menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Andrea Boniotti

Andrea Boniotti

Volley B - Che bel Natale per Ongina e Fiorenzuola

La Canottieri Ongina si regala un buon Natale vincendo 3-0 in B1 maschile contro l'Unimore Modena nell'ultima sfida dell'anno solare 2014. Pronto riscatto, dunque, per i gialloneri allenati da Gabriele Bruni e da Marzia Grandi, che hanno messo...

La Canottieri Ongina si regala un buon Natale vincendo 3-0 in B1 maschile contro l'Unimore Modena nell'ultima sfida dell'anno solare 2014. Pronto riscatto, dunque, per i gialloneri allenati da Gabriele Bruni e da Marzia Grandi, che hanno messo alle spalle il ko di Bolzano reagendo immediatamente. Contro i giovani talenti modenesi, i monticellesi si sono imposti in tre set, faticando qualcosina soprattutto nel primo set, ma riuscendo ugualmente a chiudere i parziali a proprio favore.
Al fischio d'inizio, la Canottieri Ongina scende in campo con una "sorpresa": in diagonale con il palleggiatore Giumelli c'è Boniotti, preferito per scelta tecnica al collega di reparto De Santis. La risposta dell'opposto bresciano è stata eccellente, con 14 punti e una buona partita. L'avvio di gara si fa in salita per i monticellesi: i giovani dell'Unimore partono spavaldi, mentre i piacentini appaiono un po' sottotono. Il copione prosegue fino al 21-19 ospite, poi la squadra di Bruni ingrana il turbo e ribalta la situazione (25-22).

Dopo il cambio di campo, la squadra di Held non demorde e prova a mettere nuovamente in difficoltà la Canottieri Ongina; la tenuta locale, però, è solida e con il passare dei punti Botti e compagni salgono in cattedra riuscendo a imporsi 25-21 e a volare sul 2-0. Nel terzo parziale, l'Unimore deve fare a meno dell'opposto Bisi (distorsione alla caviglia) e accusa il colpo, mentre i gialloneri di casa sono concentrati e non lasciano spazio al rientro avversario: finisce 25-15 e 3-0.
Per la Canottieri Ongina, il successo contro l'Unimore chiude un 2014 favoloso: nella prima metà dell'anno è arrivata la splendida promozione dalla B2 alla B1, poi in estate è stato tempo di preparativi e lavoro in vista dell'avventura nella terza serie nazionale. Avventura finora esaltante per la squadra di Bruni, in piena lotta play off.

CANOTTIERI ONGINA-UNIMORE MODENA 3-0

(25-22, 25-21, 25-15)
CANOTTIERI ONGINA: Codeluppi 4, Botti 11, Giumelli 4, Cuda 14, De Biasi 5, Boniotti 14, Tencati (L), Soavi, Fortini 1, De Santis, Binaghi, Berni. N.e.: Merli. All.: Bruni
UNIMORE MODENA: Soli 2, Sartoretti 7, Miselli 5, Bisi 12, Messori 8, Sighinolfi 3, Scaltriti (L), Magnani 3, Antola 1, Stoppelli. N.e.: Sgarbi. All.: Held
ARBITRI: Micali e Aimar
NOTE: Durata set: 29', 27', 22' per un totale di 1 ora e 18 minuti di gioco
Canottieri Ongina: battute sbagliate 11, ace 10, ricezione positiva 57 per cento (perfetta 22 per cento), attacco 57 per cento, muri 8, errori 17
Unimore Modena: battute sbagliate 9, ace 4, ricezione positiva 33 per cento (perfetta 15 per cento), attacco 46 per cento, muri 4, errori 22.

B2 FEMMINILE
Lasciate ogni speranza voi che entrate. Il "Palamagni" per gli avversari si trasforma in un Inferno dantesco. La Pavidea Steeltrade in casa sua comanda. Senza limiti. 5 su 5. En plein. L'ultima vittima della legge casalinga è l'Alkim Banca Cremasca di Crema che ha subito un secco tre a zero senza alibi. Fiorenzuolane in grande spolvero che non hanno lasciato scampo al team di Vittorio Verderio arrivato in Valdarda con grandi ambizioni. "Palamagni" con un buon colpo d'occhio e squadre già agguerrite. E' la serata degli amarcord per Elena Donida che a Crema ha conquistato la promozione in B2 e ha lasciato parecchie amicizie. La gara si annuncia intensa ed incerta, i punti valgono doppio. Vincere significherebbe molto per entrambe, perché la classifica corta dà spazio ai sogni. Ci riescono le padrone di casa, con una prestazione tutta sostanza che dimostra la superiorità delle fiorenzuolane sulle avversarie. La Pavidea Steeltrade non rischia mai nulla e solo in un'occasione le cremasche riescono a superare quota 20. Ma la gara è un dominio del sestetto di Zanichelli che festeggia il Natale con un altro successo casalingo.

PAVIDEA STEELTRADE FIORENZUOLA-ALKIM BANCA CREMASCA CREMA 3-0
(25-16, 25-22, 25-16)
PAVIDEA STEELTRADE FIORENZUOLA: Donida 11, Crotti, Boniotti 5, Amasanti 2, Errichiello 22, Guccione 5, Ambrosini, Fanelli, Allegretti 8, Vignola 2, Casali, Musiari (L). All. Davide Zanichelli

ALKIM BANCA CREMASCA CREMA: Montesi 9, Bergomi 7, Mazzini 2, Portalupi (L), Danesi 6, Strada, Ginelli 5, Fusar Imperatore 4, Buccarini 1, Fumagalli, Castellotti 5. All. Vittorio Verderio
ARBITRI: Andrea Clemente e Antonella Zaccaria di Parma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento