Questo sito contribuisce all'audience di

Volley B - Pavidea Steeltrade da record: e sono cinque

Nulla da fare per la Canottieri Ongina, che nell'ultimo match dell'anno solare 2015 cede in tre set alla capolista Sol Lucernari Montecchio. Nell'impegno domenicale in terra vicentina, la squadra di Gabriele Bruni ha tenuto testa per due set alla...

Errichiello, tecnico della Pavidea Steeltrade
Nulla da fare per la Canottieri Ongina, che nell'ultimo match dell'anno solare 2015 cede in tre set alla capolista Sol Lucernari Montecchio. Nell'impegno domenicale in terra vicentina, la squadra di Gabriele Bruni ha tenuto testa per due set alla prima della classe, salvo poi crollare nella terza frazione, incassando la settima sconfitta stagionale a fronte delle tre vittorie. Alla riga del totale, il 2015 dei gialloneri nella nuova stagione in B1 (la seconda consecutiva e la terza nella storia) si chiude alla decima piazza con dieci punti all'attivo, con la possibilità di migliorare il bottino alla ripresa nel nuovo anno affrontando (nel rush finale del girone d'andata) Fossano, Novi e Brugherio che seguono in classifica.
La trasferta veneta, dunque, non ha regalato soddisfazioni alla Canottieri Ongina, per di più alle prese con infortuni: contro il Montecchio, infatti, solo qualche apparizione per il regista Giumelli, mentre nel corso del match il libero Godi ha accusato un risentimento al ginocchio, stringendo comunque i denti. Nonostante la sconfitta (che allunga a quota sei la striscia di ko consecutivi) contro un avversario di indiscusso valore, in casa piacentina non sono mancati gli spunti positivi che fanno ben sperare in vista del futuro prossimo post-sosta. Buona, infatti, la prova in regia di Pazzoni, come del resto si sono fatti sentire il centrale Botti (sempre limitato da un problema al gomito) e il martello Caci (11 punti). Nel confronto tra le due squadre, duello alla pari a muro (9 a 9) e nel numero di errori complessivo (17 per entrambe le formazioni), mentre il Montecchio ha fatto la differenza in attacco (21 punti per l'opposto Pranovi) oltre ad avere un miglior rendimento in battuta.
Per la Canottieri Ongina, il prossimo appuntamento di campionato è previsto per sabato 9 gennaio alle 21 a Monticelli contro i Diavoli Rosa Brugherio.

SOL LUCERNARI MONTECCHIO-CANOTTIERI ONGINA 3-0
(25-22, 27-25, 25-15)
SOL LUCERNARI MONTECCHIO: Bertelle 8, Frizzarin 7, Pranovi Mi. 21, Garghella 7, Masiero 11, Sartori 2, Lollato (L), Conti, Pranovi Ma., Ceccon. N.e.: Marchetti, Lovato, Battocchio, Franchetti. All.: Marconi
CANOTTIERI ONGINA: Binaghi 2, Botti 9, Cardona 16, Caci 11, Bonola 5, Pazzoni 1, Godi (L), De Biasi, Giumelli, Miranda 1, Codeluppi. N.e.: Boniotti. All.: Bruni
ARBITRI: Veronica Cardoville e Paola Lops
NOTE: Durata set: 30', 35', 26' per un totale di 1 ora e 31 minuti di gioco
Sol Lucernari Montecchio: battute sbagliate 5, ace 5, ricezione positiva 64% (perfetta 30%), attacco 51%, muri 9, errori 17
Canottieri Ongina: battute sbagliate 8, ace 2, ricezione positiva 45% (perfetta 30%), attacco 40%, muri 9, errori 17.

B2 FEMMINILE
La Pavidea Steeltrade mette la quinta. Le biancorosse allungano la striscia positiva, portando a cinque le vittorie consecutive e stabilendo un record senza precedenti. Vittima della forza fiorenzuolana è stato il Pavic Romagnano Sesia, arrivato al Palamagni con un eloquente biglietto da visita e con tanta voglia di rimettersi in carreggiata dopo il rovinoso passo falso casalingo contro il Manital Canavese di Ivrea. Una Pavidea Steeltrade di grande spessore sia tecnico che caratteriale che ha impiegato un'ora e mezza per chiudere i conti e allungare il vantaggio sulla quarta in classifica, adesso lontana sei punti. Una vittoria che conferma quanto le ragazze di Giovanni Errichiello siano un complesso equilibrato, solido, in costante miglioramento e abbiano le carte giuste per conquistarsi un posto di assoluto prestigio.

Gara con pochi sussulti e quasi a senso unico: le biancorosse non hanno lasciato spazio alle velleità novaresi, ma hanno alzato subito il ritmo, facendo leva su una ottima condizione fisica ed una mentalità sempre più vincente nonostante le assenze di Alice Morelli e Veronica Vignola; quest’ultima non ha recuperato dopo l'infortunio subito a Albisola ed allora la alternativa in regia a Margherita Rocca diventa Alice Scapuzzi che si rimette in gioco nella sua Fiorenzuola dopo i recenti trascorsi nel campionato cadetto svizzero. Della gara c’è poco da dire: il dominio piacentino è netto e Giovanni Errichiello riesce a dare spazio a tutte le giocatrici, inserendo Elisa Picco, che va a rilevare Silvia Pedemonte e proprio Alice Scapuzzi che prende la scena al posto di Margherita Rocca. Novanta minuti per la pratica e il quinto successo consecutivo: la Pavidea Steeltrade arriva a Natale con un record.

PAVIDEA STEELTRADE FIORENZUOLA-PAVIC ROMAGNANO SESIA 3-0
(25-20, 25-19, 25-16) 
PAVIDEA STEELTRADE FIORENZUOLA: Hodzic, Vignola, Rocca 1, Guccione 13, Barbarini 9, Errichiello 10, Sotera 15, Pedemonte 6, Picco, Testa (L), Scalera, Riboni (L2), Scapuzzi. All. Giovanni Errichiello. Aiuto all. Max Dioni, Massimo Conti.
PAVIC ROMAGNANO SESIA: Ubezio, De Benedetti 6, Imarisio (L), Costa 5, Taddei 7, Simonetta 5, Quaglino, Turrini, Abbiate, Bonani 6, Baragioni 2, Golini 7. All. Marco Bonfantini.
ARBITRI: Valentina Berton di Pavia e Iole Campanile di Caserta
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento