rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Volley B1

Volley B - Impegno ostico per la Canottieri

Dopo il successo nello scontro diretto con San Lazzaro, il Bakery Piacenza punta ad incrementare la striscia positiva. Nicolini e compagne per la terza giornata di ritorno affronteranno il fanalino di coda Liu Jo Modena in una trasferta che vede...

Dopo il successo nello scontro diretto con San Lazzaro, il Bakery Piacenza punta ad incrementare la striscia positiva. Nicolini e compagne per la terza giornata di ritorno affronteranno il fanalino di coda Liu Jo Modena in una trasferta che vede le piacentine nettamente favorite: le padrone di casa infatti hanno una rosa giovanissima, che sino a qui ha faticato ad esprimersi, restando a secco di punti in classifica con un solo set vinto in 15 gare disputate.
Andrea Pistola, tecnico delle piacentine, predica cautela: il coach svela le sue aspettative per la contesa di sabato sera (ore 20.15).

Contro San Lazzaro cosa ti ha convinto di più della tua formazione?
«Diversi aspetti. Dal punto di vista fisico, ad esempio, mi ha convinto il finale di partita: nel quarto set, dopo una partita molto combattuta e tirata, abbiamo finito in crescendo. Abbiamo dimostrato di avere un’ottima condizione atletica contro una squadra giovane, che faceva del ritmo una delle sue prerogative. Ecco perché aver finito quel quarto parziale così bene a livello tecnico e fisico è stato, a mio modo di vedere, un segnale positivo».

A livello morale e di classifica 3 punti pesanti?
«Contano tanto: abbiamo scavato un solco fra noi e le squadre che si erano avvicinate. I successi con Udine e Bologna ci hanno permesso di avere un buon distacco sulla quarta in classifica. Anche dal punto di vista morale penso che i 3 punti costituiscano una bella iniezione di fiducia. Adesso dovremo convogliare queste energie positive per affrontare al meglio il match di Modena».

Ora c'è Modena, ultima in classifica. Cosa hai detto alle tue giocatrici per questa gara in cui partite favorite?
«La parola d’ordine è approccio: dobbiamo entrare in campo con il giusto piglio. Ogni squadra merita rispetto. Sappiamo che Modena probabilmente in questo momento ha qualcosa in meno delle altre dal punto di vista tecnico, questo almeno è quello che dice la classifica, però è una squadra giovane che sta crescendo di partita in partita. Sarebbe un grosso errore entrare in campo con sufficienza e con poca attenzione: dobbiamo difendere i punti che abbiamo guadagnato fino ad ora tornando a casa con l’intera posta in palio sabato sera».

B1 FEMMINILE - PAVIDEA STEELTRADE, SMACCHIA L'EMILBRONZO
Il calendario offre alla Pavidea Steeltrade una serie di avversarie decisamente alla portata da affrontare con il valore aggiunto del fattore campo. Occasioni da sfruttare fino all'ultimo pallone. In B2 scenderanno inesorabilmente tre squadre e quindi sarà importante raccogliere il più possibile, ma soprattutto in tempi relativamente ridotti, per evitare di trovarsi dentro la prevedibile bagarre di fine stagione. Il campionato della Pavidea Steeltrade, insomma, entra adesso nella fase decisiva e non si può sbagliare. E già il terzo turno di ritorno è di quelli importanti, dove i punti vanno raccolti senza mezze misure. Sabato 22 febbraio alle 20,30 il "Palamagni" farà da palcoscenico al confronto tra le rossoblù di Omar Amoros e l'Emilbronzo 2000 Montale Rangone, una formazione che dopo un inizio di stagione un po' balbettante, sta ritrovando il passo dei tempi migliori con il quale continua a scalare gradini in classifica, allontanandosi dalla zona pericolosa, distante adesso sei punti  Il team di Marcello Mescoli e Luca Roli occupa il decimo posto ed è reduce dall'importante vittoria casalinga contro l'Atomat Udine, ma lontano dalla "Anna Frank" non ha saputo raccogliere granchè. Un aspetto che la Pavidea Steeltrade dovrà tenere in considerazione. Le modenesi hanno già incontrato le fiorenzuolane al "Palamagni" durante un quadrangolare precampionato e uscirono sconfitte non facendo una figura esaltante. Eravamo a settembre, d'accordo, e da allora molto è cambiato, ma i precedenti restano comunque. E non solo per fare statistica. Il delicato confronto sarà diretto da Vittorio Salvini di Brescia e Luca Ferrari di Bergamo.

B2 MASCHILE - CANOTTIERI, IMPEGNO OSTICO A COSTA VOLPINO
Delicata trasferta per la Canottieri Ongina, impegnata sabato alle 20,30 a Costa Volpino (Bergamo) nel big match di giornata del campionato di B2 maschile (girone C). Nel terzo appuntamento di ritorno, la squadra di Bruni, che guida la classifica, dovrà andare a far visita alla terza forza del campionato, in piena lotta play off e desiderosa di riaprire i giochi per le primissime posizioni.
QUI CANOTTIERI ONGINA - I gialloneri monticellesi sono reduci dal 3-1 casalingo contro il Conto Italiano Mantova, frutto della reazione caratteriale del quarto set che, con l'ausilio degli ingressi dalla panchina, ha scongiurato il rischio di tie break. A presentare la trasferta in Val Camonica è il tecnico Gabriele Bruni. "Ci attende - spiega l'allenatore monticellese - una trasferta insidiosa. Costa Volpino viene da una striscia positiva di risultati e sta giocando bene. Lo dicevo già dalla sfida d'andata: hanno le carte in regola per stare in alto". Rispetto alla scorsa settimana, il regista Giumelli ha ripreso gradualmente ad allenarsi dopo il problema fisico che l'aveva tenuto a secco di lavoro prima del match contro Mantova, comunque disputato. I giorni scorsi, viceversa, hanno "regalato" due fastidi al libero Tencati e al martello Codeluppi: se non dovessero farcela, pronti Bernardini e uno tra De Biasi e Manfredi.
GLI AVVERSARI - La Cbl Costa Volpino è attualmente terza con 33 punti all'attivo, a -4 dal Montecchio secondo in classifica e con un punto di vantaggio sui cugini-rivali della Dianetics Cisano (32). Una squadra senza dubbio di valore, allenata da un tecnico competente ed esperto come Luciano Cominetti. "L'attacco - analizza Bruni - è il loro fondamentale migliore, ma la squadra, seguendo le caratteristiche del proprio allenatore, è ben preparata anche nel muro-difesa. Viceversa, possono patire qualcosa in ricezione, soprattutto con le due bande".
SFIDA IN FAMIGLIA - La partita sarà l'ennesimo derby di famiglia in casa Boniotti: l'opposto della Canottieri Ongina Andrea sfiderà il fratello Luca, palleggiatore del Costa Volpino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley B - Impegno ostico per la Canottieri

SportPiacenza è in caricamento