Questo sito contribuisce all'audience di

Volley B - Bakery e Canottieri, caccia al primato

Il Bakery ha fatto certamente un passo in avanti importante: il successo con la capolista Trentino Rosa, colto al PalAnguissola sabato scorso, ha rilanciato le biancorosse in classifica. A due partite dalla fine della regular season Nicolini e...

Volley B - Bakery e Canottieri, caccia al primato - 1
Il Bakery ha fatto certamente un passo in avanti importante: il successo con la capolista Trentino Rosa, colto al PalAnguissola sabato scorso, ha rilanciato le biancorosse in classifica. A due partite dalla fine della regular season Nicolini e compagne si trovano ad un solo punto dalla vetta. Per chiudere il campionato in testa, tuttavia, il team di Beccari dovrebbe vincere in 3 o in 4 set le sfide con Bassano e Verona e sperare in un passo falso di Trento. Difficile, certamente, ma non impossibile. Quello che è sicuro è che le piacentine, reduci da ben 13 successi consecutivi, proveranno a chiudere imbattute il girone di ritorno, anche perché Padova, che occupa attualmente la terza piazza, ha solo una lunghezza di ritardo e potrebbe ancora insidiare il secondo posto.
Coach Andrea Pistola però non sembra intenzionato a far troppi conti: l’allenatore pensa già al confronto di Bassano del Grappa che sabato, alle 20.30, vedrà la sua formazione opposta alla Brunopremi. Le vicentine, invischiate nella lotta per la salvezza, mercoledì scorso hanno subito un pesante ko a San Lazzaro di Savena contro la Coveme.

Che indicazioni hai ricavato dal successo con la capolista della scorsa settimana?
«Penso che l’indicazione principale sia una sola: ora le mie ragazze sono cresciute al punto tale da potersela giocare con tutte. Trento era l’unica squadra che ci aveva battuto dal mio arrivo in panchina. Abbiamo dimostrato di aver raggiunto il loro livello, anzi, in questo caso siamo state superiori. Sicuramente è stata un’altra tappa di avvicinamento importante ai play off».

Ora la vetta dista solo un punto. Cosa deve fare Piacenza per chiudere davanti a tutte?
«Noi dobbiamo cercare di fare più punti possibili. Purtroppo, per il primato, non dipenderà solo da noi: mancano solo due partite e dobbiamo sperare che Trento perda punti da qualche parte. Sicuramente ci proveremo fino alla fine. Se al termine della prossima giornata avremo gli stessi punti potrebbe anche scapparci il sorpasso».

Bassano è una formazione che non è aritmeticamente salva. Quali le insidie?
«Sarà una partita molto delicata. Bassano ha recentemente perso contro Porcia, inguaiando la sua posizione nella lotta per la salvezza: in fondo alla classifica si è riaperto il discorso. Per loro sarà una gara determinante. Le ragazze dovranno essere brave a non sottovalutarle. In trasferta, inoltre, è sempre un po’ più difficile».

Che giocatrici temi della Brunopremi?
«Hanno una rosa molto giovane. Dobbiamo stare attenti: è la classica formazione che se riesce ad inanellare una serie di situazioni favorevoli si galvanizza, giocando ad alto livello. Del resto hanno buone individualità con due ragazze in nazionale juniores. Dovremo evitare di correre rischi, mettendole sotto pressione sin dall’inizio dal punto di vista tecnico e mentale».

Classifica:Trentino Rosa 62, Bakery Piacenza 61, Le Ali Padova 60, Coveme Vip BO 44, Studio 55 Ata Trento 38, Atomat Udine 37, Emilbronzo Montale MO 37, Isuzu Enermia Verona 36, Città Fiera Martignacco UD 31, Brunopremi Bassano VI 29, Millenium Brescia 28, Domovip Porcia 27, Pavidea Steeltrade Fiorenzuola 14, Liu Jo Modena 0

B2 MASCHILE - MONTICELLI SUPERA MONTECCHIO E ASPETTA VIADANA
Cuore d'oro, rimonta mozzafiato e campionato riaperto. Con una prestazione encomiabile, la Canottieri Ongina ha espugnato il campo della capolista Montecchio nel recupero di mercoledì sera e ha riaperto la lotta per il primo posto, che vale la promozione diretta in B1 senza passare dai play off (dove i gialloneri sono comunque già qualificati). Grazie al successo per 3-2, la squadra di Bruni ha ridotto a due le lunghezze dalla formazione veneta, gap da colmare nelle ultime due partite di campionato. La vittoria di mercoledì ha il sapore dell'impresa: sotto 2-0 giocando malamente, Botti e compagni hanno saputo reagire coraggiosamente, migliorando il gioco e lottando strenuamente fino a imporsi di misura al tie break. Montecchio è un osso duro: del resto, dopo aver perso a Monticelli all'andata, i vicentini avevano sempre vinto e in casa non avevano mai perso punti. Così, la Canottieri Ongina è l'unica squadra fin qui ad aver sconfitto due volte il Sol Lucernari. Con i due punti conquistati, oltre ad aver ridotto il gap dalla vetta, la squadra di Bruni ha consolidato anche il secondo posto, insidiato dal Costa Volpino.

La cronaca del match ha visto i monticellesi troppo fallosi nei primi due parziali, vinti nettamente dal Montecchio e dove i piacentini hanno regalato complessivamente 21 punti. Dal terzo set, la musica è cambiata: Bruni ha ridisegnato il sestetto inserendo De Biasi e Alikaj al posto di Codeluppi e Boniotti, ma nel complesso la squadra è migliorata in ricezione e in attacco, trovando nuova linfa anche in battuta e raccogliendo i frutti a muro, dove sedici saranno i block vincenti a fine match. Con grande caparbietà, la Canottieri Ongina ha risalito la corrente per poi chiudere al tie break, dove è tornato in campo il sestetto base.

SABATO ALLE 20,30 A MONTICELLI ARRIVA VIADANA - Per Botti e compagni, non c'è tempo di rifiatare. Sabato alle 20,30 (si gioca in contemporanea su tutti i campi) a Monticelli andrà in scena la penultima giornata di campionato e al palazzetto di via Edison arriverà il Viadana ricco di ex (Nibbio, Lucotti e Fellini). Per i gialloneri, un impegno delicato, anche alla luce delle energie psico-fisiche spese durante il big match.

ALL'ANDATA FINI'... - Nella sfida d'andata dello scorso 18 gennaio, la Canottieri Ongina si impose al PalaFarina di Viadana 3-0 con i parziali di 25-16, 25-23 e 25-14.

IL TURNO - Questo il programma di sabato (ore 20,30) per la penultima giornata del campionato di B2 maschile girone C: San Giorgio Saira-Fresko Est, Cbl Costa Volpino-Dianetics Cisano, Avesani Isola della Scala-Noleggio Lorini Mantova, Canottieri Ongina-Viadana, Conto Italiano Mantova-Sol Lucernari Montecchio, Avs Mosca Bruno Bolzano-Tempini Azzano Brescia, Olimpia Zanè-Metallsider Argentario.

LA CLASSIFICA - Sol Lucernari Montecchio 62, Canottieri Ongina 60, Cbl Costa Volpino 58, Dianetics Cisano 43, San Giorgio Saira, Olimpia Zanè 39, Viadana 37, Conto Italiano Mantova 30, Fresko Est, Avs Mosca Bruno Bolzano 28, Tempini Azzano Brescia 27, Avesani Isola della Scala 26, Noleggio Lorini Mantova 25, Metallsider Argentario 2.

SOL LUCERNARI MONTECCHIO-CANOTTIERI ONGINA 2-3

(25-16, 25-15, 21-25, 22-25, 13-15)

SOL LUCERNARI MONTECCHIO: Pranovi Mi. 33, Pranovi M. 6, Frizzarin 16, Sartori, Bertelle 4, Formilan 9, Bianchin 4, Lollato (L), Zangani. N.e.: Biolo, Stevanovic, Signorin. All.: Falcini

CANOTTIERI ONGINA: Codeluppi 3, Bozzoni 9, Boniotti 19, Binaghi 13, Botti 15, Giumelli 3, De Biasi 5, Alikaj 7, Manfredi, Fortini. N.e.: Soavi, Merli. All.: Bruni

ARBITRI: Volpato e Favrin

NOTE: Durata set: 26', 26', 31', 32', 18' per un totale di 2 ore e 13 minuti di gioco?
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento