Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - La Canottieri vuole inserire la sesta

Missione-continuità per la Canottieri Ongina, terza forza del campionato di serie B maschile (girone A) che andrà a caccia di altri punti importanti per i piani alti della classifica. Sabato alle 21 a Monticelli la formazione di Massimo Botti e...

Lo staff della Canottieri Ongina. Al centro il tecnico Massimo Botti
Missione-continuità per la Canottieri Ongina, terza forza del campionato di serie B maschile (girone A) che andrà a caccia di altri punti importanti per i piani alti della classifica. Sabato alle 21 a Monticelli la formazione di Massimo Botti e Davide Zanichelli riceverà la visita della Benassi Alba, formazione piemontese affamata di punti salvezza; un dato pare evidente: sarà una sfida tra due squadre in forma, come emerge dai risultati.

QUI CANOTTIERI ONGINA – La compagine piacentina arriva all’appuntamento dopo la vittoria di lusso di sabato scorso a Fossano contro la Mc Donald’s Crf, con i due punti arrivati in rimonta al tie break da 2-1 sotto. L’acuto in terra piemontese ha fruttato la quinta vittoria consecutiva, oltre a permettere a Giumelli e soci di rimanere a contatto con i primissimi posti della classifica. Archiviato positivamente il probante test, la Canottieri Ongina si trova ora di fronte un nuovo avversario cuneese. Questa volta si giocherà a Monticelli, dove finora la squadra di Massimo Botti e Davide Zanichelli ha sempre conquistato il bottino pieno, cedendo solo un set.
“La vittoria di Fossano – afferma Botti –dimostra che siamo una squadra che vuole ambire a certi obiettivi e che ha carattere. Nel terzo set abbiamo perso il bandolo della matassa ed eravamo partiti male nel quarto: senza carattere avremmo potuto cedere, invece abbiamo reagito arrivando fino alla vittoria, a mio avviso meritata. Per quanto riguarda il gioco, stiamo avendo conferme in ricezione, dove siamo più avanti rispetto a quanto magari ci si potesse aspettare per la tipologia di squadra allestita. In attacco, inoltre, abbiamo avuto il grande apporto di Cardona, il nostro giocatore più importante, oltre a quello di Caci, che sta portando avanti un discorso tecnico impostato insieme”. Quindi aggiunge. “Alba si è ripresa con due vittorie negli ultimi due match e verrà a Monticelli per giocarsela. In casa, però, noi abbiamo un solo risultato: la vittoria. Sarebbe immaturo fare risultato a Fossano per poi perdere in casa”.

L’AVVERSARIO –La Benassi Alba è allenata da Emanuele Negro, tecnico che nella scorsa stagione era subentrato come primo allenatore a Davide Giannitrapani (dopo esserne stato il vice) prima di essere confermato in estate al timone della formazione cuneese. Rispetto alla scorsa stagione in B1, Alba ha rinnovato l’organico, salutando due pezzi da novanta come il regista Rabezzana e l’opposto Della Corte. Le individualità, comunque, non mancano, come per esempio il laterale Avalle.
Dopo quattro sconfitte nelle prime quattro partite, la formazione piemontese si è riscattata negli ultimi due match. Mossa la classifica con il punto contro Savigliano, la Benassi ha festeggiato la prima vittoria alla quinta giornata sul campo di Chieri (2-3), mentre nello scorso turno è arrivato il primo bottino pieno grazie al prestigioso 3-1 contro la Bre Banca San Bernardo Cuneo, finora l’unica squadra capace di fermare la Canottieri Ongina.

IL TURNO – Questo il programma della settima giornata d’andata del girone A di serie B maschile: Novi Pallavolo-Spinnaker Albisola, Gerbaudo Savigliano-Parella Torino, Bre Banca San Bernardo-Volley 2001 Garlasco, Nuncas Sfoglia Chieri-Pvl Cerealterra Ciriè, Sant’Anna Tomcar-Hasta Volley Asti, Canottieri Ongina-Benassi Alba, Zephyr Trading La Spezia-Mc Donald’s Crf Fossano.

LA CLASSIFICA – Parella Torino 18, Mc Donald’s Crf Fossano 15, Canottieri Ongina 14, Bre Banca San Bernardo Cuneo 11, Volley 2001 Garlasco 10, Gerbaudo Savigliano 9, Zephyr Trading La Spezia, Spinnaker Albisola, Novi, Nuncas Sfoglia Chieri 8, Sant’Anna Tomcar, Benassi Alba 6, Pvl Ceralterra Ciriè 3, Hasta Volley Asti 2.

B2 FEMMINILE - LA CAPOLISTA CONAD IN CASA DI BRUGHERIO
Mai abbassare la guardia. La Conad Alsenese, al suono di questo must ripetuto ultimamente dal suo tecnico, dopo 40 giorni di campionato è arrivata – da sola e con merito – in testa alla classifica di serie B2 e sabato sera a Monza alle 21, in occasione della settima giornata, le parole riecheggeranno ancora nelle orecchie delle giocatrici prima di scendere in campo contro il Sanda Volley Brugherio.
Già, perché la gara in Brianza sulla carta presenta difficoltà minori da punto di vista tecnico rispetto alle ultime due uscite vittoriose contro squadre di vertice come Cosmel Gorla e Paleni Casazza, ma guai a sottovalutare il Sanda (in ottava piazza a quota 10) che è squadra esperta, che conosce molto bene la categoria (è alla terza stagione in B2, ha disputato i playoff promozione nel 2014/15 uscendo al secondo turno contro Cuneo e nel 2010/11 aveva conquistato la B1 rinunciandovi poi per problemi economici ripartendo dalla D) e che dopo un avvio difficile con due sconfitte in altrettante partite ha trovato la giusta continuità.

Le gialloblu di patron Faroldi si trovano meritatamente in vetta con 16 punti, due in più di Offanengo e Picco Lecco – forse le più serie candidate alla promozione – anche per effetto di una striscia positiva che dura dall’esordio malgrado lo stop al tie break della seconda giornata (le piacentine infatti sono rimaste l’unica formazione ad andare a punti). Però d’ora in avanti non saranno più viste dalle avversarie come la sorpresa o la matricola terribile e coach Marco Scaltriti avverte lo spogliatoio: “Adesso dovremo considerare a maggior ragione che chi ci sfiderà giocherà col coltello fra i denti data la nostra posizione in classifica. Non dovremo mai abbassare la guardia altrimenti lasceremo spazio alle nostre rivali, forti o deboli che siano. Non dovremo nemmeno avere ansia da risultato per cercare di restare in testa per forza perché a quel punto non saremmo più la squadra apprezzata finora. Dobbiamo solo restare concentrate su quello che stiamo facendo, i risultati saranno una logica conseguenza. La sfida col Sanda sulla carta presenta difficoltà minori rispetto alle gare contro Gorla e Casazza, però so perfettamente che ogni trasferta ha numerose insidie. Inoltre andiamo in un palazzetto caldo e difficile di fronte ad un buon collettivo, che ha grandi tradizioni in categoria e presenta una squadra esperta, nella quale conosco bene il libero Giulia Ronchetti per averla allenata anni fa ai tempi del Galaxy Collecchio in B1. In poche parole dovremo stare molto attenti”.
Finché non si arriverà al punto della stagione in cui si inizia a sperare in buone notizie provenienti da altri campi, la Conad dovrà solo continuare a lavorare e guardare dritta per la sua strada senza voltarsi indietro.
Simone Carpanini
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento