Questo sito contribuisce all'audience di

Volley B - La Canottieri Ongina consolida il primato

Il Bakery torna a sorridere dopo il ko di Trento; la compagine guidata da Andrea Pistola si impone alla Bruno Premi Bassano in poco più di un'ora di gioco. Una partita a senso unico, chiusa con un punteggio perentorio: 25-10; 25-18 25-11. Una...

L'esultanza del Bakery, dominatore con Bassano
Il Bakery torna a sorridere dopo il ko di Trento; la compagine guidata da Andrea Pistola si impone alla Bruno Premi Bassano in poco più di un'ora di gioco. Una partita a senso unico, chiusa con un punteggio perentorio: 25-10; 25-18 25-11. Una condotta di gara impeccabile quella della formazione di casa, che in campo ha pienamente dimostrato di aver già voltato pagina a livello di intensità di gioco e di atteggiamento. Nonostante la momentanea indisponibilità di Jenny Arnoldi, il Bakery ha saputo sfruttare al meglio la maggiore esperienza rispetto alla giovanissima squadra vicentina: Secolo, in particolare, ha fatto il bello e il cattivo tempo con 18 punti messi a segno e un buona prova anche in ricezione. Il tempo di festeggiare è pressoché nullo poiché già sabato prossimo la Bakery dovrà affrontare la trasferta di Cerea: Nicolini e compagne saranno opposte all'Isuzu Enermia. Pistola schiera in partenza Trabucchi in regia ed in diagonale a Amasanti, Francesconi e Secolo in banda, Nicolini e Panzeri al centro, Mazzocchi libero. L’inizio è un testa a testa, ma dopo pochi minuti il Bakery prende decisamente il comando: 8-3. Le ospiti provano a reagire, ma vengono fermate dalle determinatissime piacentine, che, al secondo intervallo, sono sempre più padrone del set: 16-5. Nel finale il Bakery controlla molto bene la situazione e chiude con un perentorio 25-10.

Dopo il cambio di campo sono le ospiti ad andare in testa, ma il Bakery non le lascia scappare e rimane in scia alla minima distanza fino al sorpasso sul 7-6. È un crescendo delle piacentine: 11-7, 13-9, 15-10. Le avversarie però non pensano affatto ad arrendersii, si rendono pericolose in più occasioni, e riducono le distanze: 17-15. Qui le padrone di casa spengono la rimonta con azioni spettacolari che valgono il 22-15, anticamera del 25-18 conclusivo.
Nella terza frazione piacentina avanti al primo intervallo 8-4. Le ospiti ci provano ancora, ma il tentativo di rientrare in partita è egregiamente fermato dalla squadra piacentina che arriva al secondo stop tecnico con un vantaggio di 10 punti (16-6) e poi allunga ulteriormente: 18-6. Il 25-11 finale conclude una partita sostanzialmente senso unico.

BAKERY PIACENZA - BRUNOPREMI BASSANO 3-0
(25-10, 25-18, 25-11)
BAKERY PIACENZA: Mazzocchi (L), Trabucchi 4, Amasanti 9, Guccione, Secolo 18, Nicolini 13, Francesconi 11, Panzeri 5. Non entrate Cameletti, Brigati, Zangrandi. All. Pistola, vice all. Amani.
BRUNOPREMI BASSANO: Zarpellon 5, Malinov 1, Pamio, Scapati 3, Comunello, Zanon 3, Guerra 13, Compostella 2, Stocco. Non entrate Bridi, Zanon (L2). All. Malinov, vice all. Arsenov.
NOTE: Durata set: 20', 26', 19'. Tot 1h05'. Battute vincenti: 9-1, errate 6-6. Muri 7-5.?

B1 FEMMINILE - PAVIDEA STEELTRADE, PROFONDO ROSSOBLU’
Profondo rossoblù. Metamorfosi radicale della Pavidea Steeltrade, capace, nel giro di sette giorni, di passare dalla serata sugli scudi contro il Cittàfiera Martignacco nella quale avrebbe meritato una sorte diversa, alla sconcertante prova contro il Volley Millenium Brescia dove non ha meritato nulla. Nemmeno la pizza. Primo set inguardabile, secondo imbarazzante e terzo disarmante. Risultato: tre a zero secco senza attenuanti. Una serata completamente da dimenticare, una partita da cancellare, un capitolo di storia da buttare via. Discorso decisamente diverso per il Volley Millenium Officine Meccaniche Righi che ha saputo reagire con forza e determinazione di fronte all'esonero del tecnico peruviano Ivan Castillo deciso dalla società alla immediata vigilia, mettendo in evidenza una Gloria Baldi superlativa ed una compattezza di organico che è stata la carta vincente. Dopo Un'ora e dieci minuti si risale sul pullman, destinazione Fiorenzuola. Nessuno ha voglia di parlare, l'unico desiderio è arrivare a casa alla svelta. Per dimenticare una serata da Inferno dantesco.

MILLENIUM BRESCIA-PAVIDEA STEELTRADE 3-0
(25-11, 25-16, 25-16).
MILLENIUM BRESCIA: Dall'Acqua 11, Baldi 23, Casali, D'Angelo 11, Cima, Treccani 5, Bellini, Trentini, Camanini, Pionelli 5, Raccagni 9, Calzoni (L). All: Corrini.
PAVIDEA STEELTRADE FIORENZUOLA: Vignola, Barbarini, Errichiello 1, Ambrosini 2, Pisani 8, Ciarlini 2, Fanelli 6, Musiari (L), Ghisolfi 5, Arzani (L2), Ferretti 3, Cester. All: Amoros.
ARBITRI: Chiara Santangelo di Catania e Maribetti La Barbera di Palermo.

B2 MASCHILE - LA CANOTTIERI ONGINA CONSOLIDA IL PRIMATO
Altri tre punti pesanti e un primato in classifica ben saldo. Nell'ultima trasferta del girone d'andata, la Canottieri Ongina espugna 3-0 il campo di Viadana e consolida il primo posto nel girone C del campionato di B2 maschile. Per i gialloneri, la sorta di prova del nove dopo il 3-2 nel big match contro Montecchio è stata ampiamente superata con successo. Nell'immenso PalaFarina, la squadra di Gabriele Bruni ha saputo imporre la legge del più forte su un campo finora violato una sola volta in questo campionato. Per farlo, ha usato una pallavolo molto intelligente: contro un Viadana volitivo in difesa, ma spuntato in attacco (23 per cento di squadra), la Canottieri Ongina ha mostrato grande pazienza, giocando molto di squadra e accettando gli scambi lunghi, puntando sulla varietà in attacco senza forzare i colpi per poi chiudere al momento opportuno. Così, ad eccezione di un calo nel finale di secondo set e dell'avvio del terzo parziale, i gialloneri hanno saputo condurre l'incontro, chiudendolo in pompa magna nel terzo set. Per la formazione di Gabriele Bruni, il prossimo appuntamento è previsto sabato alle 21 a Monticelli contro i veronesi del Fresko Est.

LA PARTITA - La Canottieri Ongina deve fare a meno del centrale Bozzoni (febbre) e scende in campo con Giumelli in palleggio, Boniotti opposto, Codeluppi e Binaghi in posto quattro, Merli e Botti al centro e Tencati libero. Viadana, invece, risponde con la diagonale Zanini-Chiesa, con l'ex Fellini e Vecchi in posto quattro, con Indiani e Marazzi al centro e Bettini libero.

I mantovani piazzano subito due muri, ma la Canottieri Ongina ribalta la situazione con gli ace di Boniotti e Binaghi e si asciuga sul +3 (5-8). Serve pazienza, perché Viadana sporca a muro e difende, ma i monticellesi accettano il copione e con grande umiltà giocano con intelligenza gli scambi lunghi, piazzando il break sul turno in battuta di Giumelli: 6-14 con muri di Merli e Boniotti. Prima della seconda sosta programmata, i padroni di casa risalgono fino al -5 (10-15 e time out Bruni), ma poi devono cedere al ritorno di fiamma dei piacentini, che prima allungano sul 12-19 e poi chiudono 16-25.

Dopo il cambio di campo, la Canottieri Ongina riparte bene con il doppio ace di Boniotti (2-4), pur trovandosi di fronte un Viadana leggermente rigenerato. Entra De Biasi per Binaghi in posto quattro, poi i gialloneri di Bruni piazzano l'allungo approfittando di due errori consecutivi locali (13-16). Una bella combinazione Giumelli-Boniotti regala il +4 ai monticellesi (16-20), ma due attacchi out dell'opposto bresciano rimettono tutto in discussione: 20-22 e time out Bruni. Un nuovo errore di Boniotti regala il -1 a Viadana (22-23), poi a mettere a posto le cose ci pensano un primo tempo di Botti e, dopo l'attacco vincente di Fellini, il fallo fischiato a Chiesa: 25-23 e 2-0 Canottieri Ongina.

Il terzo set inizia come il primo, con i locali che piazzano due muri, poi De Biasi tira out da posto quattro. Rientra Binaghi, ma Chiesa trova il 4-0, che poi diventa 8-3 perché i gialloneri faticano a trovar continuità nel cambiopalla. Con il passare degli scambi, la Canottieri Ongina si ritrova e si rifà sotto: muro di Binaghi in posto quattro ed errori di Chiesa e Vecchi per l'11-11. Botti firma il sorpasso (13-14), con Binaghi e ancora il centrale a segno a muro per il 13-16 che manda le due squadre ad asciugarsi. La Canottieri Ongina ora sembra davvero in palla, lanciata verso il rush finale: il muro diventa insuperabile e così con un parziale di 9-0 arriva il 25-14 che chiude la contesa.

VIADANA-CANOTTIERI ONGINA 0-3
(16-25, 23-25, 14-25)
VIADANA: Fellini 6, Indiani 6, Chiesa 12, Vecchi 3, Marazzi 1, Zanini, Bettini (L), Carnevali, Man, Bolzoni. N.e.: Lucotti, Vignali. All.: Rasi
CANOTTIERI ONGINA: Merli 6, Binaghi 6, Boniotti 19, Codeluppi 10, Botti 11, Giumelli 3, Tencati (L), Manfredi, Alikaj, De Biasi 2. N.e.: Fortini, Bernardini. All.: Bruni
ARBITRI: Pisano e Salvemini
NOTE: Durata set: 26', 33', 24' per un totale di 1 ora e 23 minuti di gioco. Viadana: battute sbagliate 4, ace 2, ricezione positiva 48 per cento, attacco 23 per cento, muri 7, errori 18. Canottieri Ongina: battute sbagliate 9, ace 6, ricezione positiva 67 per cento, attacco 42 per cento, muri 5, errori 25.

Leggi qui tutti i risultati e le classifiche di Serie B maschile e femminile
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento