Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Canottieri con la regina, la Pavidea non può sbagliare

Ormai è diventata una "classica", con le due squadre che si sono trovate a braccetto nelle ultime stagioni prima in B2 e poi in B1. Ogni volta - al di là del risultato finale - i match sono sempre stati intensi, anche se quest'anno gli obiettivi...

Donato De Pascali, direttore sportivo della Canottieri (f. Schimage)
Ormai è diventata una "classica", con le due squadre che si sono trovate a braccetto nelle ultime stagioni prima in B2 e poi in B1. Ogni volta - al di là del risultato finale - i match sono sempre stati intensi, anche se quest'anno gli obiettivi stagionali sono differenti. Sabato Canottieri Ongina e Sol Lucernari Montecchio si ritroveranno di fronte nel match in programma alle 21 a Monticelli e valido come quart'ultima giornata del campionato di B1 maschile girone A.
La formazione piacentina allenata da Gabriele Bruni è fresca dell'aggancio al quinto posto, condiviso con l'Avs Mosca Bruno Bolzano, mentre Montecchio è la capolista del girone, ormai a pochi passi dalla promozione in A2 e già vincitrice della Coppa Italia di categoria. Per la Canottieri Ongina, la sfida contro il Sol Lucernari chiude il periodo di fuoco che ha visto Botti e compagni affrontare in successione le prime quattro forze del campionato. I piacentini hanno saputo stringere i denti, come dimostrano gli ultimi tre tie break disputati: vittoria al quinto set contro Parella e ko contro Prata e Bergamo e ora cercheranno di continuare su questa strada, come auspica il direttore sportivo Donato De Pascali. "Proveremo - spiega il dirigente giallonero - a lottare strenuamente anche contro Montecchio, anche se nel complesso abbiamo il rammarico di non aver potuto affrontare il ciclo di ferro con l'organico nelle migliori condizioni. Questa settimana non fa eccezione, con Caci che ha dovuto subire il terzo stop tra febbre e distorsione alla caviglia e con altri elementi acciaccati come Cardona, Binaghi e Botti. Montecchio è la capolista oltre ad aver vinto in modo netto e convincente la Coppa Italia, peraltro contro una squadra di grande spessore come Aversa. Il fatto di giocare contro la "regina della serie B", unitamente ai numerosi precedenti tra le due squadre, fa sì che gli stimoli siano sempre alti".

L'AVVERSARIO - Il Sol Lucernari Montecchio guida la classifica con 54 punti, frutto di 18 vittorie e 4 sconfitte, ed è l'unica squadra del girone a non avere disputato tie break in questa stagione. Nonostante un ruolino di marcia quasi perfetto, i vicentini devono continuare a macinare punti, perché Parella (secondo) è a -3, mentre a sette lunghezze insegue il tandem Prata-Bergamo, affamato di rimonta verso un posto per la promozione diretta. La formazione veneta è allenata da Michele Marconi, che vanta esperienze in A2 come secondo allenatore della Boomerang Verona (1998-1999) e come head coach nell'Ermolli Castelnuovo (2004-2005). Inoltre, quest'anno il Montecchio si è rinforzato con l'arrivo di Andrea Garghella (1982), 15 stagioni e 385 partite tra A1 (11 anni) e A2 diventando una bandiera di Padova, prima da libero, poi come schiacciatore, ruolo che ricopre attualmente alla Sol Lucernari. Montecchio andrà ora a caccia della storica doppietta campionato-Coppa Italia con la promozione in A2 che bussa alle porte. I veneti, infatti, hanno dominato la Final four di categoria ad Aversa.

IL TURNO - Questo il programma della quart'ultima giornata del campionato di B1 maschile girone A: Avs Mosca Bruno Bolzano-Pallavolo Motta, Canottieri Ongina-Sol Lucernari Montecchio, Valsugana Volley Padova-Sant'Anna Tomcar, Pallavolo Saronno-Mangini Novi, Caloni Agnelli Bergamo-Viteria 2000 Prata, Volley Parella Torino-Diavoli Rosa Brugherio, Benassi Alba-Volley Got Talent Fossano.

LA CLASSIFICA - Sol Lucernari Montecchio 54, Volley Parella Torino 51, Viteria 2000 Prata, Caloni Agnelli Bergamo 47, Avs Mosca Bruno Bolzano, Canottieri Ongina 36, Valsugana Volley Padova 34, Sant'Anna Tomcar, Pallavolo Motta 31, Pallavolo Saronno 29, Volley Got Talent Fossano 19, Benassi Alba, Mangini Novi 16, Diavoli Rosa Brugherio 15.

B2 FEMMINILE
Imprevista ed imprevedibile. Bastano due parole per spiegare la sconfitta subita dalla Pavidea Steeltrade contro la Iglina Albisola. Una serata decisamente storta, piena di dubbi ed anche misteri con la quale le ragazze di Giovanni Errichiello si sono complicate moltissimo il loro futuro stagionale. Quella che, almeno sulla carta, avrebbe dovuto essere una gara relativamente tranquilla dalla quale ricavare punti decisivi per la corsa i play off, ha invece finito per trasformarsi in un incubo. Guccione e compagne sono apparse fin dal primo pallone poco reattive, abuliche e confusionarie, hanno sbagliato quasi tutto e prestato il fianco agli attacchi di un sestetto ligure che ha preso subito la situazione di petto, diventando assoluto protagonista. Primi due set inguardabili per una Pavidea Steeltrade che ha saputo tirare fuori l'orgoglio e le qualità troppo tardi, finendo per consumare energie psicofisiche ed arrivando al set corto senza forza. Da come si erano messe le cose, il punto raccattato può strappare qualche sorriso, ma è evidente che alla fine dei conti il piccolissimo passo avanti serve a poco. Il terzo posto, per adesso, è ancora salvo, ma Dkc Galliate e Normac Genova hanno coltelli affilatissimi tra i denti e sembrano avere idee più chiare e maggiori energie. Poche le note positive, concentratesi soprattutto nella reazione, peraltro troppo frenetica e confusa, arrivata nel terzo e quarto set, molte le note stonate alle quali il tecnico Giovanni Errichiello ha cercato di porre rimedio mescolando le carte, moltissimi, a conti fatti, i rimpianti. Cosa sia passato nella mente delle biancorosse durante i primi due set, resterà uno dei misteri della serata e, certamente, diventerà oggetto di riflessioni e spiegazioni. Perchè sarebbe un peccato gettare via un campionato per una notte di follia e, quindi, devono arrivare necessariamente risposte. Punto e a capo.
Si va avanti, sperando che la sconfitta sia servita a qualcosa. Sabato 16 aprile alle 21,00 Guccione e compagne affronteranno la trasferta di Borgosesia dove, probabilmente si deciderà il loro campionato. Sul parquet del "Loro Piana", la Pavidea Steeltrade dovrà vedersela con il Pavic Romagnano Sesia, formazione che dopo il terno secco subito a Ivrea, si è allontanata irrimediabilmente dalla zona play off, restando comunque un avversario da prendere con le molle, soprattutto per le motivazioni che sa offrire sul rettangolo di casa. Incontro di difficoltà estrema per le fiorenzuolane che non possono sbagliare niente. A dirigere la gara sono stati chiamati Lucia Grassi e Roberto Giusto di Torino.
Il programma del turno: Pavic Romagnano Sesia-Pavidea Steeltrade (sabato 16 aprile ore 21,00), Lilliput Settimo Torinese-Junior Avbc Casale Monferrato, Serteco Volley School Genova-Normac Avb Genova, Adolescere Rivanazano-Dkc Volley Galliate, Ascensori Iglina Albisola-Ambrovit 2001 Garlasco, Arredo Frigo Makhymo Acqui Terme-Termoidraulica Colombo Certosa Pavese, Logistica Biellese-Manital Canavese Volley Ivrea.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento