Questo sito contribuisce all'audience di

Volley B - Pavidea Steeltrade, filotto d'autore

 Cuore e grinta. Con una prova di grande intensità e carattere, la Canottieri Ongina si riscatta dopo tre ko consecutivi e vince 3-1 la sfida per il quinto posto contro la M&G Videx Grottazzolina. Sostenuta dal pubblico amico di Monticelli, la...

Volley B - Pavidea Steeltrade, filotto d'autore - 1
 Cuore e grinta. Con una prova di grande intensità e carattere, la Canottieri Ongina si riscatta dopo tre ko consecutivi e vince 3-1 la sfida per il quinto posto contro la M&G Videx Grottazzolina. Sostenuta dal pubblico amico di Monticelli, la squadra di Bruni ha mostrato i muscoli contro un avversario di valore, arrivato in via Edison con una striscia di cinque vittorie. Buon attacco e fase punto importante, già a partire dalla battuta per proseguire con il muro, ma soprattutto grande presenza agonistica in un match in bilico e che stava prendendo una brutta piega per i piacentini dopo un avvio convincente.
Dopo aver vinto il primo set sbagliando praticamente nulla e contenendo molto bene l'opposto avversario Bruschi (giocatore di grande classe), la Canottieri Ongina era ripartita molto bene nella seconda frazione, arrivando sul 16-9 e sul 18-11 prima di impantanarsi sul turno in battuta del martello Ferrini e subire la beffa ai vantaggi. La squadra di Bruni ha patito un po' il contraccolpo psicologico in avvio di terzo set, poi - aiutata da qualche errore in battuta ospite -ha ripreso coraggio e si è rivelata letale nei finali di terzo e quarto set.
In questa vittoria, ognuno ha dato il proprio contributo: Giumelli ha giostrato bene la squadra, soprattutto nel primo set smarcando sempre i propri attaccanti, spesso a segno contro il muro a uno. L'opposto Boniotti è stato un grande protagonista come dimostrano i 28 punti finali, mentre in posto quattro Codeluppi e Binaghi, oltre a reggere in seconda linea, si sono fatti sentire in attacco. Il libero Tencati ha cercato di reggere al mirino costante della battuta dei marchigiani, mentre i centrali Botti e Berni sono stati preziosissimi soprattutto nel quarto set.

LA PARTITA - La Canottieri Ongina scende in campo con Giumelli in palleggio, Boniotti opposto, Codeluppi e Binaghi in banda, Berni e Botti al centro e Tencati libero. Grottazzolina risponde con Cecato in palleggio, Bruschi opposto, Ferrini e Vecchi schiacciatori, Chiarini e Stoico centrali e Brandi libero.
La partenza dei gialloneri di casa è buona, con la battuta che regala subito soddisfazioni (ace di Giumelli per il 3-0 e stesso discorso con Boniotti per il 7-4). Una svista arbitrale aiuta la M&G Grottazzolina ci prova con la battuta vincente di Chiarini (21-17), ma la squadra di Bruni non molla e chiude 25-20 con lo scatenato Boniotti.
L'avvio di secondo set è equilibrato (6-6), poi l'ace di Binaghi firma il minibreak (9-7). Sul servizio di Botti, Berni mette la freccia: primo tempo e muro per il 12-8. La Canottieri Ongina c'è e Boniotti non perdona, mettendo giù da posto due il pallone del 14-9 che convince Ortenzi a fermare il gioco, ma non la verve dell'opposto bresciano, che delizia il pubblico con uno spettacolare diagonale stretto (16-9). Grottazzolina prova a reagire con l'ace di Ferrini e con la mancata intesa tra Giumelli e Botti (18-14 e time out Canottieri Ongina). Vecchi mura Boniotti e i marchigiani si rifanno minacciosamente sotto, anche perché Ferrini trova un altro ace su Tencati (18-17). La parità è immediata: muro su Binaghi e time out Bruni dopo un parziale di 7-0. Entra De Santis per Boniotti, poi si lotta punto a punto fino alla fine. Grottazzolina ha sempre una palla set e sfrutta la quinta: 29-27 con l'ace di Vecchi e un set pari.
Dopo il cambio di campo, la squadra fermana sfrutta la crescita di Bruschi e prova  a scappare con il muro di Vecchi su Boniotti (3-5). Binaghi, però, rende pan per focaccia per il 5-5, con Botti che sorpassa sul servizio dello stesso opposto. I monticellesi perdono qualche colpo e così è Grottazzolina a stare leggermente avanti (10-12). L'aggancio arriva sul 13-13 grazie a un'invasione, poi Boniotti scarica a terra la battuta del sorpasso: 14-13 e time out per gli ospiti, particolarmente fallosi al servizio in questa fase del match. Il duello è serratissimo e sul 21-20 vale oro il muro di Giumelli. Non è finita, perché la squadra di Ortenzi risponde immediatamente: attacco e muro di Bruschi, poi contrattacco di Vecchi per il 22-23. Time out giallonero, poi il primo tempo out di Chiarini regala il 25-23 alla Canottieri Ongina.

Nel quarto set si battaglia ad alte velocità fin da subito. I marchigiani non abbassano di certo la guardia, anzi ci provano subito (3-5 con Ferrini). La squadra di Bruni risponde immediatamente (5-5), poi la M&G rilancia con l'ace di Vecchi (8-10), ma Berni non ci sta (11-11). Il ping pong prosegue, con Grottazzolina che trova il 13-11 con una diagonale da posto uno dell'opposto Bruschi, subito annullato dal servizio dello stesso centrale toscano (13-13). A questo punto, è la Canottieri Ongina a mettere la freccia sfruttando l'attacco out di Bruschi e l'invasione: 16-13. Bisogna stringere i denti e capitan Botti si fa sentire a muro (18-15), poi l'opposto della M&G spara out in parallela. Non è ancora il momento di festeggiare, perché Grottazzolina si rifà sotto con l'ace del regista Cecato su Binaghi (19-17 e time out Bruni). Il finale, però, è tutto di marca piacentina e così è arrivato il 25-20 che ha fatto esplodere la gioia del palazzetto di Monticelli.

CANOTTIERI ONGINA-M&G VIDEX GROTTAZZOLINA 3-1

(25-20, 27-29, 25-23, 25-20)
CANOTTIERI ONGINA: Botti 12, Giumelli 5, Codeluppi 8, Berni 14, Boniotti 28, Binaghi 15, Tencati (L), De Biasi, Fortini, De Santis 1. N.e.: Soavi, Merli. All.: Bruni
M&G VIDEX GROTTAZZOLINA: Vecchi 16, Chiarini 13, Bruschi 22, Ferrini 14, Stoico 6, Cecato 3, Brandi (L), Pettinari, Girolami. N.e.: Rossi, Tobaldi. All.: Ortenzi
ARBITRI: Spinelli e Lizzari
NOTE: Durata set: 25', 31', 28', 25' per un totale di 1 ora e 49 minuti di gioco
Canottieri Ongina: battute sbagliate 20, ace 5, ricezione positiva 70 per cento (perfetta 53 per cento), attacco 60 per cento, muri 12, errori 18
M&G Videx Grottazzolina: battute sbagliate 14, ace 7, ricezione positiva 58 per cento (perfetta 53 per cento), attacco 65 per cento, muri 7, errori 19.

B2 FEMMINILE
Pavidea Steeltrade, filotto d'autore. Quarta vittoria consecutiva per le ragazze di Davide Zanichelli e Corrado Longhi che hanno superato l'insidioso ostacolo rappresentato dalla Banca Lecchese Picco dopo due ore al cardiopalma nelle quali le biancoblù hanno saputo ritrovare la strada giusta dopo un secondo set zoppicante e mettere in classifica tre punti che tengono a tiro la zona play off. L'avversario di turno ha confermato di possedere una ottima intelaiatura, dimostrandosi forte in ricezione e solido a muro dove la coppia di centrali formata da Cinzia Ferrario e Lorenza Perego ha saputo tenere botta agli attacchi portati da Elena Donida e Caterina Errichiello, mettendo a terra punti importanti.
I primi due set sono simili, si porta avanti la Pavidea Steeltrade e quindi le ospiti pareggiano. Poi, nel terzo, arriva la battaglia vera.
La Banca Lecchese si guadagna anche un set point che Errichiello annulla, poi Donida inverte le parti. Questa volta il set ball è per le biancoblù, ma Arianna Lancini lo stoppa. Allora Elena Donida ci riprova e questa volta azzecca, perché Lorenza Perego sbaglia tutto (27-25). E' la svolta, le piacentine sfruttano l'occasione e conquistano anche il quarto set portando tre punti importanti in graduatoria.

PAVIDEA STEELTRADE FIORENZUOLA-BANCA LECCHESE PICCO LECCO 3-1
(25-17, 19-25, 27-25, 25-21)
PAVIDEA STEELTRADE FIORENZUOLA: Donida 22, Crotti 2, Boniotti, Amasanti 14, Errichiello 13, Guccione 5, Ciarlini, Fanelli, Vignola 1, Allegretti 12, Musiari (L).  All. Davide Zanichelli
BANCA LECCHESE PICCO LECCO: Colombo 1, Lancini 12, Perego L. 8, Ferrario 10, Perego M. 13, Lissoni 10, Citterio (L), Orietti (L2), Marin 3, Quartarella 3, Trobbioni 1. All. Luca Borgnolo
ARBITRI: Davide Santo Anton Grasso e Alessandro Falavigna di Modena
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento