menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un attacco di Cuda (Canottieri Ongina)

Un attacco di Cuda (Canottieri Ongina)

Volley B - Canottieri, arriva la trasferta più lunga

Scocca l'ora della trasferta più lunga per la Canottieri Ongina, impegnata sabato alle 21,15 a Grottazzolina (Fermo) nella quinta giornata d'andata del campionato di B1 maschile (girone B). Entrambe le formazioni si presentano all'appuntamento con...

Scocca l'ora della trasferta più lunga per la Canottieri Ongina, impegnata sabato alle 21,15 a Grottazzolina (Fermo) nella quinta giornata d'andata del campionato di B1 maschile (girone B). Entrambe le formazioni si presentano all'appuntamento con la voglia di riscatto dopo i ko contro due squadre modenesi: il Fanton Modena Est, giustiziere della Canottieri, e l'Unimore, che ha superato i marchigiani.

QUI CANOTTIERI ONGINA - I monticellesi sono reduci dall'1-3 casalingo contro la capolista al termine di una prestazione non brillantissima. La via del riscatto passerà dal lungo viaggio marchigiano, con gli stimoli di rilancio che dovranno fare i conti con una settimana difficile. In apertura, il lutto che ha colpito Massimo Botti e l'ambiente giallonero con la scomparsa di Lorenzo Costantini, giovane cognato del centrale giallonero che si è dovuto arrendere alla leucemia. Max parteciperà alla trasferta di Grottazzolina pur essendo tornato alla vigilia, oltre a essere reduce da un infortunio patito nell'ultimo match. Ma non è tutto. "Giovedì - spiega il tecnico Gabriele Bruni - si è fermato Cuda per un problema alla coscia destra e valuteremo le sue condizioni fino all'ultimo. Al centro, Berni sta recuperando in modo controllato, così come Merli, che ha avuto un piccolo contrattempo alla spalla infortunata nello scorso campionato". Quindi aggiunge. "Grottazzolina è una squadra molto organizzata, dove tutti i giocatori sono dotati di tecnica individuale e sanno giocare bene a pallavolo. Ci aspetta una partita molto difficile e cercheremo di mettere in difficoltà l'avversario, che - finora - da quanto visto in video è più ostico in casa rispetto alle gare esterne".

GLI AVVERSARI - Al pari della Canottieri Ongina, la M&G Videx Grottazzolina affronta il campionato di B1 dopo aver conquistato la promozione diretta nella scorsa stagione dalla B2. I marchigiani hanno vinto il girone E con 70 punti, spuntandola nel braccio di ferro con l'Emma Villas Chiusi. In questo avvio di stagione, Grottazzolina ha conquistato due vittorie e subìto altrettante sconfitte, come del resto la Canottieri Ongina, che però ha un punto in più in classifica. La località fermana ha grande tradizione nella pallavolo, con la Videx per diversi anni protagonista nel campionato di A2, sfiorando in più occasioni il salto nella massima serie. Tornando al presente, la M&G è reduce dallo scivolone di Modena contro i giovani dell'Unimore (3-1) e ora cercherà il riscatto, come conferma il tecnico Massimiliano Ortenzi. "Arriviamo dalla trasferta di Modena - spiega l'allenatore di Grottazzolina - che ci ha lasciato un po' l'amaro in bocca e dove potevamo far meglio. Abbiamo interpretato male la partita e ora cercheremo di ritrovare il ritmo in casa, dove di solito esprimiamo una pallavolo migliore". Non a caso, i fermani hanno sfruttato finora il fattore campo, piegando 3-0 Bolzano all'esordio e 3-1 il Monselice. "La Canottieri Ongina - prosegue - è una bella squadra, non so che formazione schiererà, avendo valide alternative. I piacentini hanno vinto contro Motta di Livenza e nel complesso hanno giocato contro le prime forze del campionato senza sfigurare".

IL TURNO - Questo il programma della quinta giornata d'andata del girone B di B1 maschile: Energy T.I.i Diatec Trentino-Sol Lucernari Montecchio, Cec Pallavolo Carpi-Pallavolo Motta, Fanton Modena Est-Viteria 2000 Prata, M&G Videx Grottazzolina-Canottieri Ongina, Softer Volley Forlì-Unimore Modena Volley, Niagara 4 Torri Ferrara-Dolciaria Rovelli, Avs Mosca Bruno Bolzano-T.M.B. Monselice.

LA CLASSIFICA - Fanton Modena Est 12, Sol Lucernari Montecchio 9, Cec Pallavolo Carpi 8, Viteria 2000 Prata, Canottieri Ongina, Niagara 4 Torri Ferrara 7, M&G Videx Grottazzolina, Pallavolo Motta 6, Avs Mosca Bruno Bolzano 5, Energy T.I. Diatec Trentino, Unimore Modena Volley, Dolciaria Rovelli 4, Softer Volley Forlì 3, T.M.B. Monselice 2.

B2 FEMMINILE: PAVIDEA STEELTRADE, ESAME DI MATURITA' A LECCO
I tre punti arrivati contro l'Abo Offanengo valgono oro, perché riportano la Pavidea Steeltrade al quarto posto, immediatamente a ridosso della zona play offs, ma soprattutto danno una botta verticale al morale e consentono di guardare avanti con uno spirito diverso.

Questo il passato. Il futuro è dietro l'angolo ed è tutto da scrivere: sabato 15 novembre alle 20,30 le ragazze di Davide Zanichelli saliranno a Lecco per affrontare al "Palabione" la Banca Lecchese "Alberto Picco" in un confronto pieno di insidie e che deve essere visto come un altro esame di maturità. Le lombarde di Luca Borgnolo e Alessandro Rebecca sono reduci dalla sconfitta maturata al tie break sul parquet dell'Arbor Interclays di Reggio Emilia e sono animate dalla voglia di riscatto. Il team biancorosso è affiatato, solido e ricco di ottime individualità ed esperienza: Silvia Citterio, classe 1984, è un libero che sa stare in campo con sicurezza, la ventottenne Manuela Perego guida un reparto di schiacciatrici che unisce tecnica, carattere e imprevedibilità, mentre in mezzo il trio formato da Lorenza Perego, Linda Micheli e Cinzia Ferrario non lascia molti spazi agli attacchi avversari. Un complesso che punta in alto e deciso a sfruttare in pieno il fattore campo per incamerare punti fondamentali in chiave play offs. Un brutto cliente per le fiorenzuolane che sperano di potere riavere a pieno servizio Lorena Amasanti che, dopo lo stop forzato di tre settimane a causa di un infortunio al dito mignolo della mano sinistra, ha voglia di riprendersi la scena e dare il suo contributo sotto rete per spingere le compagne verso un'altra impresa che porterebbe punti in classifica e innalzerebbe l'autostima. Il confronto del "Palabione" sarà diretto da Andrea Savino di Milano e Lorenzo Foppoli di Sondrio.
Il programma della quinta giornata di andata: Abo Offanengo-Arbor Interclays Reggio Emilia, Banca Lecchese Alberto Picco Lecco-Pavidea Steeltrade Fiorenzuola (sabato 15 novembre ore 20,30), Volley Club Cesena Riv-Libertas Volley Forlì, Clai Imola-Ferrara nel cuore, Sanda Volley Brugherio-Easy Volley Desio, Anderliniunicomstark Sassuolo-Pallavolo Volta Mantovana, Gramsci Pool Volley Reggio Emilia-Alkim Banca Cremasca Crema.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento