Questo sito contribuisce all'audience di

Busa a caccia della vittoria che varrebbe la promozione

In Serie C femminile derby fra la Libertas, penultima in classifica, e San Giorgio, secondo in graduatoria. Il programma prevede anche Rivergaro-Cadeo

La Serie C della Libertas San Paolo

Sempre sabato alle 18.30 in città al PalaGambardella va in scena il derby di Serie C femminile tra la Libertas, penultima a 12, e il Fun Food San Giorgio, secondo a 50 e che vorrà salvaguardare la propria posizione in vista della griglia playoff. Alle 19, una categoria sotto, in Valtrebbia spazio all’altro derby di giornata tra il Fun Food Rivergaro, sesto a 36, e l’Ardavolley Cadeo, penultimo a 13 e rinfrancato dagli ultimi due successi nella disperata corsa verso salvezza e playout.

Alle 20, tornando in Serie C femminile, a Reggio Emilia il Busa Trasporti, capolista inarrivabile a quota 62, non dovrebbe avere problemi a centrare il bersaglio grosso in casa della Grissinbon (sesta a 38) festeggiando così la matematica ed annunciata promozione in B2, mentre trenta minuti dopo nella categoria maschile la Libertas, quinta a 30 punti, affronta la lunga trasferta a Tizzano, sull’alto appenino parmense, in casa dell’Eureka (fanalino a 11), sperando di fare bottino pieno in vista del rush finale per la post-season.

Il menu si chiude alle 21 in Serie C femminile dove a Novellara i Cappuccini, ultimi a 5 punti e retrocessi da tempo, faranno visita al Tirabassi e Vezzali, terzo a 47 e in orbita playoff.

Simone Carpanini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Piacenza, cinque nuovi positivi. Il dg Scianò: «Situazione difficile, ci prendiamo 48-72 ore prima di decidere»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento