rotate-mobile
Mercoledì, 26 Giugno 2024
Volley B1

Volley - Bakery, tutto facile in Coppa Italia

Il Bakery cammina sul velluto di fronte al pubblico amico: nella prima gara ufficiale della stagione al Palanguissola a Nicolini e compagne bastano tre set per superare la Junior Casale, formazione inserita nel girone A di B1. I parziali di 25-17...

Il Bakery cammina sul velluto di fronte al pubblico amico: nella prima gara ufficiale della stagione al Palanguissola a Nicolini e compagne bastano tre set per superare la Junior Casale, formazione inserita nel girone A di B1. I parziali di 25-17, 25-16, 25-20 sono figli di un match senza intoppi per le padrone di casa: troppo ampio il divario tecnico fra le due contendenti.

L'equilibrio dura solo pochi minuti: dopo il primo time-out tecnico le biancorosse cambiano passo, sorrette da Secolo e Nicolini. L’arsenale offensivo delle piacentine rimane eccellente per tutto l’arco dell'incontro, come dimostrano i 17 punti di Francesconi, la top scorer della partita.
Le ospiti riescono a mettere pressione alla squadra di casa solo nel terzo parziale, quando si portano in vantaggio 16-15. Il Bakery però ritrova presto l’intensità dei set precedenti e chiude una partita dominata sia sul piano del gioco che nel punteggio.
La formazione di Corraro ora guida il girone B di coppa con 6 punti, seguita dallo Junior Casale a quota 2 e dalla Foppapedretti Vistalli ancora ferma a 0. Il prossimo impegno della formazione piacentina è previsto sabato 5 alle 20.30, quando le ragazze di Franco Corraro affronteranno al Palanguissola la Foppapedretti.

Ancora una volta bella prova di Laura Nicolini, che in squadra ricopre un ruolo particolare.

Cosa significa per Laura Nicolini essere capitano?
«Per me questa è un'esperienza totalmente nuova. Essere il capitano comporta sempre grandi responsabilità: bisogna trovare in ogni situazione la soluzione migliore per il collettivo. In cuor mio spero di diventare il “collante” fra l'allenatore e la squadra.
Siamo un gruppo già affiatato e adesso che arrivano le partite ufficiali sono sicura che uscirà con forza anche questa compattezza che abbiamo trovato fra di noi.
Da parte mia spero di far vedere che, pur essendo una giocatrice esperta, ho sempre grande voglia di lavorare in palestra».

Tanti campioni dello sport dicono che ci sia comunque sempre qualcosa da migliorare. Cosa ti aspetti di imparare di nuovo da questa esperienza?
«Sinceramente spero e credo di incontrare qualcosa di bello e di nuovo in ogni singola ragazza che gioca con me: quest'esperienza mi può dare ancora tanto».

Il precampionato ed il debutto in Coppa Italia hanno dato segnali molto positivi. Tecnicamente cosa ti ha convinto di questa squadra?
«Siamo una squadra che non molla mai; non ci scoraggiamo e anche quando siamo sotto di qualche punto facciamo di tutto per rientrare in partita. Questa è una caratteristica fondamentale per uscire dalle situazioni difficili: andiamo avanti per la nostra strada, senza guardare il punteggio».

Se dovessi descrivere con un solo aggettivo questa squadra come la definiresti?
«“Cazzuta”, perché, come dicevo in precedenza, non si abbatte di fronte agli ostacoli, ma trova le giuste convinzioni per superarli».

Il campionato si avvicina a grandi passi e molti indicano la Bakery come una delle favorite. Pensi che questo ruolo possa pesare sulla vostra serenità o sarà un incentivo ulteriore per la squadra?
«Sicuramente il Bakery rappresenta la squadra da battere, il che significa che tutte le altre arriveranno agguerrite alle gare contro di noi. Questo deve essere uno stimolo in più per dimostrare che hanno ragione a temerci».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley - Bakery, tutto facile in Coppa Italia

SportPiacenza è in caricamento