelli attacca sulle mani del muro 23-22. È però nel momento decisivo che esce la maggior esperienza delle ospiti: set e incontro vanno a San Giorgio. Partita bella e vivace - con l'esclusione del terzo set per il MioRiver - dove non si sono visti sul campo i 32 punti che dividono in classifica le due squadre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Volley C e D risultati e classifica 25 giornata 2017-2018.xls-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento