Questo sito contribuisce all'audience di

Volley B - Canottieri e Fiorenzuola, buona la prima

Non poteva iniziare meglio l'avventura della Canottieri Ongina nel campionato di B1 maschile (girone B). Nell'esordio di sabato sera a Trento, la formazione giallonera allenata da Gabriele Bruni si è imposta in tre set contro i giovani dell'Energy...

Massimo Botti, centrale della Canottieri Ongina-3
Non poteva iniziare meglio l'avventura della Canottieri Ongina nel campionato di B1 maschile (girone B). Nell'esordio di sabato sera a Trento, la formazione giallonera allenata da Gabriele Bruni si è imposta in tre set contro i giovani dell'Energy T.I. Diatec Trentino, formazione del vivaio del plurititolato club di SuperLega UnipolSai. Un successo netto, con qualche difficoltà nel primo set (dove i monticellesi hanno commesso 12 errori punto, di cui 8 al servizio) e con il cammino più in discesa nel secondo e nel terzo parziale, dove la battuta è migliorata. Nel complesso, il divario è stato scavato in attacco, dove la Canottieri Ongina si è espressa su alti livelli, venendo trascinata dallo schiacciatore Juan Cuda, autore di 17 punti con un ottimo 64 per cento in attacco, senza pecche e con un solo muro subìto. L'andamento della partita ha sempre visto gli ospiti piacentini partire bene e proseguire avanti nel punteggio, con la rimonta subita nel finale di primo set unico sussulto del copione, anche se la squadra di Bruni ha saputo spuntarla ugualmente ai vantaggi (25-27).
"Sono molto contento - spiega Bruni a fine partita - perché abbiamo giocato di squadra, riuscendo ad avere la giusta pazienza nelle numerose azioni lunghe che ci sono state in questo match. Non mi aspettavo una prestazione superlativa in battuta perché in settimana abbiamo lavorato su altri particolari di gioco".
Sabato alle 21 a Monticelli la Canottieri Ongina è attesa dal debutto interno contro la corazzata Motta di Livenza, vittoriosa all'esordio contro la Viteria 2000 Prata (3-1).

ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO-CANOTTIERI ONGINA 0-3
(25-27, 16-25, 20-25)
ENERGY T.i. DIATEC TRENTINO: Codarin 5, Buzzelli, Cavuto 4, Galassi 10, Albergati 4, Chiappa 5, De Angelis (L), Bressan 1, Cristofaletti 4, Mazzon 2, Hueller 1. N.e.: Loglisci. All.: Conci
CANOTTIERI ONGINA: Giumelli 6, Cuda 17, De Biasi 6, De Santis 11, Codeluppi 10, Botti 6, Tencati (L), Boniotti 1. N.e.: Soavi, Merli, Fortini, Binaghi, Berni. All.: Bruni
ARBITRI: Tiziana Lo Verde e Vittorio Salvini
NOTE: Durata set: 29', 25', 28' per un totale di 1 ora e 22 minuti di gioco
Energy T.I. Diatec Trentino: battute sbagliate 8, ace 0, ricezione positiva 63 per cento, attacco 40 per cento, muri 6, errori 20
Canottieri Ongina: battute sbagliate 15, ace 5, ricezione positiva 66 per cento, attacco 56 per cento, muri 8, errori 25.

VOLLEY B2 - LA PAVIDEA STEELTRADE SOFFRE MA DOMA FORLI'
Pavidea Steeltrade, tre passi avanti. Le fiorenzuolane bagnano l'esordio in campionato con una vittoria importante, perché ottenuta contro un avversario che, pur essendo matricola, ha saputo giocare da grande. Le ragazze di Davide Zanichelli non hanno giocato ad altissimi livelli e sono andate incontro a qualche pausa di troppo, ma alla fine hanno saputo gestire al meglio il loro potenziale offensivo portando cinque giocatrici in doppia cifra. Se non è record, manca poco. Si gioca al "Palamagni", perché il nuovo palasport è ancora un cantiere aperto. La prima stagionale suscita interesse e curiosità ed il pubblico si fa vedere nonostante la fiera patronale. Buono il colpo d'occhio, squadre già pronte per dare battaglia. La Pavidea Steeltrade che sfoggia una nuova ed elegante maglia bianca con inserti blu notte propone un sestetto con Donida, Errichiello, Guccione, Ciarlini al palleggio, Amasanti e Michela Musiari libero. La gara si annuncia vibrante, la Pavidea Steeltrade fatica a trovare il ritmo; prima un attacco troppo lungo di Valentina Guccione regala il 14-9 alle ospiti, poi una terrificate randellata della stessa Guccione segna il sorpasso fiorenzuolano: 16-15. Forlì guadagna tre lunghezze e quando il centrale Pamela Valpiani si cuce addosso il set ball, sembra tutto deciso. Mai dire mai. Capolavoro biancoblù: comincia Caterina Errichiello, le dà una mano Giulia Tardozzi poi le fiorenzuolane chiudono 26-24.
Il secondo set è una passeggiata con le romagnole che rimangono ferma a 13, ma si riprendono nella frazione successiva vincendo ai vantaggi. Poi, nel quarto set, la squadra di Zanichelli prende nuovamente il largo e con l’ace di Elena Donida chiude 25-14 conquistando tre punti che arrivano soffrendo, stringendo i denti. Ma queste vittorie sono sempre le più belle.

PAVIDEA STEELTRADE FIORENZUOLA-LIBERTAS VOLLEY FORLI’ 3-1
(26-24, 25-13, 25-27, 25-14)
PAVIDEA STEELTRADE FIORENZUOLA: Donida 12, Crotti, Boniotti, Errichiello 17, Guccione 16, Ciarlini 3, Fanelli, Vignola, Allegretti 18, Amasanti 16, Musiari (L). All: Davide Zanichelli. II° all: Corrado Longo
LIBERTAS VOLLEY FORLI': Valpini 10, Giannetti, Gbola, Morelli 17, Topolewska 3, Tardozzi 3, Conte, Semati, Bernabè 7, Frangipane 12, Bersani 1, Maines 1, Macchi (L). All: Andres Delgado. II° all: Tomas Nanni.ARBITRI: Andrea Clemente e Antonella Zaccaria di Parma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

Torna su
SportPiacenza è in caricamento