menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Massimo Botti

Massimo Botti

Volley - Canottieri: confermati Botti e Giumelli

Inizia con due conferme pesanti il mercato della Canottieri Ongina, società piacentina neopromossa in B1 maschile. Il sodalizio giallonero riparte da due colonne portanti del sestetto: il palleggiatore Riccardo Giumelli e il centrale Massimo Botti...

Inizia con due conferme pesanti il mercato della Canottieri Ongina, società piacentina neopromossa in B1 maschile. Il sodalizio giallonero riparte da due colonne portanti del sestetto: il palleggiatore Riccardo Giumelli e il centrale Massimo Botti. Due conferme importanti per delineare progressivamente il nuovo roster chiamato a vivere l'avventura nella terza serie nazionale, la seconda in categoria per la società monticellese.

GIUMELLI - Classe 1980 e nato a Pontremoli (Massa Carrara), Riccardo Giumelli si appresta a disputare la sua terza stagione alla Canottieri Ongina. Al secondo tentativo è arrivata la promozione in B1, categoria che il campione italiano di beach volley 2011 ha già affrontato diverse volte nel corso della carriera. "Sono contentissimo - spiega Giumelli - di rimanere, con il presidente (Fausto Colombi) è stato un rinnovo flash. Alla Canottieri Ongina ho trovato un ambiente meraviglioso, che non vivevo da anni, con persone con etica e cultura sportiva con cui puoi parlare non solo di pallavolo". Quindi aggiunge. "Ora come ora non conosco più bene la B1 come un po' di anni fa; sicuramente sarà un campionato tosto, ma ho molta voglia di giocarlo". L'estate di Riccardo Giumelli fa rima con beach volley. "Ho giocato - conclude il palleggiatore - le prime due tappe del campionato italiano con Maniero, conquistando anche un settimo posto, mentre dalle prossime giocherò con Riccardo Fenili", con cui ha vinto il titolo tricolore 2011 sulla sabbia.


BOTTI - Anche per il centrale piacentino Massimo Botti, si tratta della terza stagione in arrivo a Monticelli. Per la Canottieri Ongina, si tratta di un'altra conferma di grandissimo peso, non solo tecnico, ma anche a livello di esperienza, carisma e cultura. Del resto, il centrale classe 1973 ha disputato ben 22 stagioni da professionista vestendo le maglie di Parma, Forlì, Piacenza, Verona, Padova, Cavriago, Molfetta, oltre a una parentesi a Taviano. "L'avventura in B1 - spiega Botti - sarà più impegnativa, anche perché inizia a essere una categoria importante, ma sono contento di andare avanti un altro anno, mi sento bene e fino a quando si riesce a conciliare lavoro e sport proseguo ben volentieri. Spero che stia nascendo una Canottieri Ongina competitiva. Cosa cambia dalla B2 alla B1? Ci sarà un livello superiore dal punto di vista fisico, soprattutto negli opposti e anche un po' in battuta"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento