Questo sito contribuisce all'audience di

Volley B - Canottieri in casa della capolista

Viaggio a domicilio di una delle prime della classe, nonché inizio di un ciclo di ferro che vedrà la formazione piacentina sfidare nei prossimi incontri le prime quattro, attuali forze del campionato. Inizierà sabato alle 21 da Torino il mese di...

Massimo Botti, centrale della Canottieri Ongina-5
Viaggio a domicilio di una delle prime della classe, nonché inizio di un ciclo di ferro che vedrà la formazione piacentina sfidare nei prossimi incontri le prime quattro, attuali forze del campionato. Inizierà sabato alle 21 da Torino il mese di fuoco della Canottieri Ongina, impegnata sul campo del Volley Parella Torino nella settima giornata d'andata del campionato di B1 maschile (girone A). I piemontesi occupano la vetta della classifica in compagnia di Prata e Montecchio, che i gialloneri affronteranno rispettivamente il 5 dicembre (in Friuli) e il 20 dicembre (nel Vicentino), mentre in mezzo ci sarà l'altrettanto difficile sfida contro Bergamo (12 dicembre a Monticelli).
Una alla volta. Non può che essere questo il pensiero della Canottieri Ongina, reduce da due ko consecutivi e che vedrà la propria voglia di riscatto messa a dura prova dalla qualità dell'avversario e da un campo non semplice da espugnare. Sabato scorso, la squadra di Gabriele Bruni si è arresa al tie break contro la Benassi Alba davanti al pubblico di Monticelli, subendo la prima sconfitta casalinga della stagione. Ora si volta pagina con il tosto esame torinese.
"Non dobbiamo guardare la classifica - spiega coach Bruni - lo dicevo prima di sabato contro Alba e il campo ha parlato chiaro e lo dico ora prima di questa sfida di Torino. Bisogna saper non guardare al di là del prossimo match, perché non affrontiamo le avversarie tutte in una volta. E' vero, ci attende un ciclo difficile, ma ci sono sempre stati all'interno del campionato. Bisogna partire dalle buone cose fatte in allenamento, dalle nostre convinzioni e credere di più in noi stessi. Le qualità non ci mancano, dobbiamo fare determinate scelte in momenti importanti della partita, un aspetto che ci è mancato nelle ultime due partite. Il lavoro c'è e dobbiamo metterlo in pratica". Quindi aggiunge. "Il Parella è un avversario molto quadrato, con tre buonissimi laterali come Corti, Costa e Figliolia; Smerilli è un bel giocatore e inoltre Torino può contare su un palleggio d'esperienza come Simeon". In Piemonte sarà nuovamente indisponibile lo schiacciatore Andrea Binaghi, reduce da infortunio. "Andrea - conclude Bruni - sta un po' meglio, sta affrontando i primi passi del recupero, ma non è ancora pronto".
L'AVVERSARIO - Il Volley Parella Torino vanta tra le proprie fila diversi giocatori di esperienza come il regista Lorenzo Simeon, lo schiacciatore Marcelo Costa (entrambi ex Biella e già affrontati anni fa in B1 dalla Canottieri Ongina) e l'opposto Roberto Corti. I piemontesi arrivano da una brillante striscia di cinque successi consecutivi: dopo il ko inaugurale a Montecchio, il Parella ha sempre vinto da tre punti e ora cercherà di rimanere in vetta alla classifica. A guidare la seconda linea dei torinesi c'è un volto noto a Piacenza: il libero Lorenzo Smerilli, due stagioni fa al Copra Elior (dove ha vinto la Coppa Italia) e in passato a Macerata (altra Coppa Italia vinta nel 2008), Catania, Verona e Corigliano. Classe 1987, il giocatore di San Severino Marche ha disputato l'ultima stagione da professionista a Piacenza. "In quella successiva - racconta Smerilli - avevo iniziato alla Lube, poi a ottobre ho deciso di andarmene. Nei mesi successivi ho frequentato una scuola professionale di cucina a Firenze, una cosa che ho sempre desiderato fare, poi ho trovato lavoro come disegnatore meccanico sfruttando i miei studi da perito. Per la stagione attuale, è arrivata la chiamata di Torino e ho accettato, avendo trovato lavoro in Piemonte. Con il Parella mi aspettavo un campionato di metà classifica, invece per ora stiamo facendo meglio, anche se è ancora molto presto: non giochiamo una pallavolo eccezionale, ma siamo stati efficaci, tenendo un buon livello anche grazie a giocatori di esperienza". Infine inquadra la sfida contro la Canottieri Ongina. "Cardona non ha bisogno di presentazioni e ci aspettiamo la sua "solita" prestazione maiuscola in attacco, dove è pericoloso anche Caci. Cercheremo di limitare gli altri attaccanti e proveremo a battere bene sfruttando il fattore campo".
IL TURNO - Questo il programma della settima giornata d'andata del campionato di B1 maschile girone A: Sol Lucernari Montecchio-Volley Got Talent Fossano, Pallavolo Motta-Sant'Anna Tomcar, Avs Mosca Bruno Bolzano-Diavoli Rosa Brugherio, Benassi Alba-Mangini Novi, Volley Parella Torino-Canottieri Ongina, Pallavolo Saronno-Viteria 2000 Prata, Valsugana Volley Padova-Caloni Agnelli Bergamo.
LA CLASSIFICA - Viteria 2000 Prata, Sol Lucernari Montecchio, Volley Parella Torino 15, Caloni Agnelli Bergamo 12, Pallavolo Motta 11, Avs Mosca Bruno Bolzano, Canottieri Ongina 9, Sant'Anna Tomcar, Valsugana Volley Padova 8, Pallavolo Saronno 7, Volley Got Talent Fossano, Benassi Alba 5, Diavoli Rosa Brugherio 4, Mangini Novi 3.

B2 FEMMINILE
Vittoria, tre punti e terzo posto. La sesta giornata di campionato ha sorriso alla Pavidea Steeltrade che, in un colpo solo, ha fatto filotto. Una vittoria importante anche sotto l'aspetto emotivo, perché arrivata dopo il mezzo passo falso di Genova che aveva portato soltanto un punto e tanta rabbia. Contro il solido ed agguerrito Junior Avbc Alessandria, le ragazze di Giovanni Errichiello hanno disputato una gara in crescendo, riuscendo a rimediare alla solita partenza lenta ed impacciata costata con gli interessi il primo set. "Cominciamo a giocare come desidero io", ha precisato a fine gara il tecnico Giovanni Errichiello, segno inequivocabile che la squadra va spedita e può candidarsi ad un ruolo importante nel campionato.
Stop col passato, si guarda all'immediato. Il settimo turno propone alla Pavidea Steeltrade la trasferta di Settimo Torinese, dove sabato ventotto novembre le fiorenzuolane proveranno il bis. Avversario il giovane, ma agguerrito Lilliput che rappresenta la fucina della formazione maggiore di serie A/2. Il sestetto guidato dai tecnici Sebastiano Perrotta e Massimo Moglio è composto quasi interamente da quindicenni, con Erika Botta Garrafa, classe 1996, e la schiacciatrice diciassettenne Simona Buffo. La classifica conferma le qualità del gruppo che si trova posizionato al centro ed è reduce dalla roboante vittoria di Certosa Pavese, dove le torinesi hanno lasciato alle avversarie soltanto briciole e scampoli di gloria. Gara, quindi, per nulla scontata per le fiorenzuolane che devono trovare continuità e mettere da parte la idiosincrasia alle trasferte. Vincere significherebbe un altro salto in classifica e una autostima in crescendo. Ma attenzione alle trappole.
L'incontro sarà diretto da Tatiana Fusari Imperatore e Giovanna Caporotundo di Monza.
Il programma del settimo turno di andata: Lilliput Pallavolo Torino-Pavidea Steeltrade Fiorenzuola (sabato 28 novembre ore 17,00), Normac Avb Genova-Manital Canavese Ivrea, Junior Volley Avbc Casale Monferrato-Dkc Galliate, Logistica Biellese-Ambrovit Volley  2001 Garlasco, Pavic Romagnano Sesia-Serteco School Genova, Iglina Albisola-Impresa Colombo Certosa Pavese, Adolesere Rivanazzano-Arredo Frigo Makhymo Alessandria.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento