Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - La Canottieri punta sulla continuità

Missione continuità per la Canottieri Ongina, che ha iniziato al meglio il 2016 con il successo con i Diavoli Rosa Brugherio (3-1). Sabato alle 17,30 a Fossano (Cuneo) la formazione giallonera affronterà i padroni di casa targati Volley Got Talent...

Bruni, tecnico della Canottieri Ongina-6
Missione continuità per la Canottieri Ongina, che ha iniziato al meglio il 2016 con il successo con i Diavoli Rosa Brugherio (3-1). Sabato alle 17,30 a Fossano (Cuneo) la formazione giallonera affronterà i padroni di casa targati Volley Got Talent nella penultima giornata d'andata del campionato di B1 maschile (girone A). Per i monticellesi allenati da Gabriele Bruni, la sfida in arrivo (come del resto la precedente con i Diavoli e la successiva contro Novi) sarà sulla carta utile per provare a rilanciare la classifica della squadra piacentina, penalizzata dalla striscia negativa di sei sconfitte accusata prima della sosta natalizia e condizionata in parte anche da qualche problema fisico.
Sabato scorso, contro i Diavoli Rosa, la Canottieri Ongina ha dimostrato di aver cambiato marcia, dando seguito alle buone impressioni mostrate nell'amichevole di fine 2015 contro Bergamo. Ora un nuovo match da affrontare, provando a dare continuità nei risultati, anche se i problemi fisici continuano a perdurare in casa giallonera.
"Contro i Diavoli Rosa - afferma il tecnico Gabriele Bruni - abbiamo disputato una buona partita, soprattutto in attacco per l'intero match. Sono molto soddisfatto di questo, anche se purtroppo a causa di problemi fisici non riusciamo a dar continuità all'allenamento. Sono circa due mesi che non abbiamo due settimane piene di lavoro al completo, anche se questo non vuole essere un alibi". Quindi inquadra l'avversario. "Fossano è una squadra con un buon mix di giovani e atleti più esperti, è guidata in regia da un palleggiatore di altissimo livello come Mattera ed è una formazione che tocca molto a muro e può dare molto fastidio in questo fondamentale".
In terra piemontese, la Canottieri Ongina arriverà con l'incognita legata alle condizioni del regista Giumelli, che ha accusato un problema al gomito, mentre il libero Thomas Godi (assente con i Diavoli Rosa) ha ripreso a lavorare parzialmente dopo l'infortunio al ginocchio e lunedì si sottoporrà a una visita di controllo che delineerà meglio il programma di recupero completo. Sarà della partita, invece, l'opposto Maikel Cardona, che sabato scorso aveva ricevuto un cartellino rosso, ma che non è approdato in squalifica. Come contro i Diavoli Rosa, coach Bruni ha convocato anche il libero Alessandro Soavi e lo schiacciatore Alberto Zangrandi, normalmente nella rosa della serie C maschile.
L'AVVERSARIO - Il Volley Got Talent Fossano è allenato da Liano Petrelli, ex giocatore di alto livello capace di scrivere pagine importanti della pallavolo nazionale. Attualmente, i piemontesi occupano il quart'ultimo posto con 11 punti all'attivo, due in meno della Canottieri Ongina, ma sono reduci da un buon periodo, testimoniato dagli ultimi due successi al tie break contro Alba in casa e soprattutto Bergamo in trasferta e in rimonta. Quattro sono le sfide consecutive terminate al quinto set per il Fossano, in precedenza sconfitto ma a punti contro Saronno e Parella Torino.
A guidare in regia il Volley Got Talent è Giordano Mattera, palleggiatore che vanta quattordici stagioni in serie A e che nella ultime due annate ha vestito la maglia di Milano, prima in A2 e poi in SuperLega. Per lui, Fossano fa rima con un ritorno nel Cuneese, dove in passato aveva già vestito la maglia della gloriosa società del capoluogo.
"Ci attende - commenta Mattera alla vigilia del match - una partita difficile anche perché la Canottieri Ongina ha giocatori di ottimo livello come per esempio Cardona, Botti e Caci, solo per non citare tutta la squadra. Affronteremo questo match come abbiamo fatto per gli altri, cercando di esprimere un buon livello di gioco e non mollando mai, come abbiamo dimostrato a Bergamo. A Fossano ho trovato un'ottima società, formata da persone molto serie e che spero cresca affacciandosi a palcoscenici anche più importanti. Mi trovo benissimo con tutti anche perché conoscevo già allenatore e qualche giocatore. Siamo un bel gruppo, dove non ci sono "prime donne" e dove tutti cercano di dare il proprio contributo che serve alla squadra. Stiamo crescendo e speriamo di continuare su questa strada che a mio avviso è quella giusta".
IL TURNO - Questo il programma della penultima giornata d'andata del campionato di B1 maschile girone A: Avs Mosca Bruno Bolzano-Valsugana Volley Padova, Sant'Anna Tomcar-Volley Parella Torino, Mangini Novi-Viteria 2000 Prata, Sol Lucernari Montecchio-Benassi Alba, Pallavolo Motta-Pallavolo Saronno, Volley Got Talent Fossano-Canottieri Ongina, Diavoli Rosa Brugherio-Caloni Agnelli Bergamo.
LA CLASSIFICA - Sol Lucernari Montecchio 30, Volley Parella Torino 26, Viteria 2000 Prata 23, Sant'Anna Tomcar 20, Pallavolo Saronno 18, Caloni Agnelli Bergamo, Pallavolo Motta 17, Valsugana Volley Padova 16, Avs Mosca Bruno Bolzano 15, Canottieri Ongina 13, Volley Got Talent Fossano 11, Benassi Alba 10, Mangini Novi 8, Diavoli Rosa Brugherio 7.

B2 FEMMINILE
Una sconfitta amara. La Pavidea Steeltrade è tornata dal viaggio a Genova con un pugno di mosche e tanta delusione. L'ostacolo Serteco School, alla vigilia, sembrava ampiamente alla portata delle biancorosse, reduci da un significativo filotto e con un terzo posto messo in cassaforte. Ma ancora una volta il rientro in campo dopo la sosta natalizia ha giocato un brutto scherzo, perché al Palaserteco Guccione e compagne non hanno trovato il ritmo migliore, rimanendo preda di un sestetto ligure che aveva bisogno di punti per togliersi da una scomoda posizione di classifica. Le ragazze di Francesco Ercole, senza fare cose trasendentali, hanno messo sotto le fiorenzuolane spingendo in regia con Marta Bertolotto, chiudendo gli spazi in mezzo e andando giù pesante sulle bande.
Tre punti gettati via, proprio mentre la Normac Genova, andando a sbancare Rivanazzano, ha dimezzato il gap rientrando pericolosamente in gioco nella corsa ai play off. La rabbia per la battuta d'arresto diventa addirittura tripla, se si considera che l'Ambrovit 2001 Garlasco è caduto rovinosamente a Settimo Torinese e quindi Guccione e compagne hanno perso la possibilità di un clamoroso sorpasso al secondo posto. Un 3-1 da meditare, ma anche da prendere come punto di partenza per un immediato riscatto che possa fare tornare ancora i conti.
Si va avanti, dunque, guardando all'immediato e al futuro. Sabato 16 gennaio va in scena il penultimo turno del girone ascendente e la Pavidea Steeltrade se la vedrà al Palamagni con la Arredo Frigo Makhymo di Acqui Terme, capolista indiscussa del girone ed in possesso di organico e motivazioni eccezionali. Forti soprattutto sulle bande, le piemontesi sanno farsi apprezzare anche nella organizzazione di gioco e nella velocità, armi sulle quali stanno costruendo le loro vittorie. Avversario scomodo e complicato che arriva nel momento sbagliato, ma allo stesso tempo stimolante per tentare il colpo partita. Il tecnico Giovanni Errichiello potrà quasi certamente contare sull'apporto di Silvia Pedemonte e Veronica Vignola che stanno accelerando i tempi di recupero per essere presenti in una sfida dagli altissimi contenuti emotivi e tecnici.
L'incontro sarà diretto da Patrizio Pastore e Maristella Tiziani di Varese.
Il programma della dodicesima giornata: Lilliput Settimo Torinese-Adolescere Rivanazzano, Dkc Volley Galliate-Pavic Romagnano Sesia, Ambrovit 2001 Garlasco-Impresa Colombo Certosa Pavia, Normac Avb Genova-Logistica Biellese, Junior Volley Avbc Casale Monferrato-Iglina Ascensori Albisola, Manital Canavese Volley Ivrea-Serteco Volley School Genova, Pavidea Steeltrade Fiorenzuola-Arredo Frigo Makhymo Acqui Terme (sabato 16 gennaio ore 20,30).
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento