Questo sito contribuisce all'audience di

Volley B - Male la Canottieri, dominio Fiorenzuola

Non riesce il colpaccio alla Canottieri Ongina, battuta 3-1 sabato sera a Monticelli dalla capolista Fanton Modena Est nella quarta giornata d'andata del campionato di B1 maschile (girone B). Contro la prima della classe, la formazione di Bruni ha...

Un attacco di De Santis: 11 punti per lui
Non riesce il colpaccio alla Canottieri Ongina, battuta 3-1 sabato sera a Monticelli dalla capolista Fanton Modena Est nella quarta giornata d'andata del campionato di B1 maschile (girone B). Contro la prima della classe, la formazione di Bruni ha resistito per tre set, andando sotto 2-0, riaprendo il discorso nella terza frazione per poi crollare nel quarto parziale, vinto nettamente dagli ospiti. A livello statistico, il match è rimasto in equilibrio nei vari fondamentali, mentre il gap più grande si è visto nel numero di errori, con i modenesi meno fallosi (21 errori) e con i gialloneri di casa che invece hanno sbagliato complessivamente 33 palloni.

Nel primo set, il Fanton spinge in battuta e mette in difficoltà ricezione e di conseguenza attacco dei monticellesi, spesso preda del muro avversario (5 punti diretti nel parziale); la Canottieri (in campo con Giumelli-De Santis, Binaghi-Cuda, Botti-De Biasi e Tencati libero) lotta ma sul 20-21 subisce un parziale di 4-1 che chiude il discorso: 25-21 per Modena Est. Dopo il cambio di campo, l'Ongina (con Codeluppi al posto di Binaghi in posto quattro) cresce e prova a ribaltare la situazione con l'aiuto della battuta (4 ace), ma gli ospiti sfoggiano un'ottima pallavolo (74 per cento in attacco e 3 muri) e riescono a spuntarla 25-23, portandosi sul 2-0.

Nel terzo set, Bruni avvicenda Botti (problema al gomito) con Merli al centro, oltre a far ritornare in sestetto Binaghi. Nel complesso, i monticellesi continuano sulla falsariga del parziale precedente nel gioco, mentre il Fanton Modena Est crolla in attacco (29 per cento), lasciando via libera ai piacentini: 25-17 per i padroni di casa e match riaperto. Nel quarto parziale (con Boniotti al posto di De Santis in diagonale con Giumelli), però, la Canottieri Ongina ha le polveri bagnate e sbaglia troppo, lasciando via libera all'avversario: 10-16 e 16-25.

Deluso il tecnico giallonero Gabriele Bruni. "E' stata - spiega il tecnico della Canottieri Ongina - la nostra più brutta partita tra le quattro giocate in campionato, sia per gioco espresso sia per mentalità mostrata. Siamo stati troppo imprecisi, frettolosi e senza il giusto atteggiamento. Dobbiamo fare qualcosa in più a partire dalla settimana di allenamenti, perché poi la partita ne è lo specchio".
Per la squadra del presidente Fausto Colombi, il prossimo appuntamento è previsto sabato 15 novembre alle 21,15 con la lunga trasferta marchigiana di Grottazzolina (Fermo).

CANOTTIERI ONGINA-FANTON MODENA EST 1-3
(21-25, 23-25, 25-17, 16-25)
CANOTTIERI ONGINA: Botti 2, Giumelli 6, Cuda 22, De Biasi 6, De Santis 11, Binaghi 5, Tencati (L), Boniotti 8, Merli 2, Codeluppi 2, Fortini. N.e.: Soavi, Berni. All.: Bruni
FANTON MODENA EST: Astolfi 5, Cassandra 8, Lodi 10, Bartoli 18, Raimondi 8, Bonetti 9, Fanton (L), Saguatti 1, Trianni 1, Gallesi, Dallacasa. N.e.: Barbieri, Vitelli. All.: Bicego
ARBITRI: Montironi e Santoro
NOTE: Durata set: 31', 29', 29', 27' per un totale di 1 ora e 56 minuti di gioco
Canottieri Ongina: battute sbagliate 15, ace 7, ricezione positiva 54 per cento, attacco 42 per cento, muri 6, errori 33
Fanton Modena Est: battute sbagliate 15, ace 5, ricezione positiva 61 per cento, attacco 46 per cento, muri 9, errori 21.

B2 FEMMINILE - LA PAVIDEA STEELTRADE RIALZA LA TESTA
La Pavidea Steeltrade s'è desta e rialza la testa. La gara con Offanengo aveva grandi difficoltà, per il valore dell'Offanengo, ma soprattutto per il momento attraversato dalle fiorenzuolane, a sette giorni dal terno secco subito contro l'Arbor. Offanengo che arriva al "Palamagni" forte dei nove punti in classifica e dei tre "cappotti" rifilati  a Ferrara nel cuore, Volta Mantovana e Libertas  Forlì. E' la gara degli amarcord per Elena Donida e Noemi Barbarini, il colpo d'occhio del "Palamagni" è di quelli giusti e la gara promette fuoco e fiamme. Davide Zanichelli porta in panchina Lorena Amasanti, sulla via del recupero dopo la lussazione al dito mignolo della mano sinistra che l'ha costretta a saltare due partite; mentre in campo opposto Roberto Marini deve rinunciare a Elena Formisano, out per infortunio.

Nella prima frazione le padrone di casa cambiano ritmo a metà parziale, salutano la compagnia e se ne vanno portandosi in vantaggio 1-0. La serata nasce sotto i migliori auspici, ma si ha la sensazione che la strada sarà ancora in salita. Ed infatti l'Abo Offanengo cresce e al cambio di campo si trova subito avanti 4-0. Errichiello, Guccione e Donida trascinano la Pavidea Steeltrade all'aggancio (13-13). Punteggio sempre in bilico: Errichiello, risposta di Raimondi, break di Allegretti, time out di Marini. Caterina Errichiello questa volta manda oltre la riga, Fridishone punta Musiari e l'Abo pareggia (16-16). Le fiorenzuolane provano a dare la spallata con Allegretti e Boniotti, ma l'Abo non ha nessuna intenzione di mollare la presa. Guccione va al break, Cattaneo accorcia e Boniotti si procura due set ball che Giorgia Rancati e una diagonale sbagliata di Elena Donida annullano (24-24). Attimi decisivi, errori che si pagano con gli interessi ed anche con la mora. Stringhi prova a trovare gloria. Palla dentro o fuori? Incertezza arbitrale. Attimi di suspence. Non c'è la moviola. Chissà cosa decideranno Tersigni e Giusto? La risposta arriva: palla oltre la riga, punto per la Pavidea Steeltrade, rabbia per Marini. Set ball fiorenzuolano. Debora Allegretti mura Claudia Stringhi e chiude il conto (26-24).
Poi in campo c’è solo la formazione di Zanichelli, capace di dominare la terza frazione conquistando i meritatissimi tre punti.

PAVIDEA STEELTRADE-ABO OFFANENGO 3-0 (25-18, 26-24, 25-13)
PAVIDEA STEELTRADE: Donida 10, Crotti, Boniotti 9, Errichiello 17, Guccione 11, Ciarlini 1, Fanelli, Vignola, Allegretti 12, Amasanti, Musiari (L). All. Davide Zanichelli. II° all. Corrado Longhi.
ABO OFFANENGO: Cattaneo 4, Fridishone 9, Rancati 6, Stringhi 10, Bassi 1, Barbarini 2, Arcuri, Mazzurlini, Raimondi 2, Micheletti, Coti Zelati (L). All. Roberto Marini. II° all. Marco Zanella.
ARBITRI: Ilaria Tersigni e Roberto Giusto di Torino.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento