Questo sito contribuisce all'audience di

Volley B - Per il Bakery una tappa fondamentale

Ci sono partite nell’arco della stagione che hanno più valore di altre. Sabato sera alle 20.30 il Bakery di coach Pistola ospiterà al Pala Franzanti la Coveme Vip San Lazzaro in una tappa fondamentale nel percorso di regular season. Con un...

Il gruppo del Bakery
Ci sono partite nell’arco della stagione che hanno più valore di altre. Sabato sera alle 20.30 il Bakery di coach Pistola ospiterà al Pala Franzanti la Coveme Vip San Lazzaro in una tappa fondamentale nel percorso di regular season. Con un successo Piacenza potrebbe ampliare il distacco sulle bolognesi, rafforzando quel terzo posto che varrebbe l’accesso ai playoff promozione. Il tecnico di calcoli però proprio non ne vuol sentire parlare: troppe le gare da disputare da qui alla fine, senza contare che San Lazzaro non è certo avversario da sottovalutare con 10 successi nei 14 match giocati.

Il successo di Udine della scorsa settimana che effetti ha avuto sul morale delle ragazze e del loro tecnico?
«In realtà la vittoria non ha cambiato di molto le cose, anche se devo ammettere di aver visto diversi aspetti positivi. Non è stata una partita semplice: non ci siamo espresse benissimo in alcuni aspetti tecnici, ma nonostante questo siamo riuscite a portare a casa la vittoria con determinazione».

Sono passati quasi 2 mesi dal tuo arrivo. Nel percorso di crescita intrapreso hai visto ulteriori miglioramenti nell’ultima settimana?
«Alcune cose le abbiamo già messe a punto, su altre dobbiamo ancora lavorare. In un percorso i primi step sono sempre i più semplici da fare. Come quando si vuole perdere peso, buttare giù i primi chili è relativamente facile, poi man mano che si prosegue diventa sempre più difficile. Ora abbiamo passato la prima fase e dobbiamo limare i particolari. La cosa risulta ovviamente più complessa, per questo avremo bisogno di più tempo».

Sabato c’è San Lazzaro, una formazione che ha 4 punti di svantaggio rispetto alla tua squadra. Pensi che possa essere già una gara determinante?
«Siamo consapevoli che questa è una partita importante: uno scontro diretto che ci consentirebbe di fare un passo in avanti in classifica, anche in ottica play off. Fatta questa premessa, è però giusto ricordare che il campionato è molto lungo».

Quali sono i pregi delle ospiti?
«Loro sono una squadra giovane, molto ben organizzata. Una compagine che sa giocare ad alti ritmi e che ha un’ottima tenuta atletica, ma che è completa anche a livello tecnico. Contro San Lazzaro non basterà giocare con un rendimento medio. Bisognerà fare una partita importante».

Quali le contromisure del Bakery a livello tecnico?
«Niente di particolare: abbiamo studiato le avversarie, come facciamo per tutte le partite. Generalmente in settimana lavoriamo in palestra sugli aspetti che riteniamo fondamentali per mettere in difficoltà gli avversari nella gara successiva. Anche questa settimana non abbiamo fatto altro che ripetere la medesima procedura, studiando a fondo le caratteristiche delle bolognesi».

B1 FEMMINILE - PAVIDEA STEELTRADE ALL’ESAME DELLA CAPOLISTA
La Pavidea Steeltrade all'esame della capolista. La seconda giornata del girone di ritorno offre un interessante programma e mette le fiorenzuolane del tecnico Omar Amoros al cospetto delle venete de Le Ali Padova Project, prime della classe e qualificatesi recentemente per le final four della Coppa Italia. Il successo tanto sofferto, quanto meritato arrivato nello scontro diretto con il Domovip Acqua Pradis Porcia, ha cambiato moltissimo i connotati al futuro della Pavidea Steeltrade che adesso ha accorciato il distacco dalla sponda salvezza e, soprattutto, trovato maggiore convinzione e spirito. Le vittorie, si sa, hanno il potere di guarire tutti i mali, ma quella di sabato scorso ha raddoppiato gli effetti: Ambrosini e compagne, adesso, hanno scoperto di sapere anche soffrire, hanno imparato a sacrificarsi e si sono fatte anche un po' più intelligenti. Gare come quella contro le friulane, un mese fa, sarebbero finite con una sconfitta.

Adesso la Pavidea Steeltrade scende in campo con uno spirito diverso, ci mette cuore e volontà, diventa più difficile da battere. E la proibitiva trasferta di domenica 16 ottobre alle 18 al "Pala Alì" di Padova va vista in questa ottica. Il team veneto rappresenta una grande realtà nel panorama pallavolistico della cadetteria, ha un organico infarcito di "pezzi da novanta" e sta ritagliandosi il passaggio ai play offs promozione a suon di convincenti vittorie. Chiara Dall'Ora, Francesca Trevisan, Chiara Medea e Thaira Secco sono il gruppo trascinante di tutto il meccanismo che i tecnici Luca Chiappini ed Andrea Mafrici sanno guidare con sicurezza. La Pavidea Steeltrade ha il vantaggio del ritrovato entusiasmo e di quel "niente da perdere" che porta tranquillità. Le fiorenzuolane devono costruirsi la salvezza nelle gare casalinghe e tutto quello che sapranno guadagnarsi in trasferta sarà un importante valore aggiunto. L'incontro sarà arbitrato da Deborah Decorti di Gorizia e Maurizio Ginexsi di Udine.

B2 MASCHILE - LA CANOTTIERI ONGINA VUOLE TORNARE AL SUCCESSO
Ritorno al successo. E' questo l'obiettivo della Canottieri Ongina, capolista nel campionato di B2 maschile (girone C) e reduce dalla sconfitta di sabato scorso a Villafranca contro il San Giorgio Saira. Sabato alle 21 a Monticelli i gialloneri ospiteranno il Conto Italiano Mantova nella seconda giornata di ritorno, con l'obiettivo di ritrovare subito la via della vittoria.

QUI CANOTTIERI ONGINA - A confermarlo è il tecnico monticellese Gabriele Bruni. "Abbiamo voglia di riscatto - afferma l'allenatore piacentino - e questa era la sensazione anche a caldo dopo il ko di sabato scorso: i ragazzi non vedevano l'ora di tornare in campo per rifarsi". Contro Mantova, Bruni ha convocato l'intera rosa, anche se permane un dubbio legato alle condizioni fisiche del regista Riccardo Giumelli. "Nella partita di sabato scorso - aggiunge l'allenatore monticellese - ha accusato un fastidio al retto femorale e durante la settimana non si è allenato. Valuteremo all'ultimo le sue condizioni, viceversa è pronto Michele Fortini".

GLI AVVERSARI - Il Conto Italiano Mantova è reduce dalla sconfitta interna al tie break contro il Fresko Est e, con i diciotto punti all'attivo, occupa la nona posizione, con tre lunghezze di vantaggio sulla zona rossa. "E' una squadra - osserva Bruni - che, oltre a Nibbio in palleggio, ha due elementi di esperienza come la banda Carlo Alberto Tognazzoni, particolarmente bravo in ricezione, e l'opposto Speringo, la loro principale bocca di fuoco".

ALL'ANDATA FINI'... - Le due squadre si sono sfidate lo scorso 26 ottobre a Cerese di Virgilio: a imporsi fu la Canottieri Ongina con un rotondo 3-0, determinato dai parziali terminati 25-19, 25-17 e 25-19 a favore dei monticellesi.

GLI EX - La sfida di Monticelli propone anche la categoria "ex di turno", nelle cui fila annoveriamo il palleggiatore del Conto Italiano Mantova Pier Nibbio e l'opposto della Canottieri Ongina Andrea Boniotti.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Piacenza - Se ne va la "voce" che ci scaldava il cuore allo stadio, ci lascia il mitico Pio Bosini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento