Questo sito contribuisce all'audience di

Volley B - Canottieri attesa dal test di maturità

Test di maturità per la Canottieri Ongina, formazione piacentina che vuole continuare il proprio cammino verso l’alta classifica nel girone A di serie B maschile. Domenica alle 18 a San Mauro Torinese (Torino) la squadra allenata da Massimo Botti...

Filipponi, alla prima stagione con la maglia della canottieri Ongina
Test di maturità per la Canottieri Ongina, formazione piacentina che vuole continuare il proprio cammino verso l’alta classifica nel girone A di serie B maschile. Domenica alle 18 a San Mauro Torinese (Torino) la squadra allenata da Massimo Botti e Davide Zanichelli affronterà i padroni di casa del Sant’Anna Tomcar nella quarta giornata d’andata.

QUI CANOTTIERI ONGINA – I monticellesi hanno archiviato positivamente il doppio turno casalingo che ha fruttato sei punti grazie ai successi contro Nuncas Sfoglia Chieri (3-0) e Zephyr Trading La Spezia (3-1). Domenica in terra piemontese Giumelli e compagni – attualmente quinti a quota sei punti – cercheranno la terza vittoria stagionale e contemporaneamente il primo successo esterno, visto che all’esordio a Cuneo era arrivata una sconfitta (3-1) contro la Bre Banca San Bernardo.
“Vedremo – spiega Davide Zanichelli, al primo anno nello staff tecnico giallonero – come ci esprimeremo in trasferta; in casa, alcune pecche vengono tamponante dal fattore casalingo, per questo il match esterno è un test importante. Per quanto riguarda il nostro gioco, abbiamo avuto momenti di poca lucidità e quando le cose non girano al meglio perdiamo troppi punti; questo, per esempio, sabato scorso ci è costato un set contro la Zephyr Trading. Contro il Sant’Anna Tomcar sarà una partita molto basata su di noi e in particolare sulla qualità del nostro gioco in trasferta. Affronteremo un avversario che giocherà in casa e che ha tutto da guadagnare e poco da perdere. Per i nostri obiettivi, sarà una partita fondamentale, anche se non a livello di classifica. Dovremo vincere e convincere per poi tornare in palestra a lavorare per migliorare”.
In casa giallonera, lo schiacciatore Andrea Binaghi va verso il completo recupero dopo la distorsione alla caviglia che lo aveva limitato prima del match di sabato scorso.

L’AVVERSARIO – Il Sant’Anna Tomcar è una formazione piemontese reduce dall’avventura in B1 maschile nella scorsa stagione condivisa nel girone con la Canottieri Ongina. Come dodici mesi fa, in panchina c’è Stefano Caire, tecnico che vanta una lunga esperienza in campo femminile e di recente impegnato anche nel beach volley. Tra i giocatori più rappresentativi della squadra piemontese ci sono il centrale Alessandro Vajra, per diversi anni in B1 e anche in A2 con Torino, Asti e Monza, e il laterale Fabio Bassani.
“Quest’anno – afferma coach Caire – abbiamo ulteriormente ringiovanito l’organico, confermando i ragazzi che erano con noi per il primo anno nella scorsa stagione. Abbiamo avuto un paio di defezioni importanti negli elementi più esperti come per esempio Graziana e Bernardi che abbiamo rimpiazzato con altri giovani interessanti, tra i quali Ciavarella, ’95 dal Parella (e protagonista con 18 punti nella recente vittoria al tie break contro Chieri, ndc). Il nostro obiettivo è la salvezza e contro la Canottieri Ongina ci attende un match proibitivo: se i gialloneri non dovessero complicarsi la vita con alcuni passaggi a vuoto palesati nelle precedenti partite, sarebbe un match a senso unico a loro favore. Viceversa, cercheremo di approfittarne”.
Il Sant’Anna Tomcar è reduce dalla vittoria (la prima stagionale) al tie break sul campo del Nuncas Sfoglia Chieri, mentre in precedenza erano arrivati i passi falsi contro Novi (3-2 esterno all’esordio) e Bre Banca San Bernardo Cuneo (1-3 casalingo)..

IL TURNO – Questo il programma della quarta giornata d’andata del girone A di serie B maschile: Volley 2001 Garlasco-Volley Parella Torino, Pvl Cerealterra Ciriè-Novi, Benassi Alba-Gerbaudo Savigliano, Spinnaker Albisola-Bre Banca San Bernardo, Mc Donald’s Crf Fossano-Nuncas Sfoglia Chieri, Hasta Volley Asti-Zephyr Trading, Sant’Anna Tomcar-Canottieri Ongina.

LA CLASSIFICA – Volley Parella Torino, Mc Donald’s Crf Fossano 9, Bre Banca San Bernardo Cuneo, Volley 2001 Garlasco 7, Canottieri Ongina 6, Novi Pallavolo, Spinnaker Albisola 5, Gerbaudo Savigliano, Nuncas Sfoglia Chieri 4, Sant’Anna Tomcar 3, Zephyr Trading, Hasta Volley Asti 2, Benassi Alba, Pvl Cerealterra Ciriè 0.

ALSENESE A CREMONA CON L'ESPERIA
Ogni fine settimana un’esperienza nuova, qualcosa di inedito per la Conad. Anzi, a questo giro – la quarta giornata di B2 prevede sabato alle 21 la trasferta a Cremona in casa dell’Esperia – si dà un veloce sguardo al recente passato per capire quanta acqua sia passata sotto i ponti nell’arco di poco tempo: era la stagione 2007/08 quando l’Alsenese disputava il campionato di prima divisione mentre le lombarde erano in A2, giocavano al PalaRadi (ora tana della Pomì Casalmaggiore campione d’Europa che all’epoca stava addirittura nascendo) e perdevano in quattro gare contro la Riso Scotti la storica finale dei playoff promozione. Fecero ancora un anno nella categoria, accedendo per la terza volta consecutiva alla post-season (uscirono ai quarti contro il Cariparma) poi per l’Esperia, nata nel 1961, iniziò un deciso declino economico, tipico per molte piazze della pallavolo, che la portò ai campionati di serie B, ottenuti grazie ad una serie di compravendita di titoli sportivi. Definire la società cremonese una nobile decaduta non è sbagliato e nemmeno vederla ora come un’avversaria alla portata della Conad, visto che attualmente la graduatoria del girone B parla chiaro e a favore delle piacentine: quarta piazza solitaria a quota 7 contro l’ultimo posto a zero punti.
Il pronostico del match sarà figlio anche delle due amichevoli di precampionato (una vittoria per parte) che tuttavia sembrano già lontanissime e Chiara Pesce, classe ’93, ultima arrivata del mercato estivo della Conad e che la settimana scorsa è stata top scorer contro le sue ex compagne e concittadine della Normac Genova (lei è di Quarto dei Mille ed è stato suo l’ultimo pallone giocato e segnato), sa che non bisogna guardare la classifica: “Il nostro obiettivo è la salvezza, però siamo un bel gruppo, possiamo toglierci tante soddisfazioni e stare dove siamo adesso anche più avanti nel tempo. Non dobbiamo sottovalutare mai nessuna avversaria, tanto meno Cremona nonostante i suoi risultati, anche perché stiamo vivendo una situazione di ripiego da diverse settimane. Stiamo però dimostrando quanto siamo unite a fronte degli infortuni e in queste situazioni di difficoltà ognuna di noi sta dando il proprio contributo, tirando fuori tutto. Per quanto mi riguarda ho accettato subito la proposta della Conad seppur mi avessero cercato squadre del sud e in categorie più alte ma volevo restare più vicino a casa perché mi manca un anno per laurearmi (è iscritta alla Facoltà di Scienze Pedagogiche dell’Educazione, ndc). Mi sto ambientando in fretta, mi hanno accolto benissimo malgrado fossi arrivata che la squadra era già formata e le mie compagne sono stupende nell’aiutarmi a prendere confidenza ancora con il ruolo di banda dopo quattro anni da libero (esperienza ad Olbia in A2 nel 2014/15, ndc). Devo smaltire ancora qualche acciacco ma se continueremo a vincere mi passeranno prima”.
Il sestetto di mister Scaltriti dovrebbe essere quello visto contro la Normac, con Caterina Fanzini, grande ex dell’incontro (per lei tre stagioni a Cremona dal 2006/07 al 2008/09), schierata ancora come libero in attesa che recuperi definitivamente dalla noia muscolare alla spalla destra.
Simone Carpanini

PAVIDEA, MISSIONE IMPOSSIBILE
Dopo il brutto passo falso di sabato scorso a Genova contro una Serteco abbordabile, la Pavidea Ardavolley prova a recuperare punti in una partita sulla carta impossibile contro un Offanengo costruito per un ruolo da protagonista di questo equilibratissimo campionato.
La compagine di Marini a Genova ha manifestato evidenti limiti di tenuta mentale, sprecando importanti vantaggi nelle prime due frazioni, dove con errori banali ha fallito due set point.
Questa discontinuità e l'incapacità di giocare bene i cosiddetti punti importanti preoccupa il coach delle biancorosse, che sta lavorando in palestra con le ragazze per evitare il ripetersi di pause, che diventano letali, nel corso della partita.
L'Offanengo si presenta al PalaMagni reduce dalla netta vittoria nel derby contro Marudo. Persa la prima partita, le cremasche hanno inanellato due vittorie pesanti e con 6 punti sono a ridosso delle primissime posizioni. Una squadra che ha in Bocchino e Ginelli le due attaccanti principali e una palleggiatrice, Sghedoni, bravissima a muro e capace di garantire una regia pulita e impeccabile. Le due centrali titolari, Rettani e Fontanari, ottime giocatrici per la categoria e il libero (ex Pavidea) Michela Musiari completano il roster di questa corazzata che la Pavidea Ardavolley dovrà provare a fermare per dare respiro a una classifica deficitaria e togliersi dalle acque paludose in cui è sprofondata per demeriti propri.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento