Questo sito contribuisce all'audience di

Volley B - Canottieri, c'è l'opposto Danilo De Santis

Un talento per la Canottieri Ongina. In vista della partecipazione al campionato di B1 maschile, la società piacentina ha messo a segno il secondo colpo di mercato dopo quello dello schiacciatore Juan Josè Cuda. A difendere i colori di Monticelli...

Danilo De Santis ha giocato l'ultima stagione ad Arzachena
Un talento per la Canottieri Ongina. In vista della partecipazione al campionato di B1 maschile, la società piacentina ha messo a segno il secondo colpo di mercato dopo quello dello schiacciatore Juan Josè Cuda. A difendere i colori di Monticelli sarà l'opposto Danilo De Santis, classe 1993. Nella scorsa stagione, il talento di Tuscania (Viterbo) ha giocato in B2 con la formazione sarda di Arzachena, arrivata nona nel girone F.

LA CARRIERA - De Santis è cresciuto nel settore giovanile del Trentino Volley, società che ne detiene il cartellino e che l'ha girato in prestito alla Canottieri Ongina. Con la maglia di Trento, Danilo ha disputato il campionato di B2 e la Junior League, conquistando nel torneo under 19 di Lega anche uno scudetto (2011) e un terzo posto assoluto (2012). Successivamente, nella stagione 2012-2013 è passato in B1 al Porto Donati Cmc Ravenna, con la cui maglia - sotto la guida tecnica di Bonitta - ha conquistato la promozione in A2.

LA CURIOSITA'
- Nella scorsa annata in B2 con Arzachena, De Santis ha firmato due tabellini memorabili nel girone d'andata: il 3 dicembre 2013, nella sfida casalinga contro il Sestu, il laziale ha marcato ben 43 punti, per poi superarsi il 14 dicembre nella trasferta di Velletri, dove De Santis ha messo giù l'impressionante cifra di 51 palloni, record personale.

LE PAROLE DEL GIOCATORE
- "Ho scelto la Canottieri Ongina - spiega il neoacquisto giallonero - perché mi piace il progetto che il presidente Colombi mi ha presentato, facendomi capire chiaramente di voler puntare con determinazione su di me. Inoltre, mi piace molto il clima di grande famiglia di Monticelli; sono contento che ci siano elementi importanti come per esempio Botti e Giumelli, oltre a Cuda, dotati di un certo spessore tecnico e di esperienza ma allo stesso tempo disponibili con i giovani". Quindi aggiunge. "Sono pronto a dare il mille per mille in questa nuova avventura in B1, la serie che speravo da un paio d'anni. L'esperienza di Trento è stata bellissima, la rifarei subito: l'organizzazione è perfetta e mi sono trovato molto bene con tutti".

IL PUNTO SUL MERCATO
- Con l'arrivo di De Santis, la rosa della Canottieri Ongina si avvicina alla completezza. Due sono i reparti già definiti: quello dei palleggiatori, con i confermati Riccardo Giumelli e Michele Fortini, e quello degli opposti, dove Andrea Boniotti sarà nuovamente giallonero insieme proprio a De Santis. In posto quattro, al momento troviamo il nuovo acquisto Juan Josè Cuda e i confermati Daniel Codeluppi e Andrea Binaghi, mentre al centro ci sono Massimo Botti e Alberto Merli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • La Gas Sales Bluenergy rischia il crollo, va sotto 2-0 poi recupera e batte Padova al tie break

Torna su
SportPiacenza è in caricamento