Questo sito contribuisce all'audience di

Volley B - Canottieri, arriva la favorita Motta

Grande volley per l'esordio casalingo dopo il primo successo esterno. A tenere a battesimo la Canottieri Ongina per il debutto interno sarà una squadra degna del palcoscenico di serie A. Sabato alle 21 il palazzetto di Monticelli saluterà...

Alberto Merli, centrale della Canottieri Ongina-2
Grande volley per l'esordio casalingo dopo il primo successo esterno. A tenere a battesimo la Canottieri Ongina per il debutto interno sarà una squadra degna del palcoscenico di serie A. Sabato alle 21 il palazzetto di Monticelli saluterà nuovamente - a distanza di tre anni - la B1 maschile e lo farà ospitando la Pallavolo Motta di Livenza, candidata numero uno alla vittoria finale.

QUI CANOTTIERI ONGINA
- I gialloneri di Bruni hanno iniziato al meglio il cammino nella terza serie nazionale grazie al rotondo 3-0 conquistato sabato scorso a Trento contro i giovani dell'Energy T.I. Diatec Trentino, seconda formazione del plurititolato club di SuperLega UnipolSai. Ora per Giumelli e compagni scocca l'ora di riabbracciare il pubblico del palazzetto di via Edison, anche se dall'altra parte della rete ci sarà una formazione di ben altro spessore rispetto a quella incontrata nella prima giornata. Le difficoltà tecniche e tattiche contro un avversario di così alto livello sono intuibili, ma sull'altro piatto della bilancia c'è la voglia di dar continuità all'esordio e di ben figurare davanti al proprio pubblico. A parlare alla vigilia è il tecnico della Canottieri Ongina Gabriele Bruni. "Dovremo scendere in campo - spiega l'allenatore monticellese - con la giusta pressione di voler far la prestazione. Loro ci devono battere dimostrando di essere più forti di noi, non perché scendiamo in campo remissivi. Poco da perdere per la Canottieri Ongina? Si perdono sempre tre punti". "Abbiamo svolto - aggiunge il tecnico piacentino - una buona settimana di allenamenti, pur con qualche acciacco. Il centrale Merli è stato inserito nei normali ranghi: non penso possa essere utilizzabile contro Motta perché è molto indietro, ma sta facendo passi avanti notevoli per arrivare alla pari con i compagni di squadra". Infine, due battute sul match. "Dovremo cercare di mettere in difficoltà la loro linea di ricezione, sicuramente buona, per avere un gioco un po' più facilitato. La chiave sarà l'intensità che ci metteremo nella fase break, oltre alla concentrazione necessaria in ogni momento della partita".

GLI AVVERSARI - La Pallavolo Motta di Livenza è la principale candidata per il salto in A2, forte di un roster allestito con diversi giocatori che hanno calcato i palcoscenici di serie A. Uno su tutti: l'opposto Leano Cetrullo, reduce dalla semifinale play off di A2 con Ortona e già in A1 a Monza nella stagione 2010-2011; ma non solo, in regia c'è Marco Visentin, una vita tra A1 e A2 e nella scorsa stagione nel secondo campionato ad alzare per il Brolo. Al centro spiccano i centimetri di Daniele Tomassetti, ex del Copra Piacenza e reduce dall'annata in A2 a Sora (play off) dopo diverse stagioni in serie A. In posto quattro c'è un altro atleta navigato ed esperto della categoria come Luca Porcellini, approdato in Veneto dopo aver vestito la maglia di Carpi.
In panchina c'è un tecnico di indiscusso valore come Pino Lorizio, capace nella scorsa stagione di vincere la Coppa di Bulgaria alla guida del Levski Sofia. "Quella di domani - spiega Lorizio - sarà una delle 25 finali che ci attendono in questa stagione. Sono sicuro di trovare di fronte una squadra che contro di noi darà il 101 per cento per fare l'impresa. Per vincere la partita contro la Canottieri Ongina dobbiamo entrare in campo con la mentalità da matricola, di chi ha fame e voglia di andare oltre l'ostacolo: è l'unico modo per riuscire a uscire vincitori da Monticelli". Quindi aggiunge. "Personalmente, mi fa piacere ritrovare, anche se da avversario, uno dei migliori atleti e una delle migliori persone che ho avuto l'onore e il privilegio di allenare: Massimo Botti, il mio capitano per eccellenza (non me ne vogliano tutti gli altri), il capitano del Molfetta con cui tre anni fa sfiorammo la promozione in A1. Sarà veramente un grande piacere per me ritrovarlo perché credo che Massimo sia uno di quegli atleti/uomini di altissimo spessore sportivo e umano di cui la pallavolo avrebbe sempre bisogno. Spero però che questa volta il Capitano non mi faccia brutti scherzi".

SFIDA DA EX PER CUDA - Match per certi versi particolare per Juan Cuda, schiacciatore della Canottieri Ongina. Il martello di origini argentine, infatti, ha militato nel Motta in uno spezzone della stagione 2012-2013 nel campionato di B1.  "E' stata - spiega Cuda - una parentesi veloce, due mesi e poche partite, ma sono stato bene". Quindi guarda alla sua Canottieri Ongina. "Abbiamo fatto un esordio molto buono, eravamo molto determinati e convinti per centrare la vittoria e ci siamo riusciti. Siamo una buonissima squadra, anche se dobbiamo continuare a lavorare per crescere". Infine inquadra il match di domani. "Motta è nettamente la squadra più forte del campionato, ma venire a giocare a Monticelli non sarà facile per chiunque. Anch'io sono curioso di vedere il clima al palazzetto".

IL TURNO - Questo il programma della seconda giornata del girone B di B1 maschile: Niagara 4 Torri Ferrara-M&G Videx Grottazzolina, Viteria 2000 Prata-Sol Lucernari Montecchio, Avs Mosca Bruno Bolzano-Fanton Modena Est, Canottieri Ongina-Pallavolo Motta, Dolciaria Rovelli-Energy T.I. Diatec Trentino, Unimore Modena Volley-Cec Pallavolo Carpi, T.M.B. Monselice-Softer Volley Forlì.

LA CLASSIFICA - Fanton Modena Est, Cec Pallavolo Carpi, M&G Videx Grottazzolina, Canottieri Ongina, Pallavolo Motta, Niagara 4 Torri Ferrara 3, Sol Lucernari Montecchio 2, Unimore Modena Volley 1,  Softer Volley Forlì, Viteria 2000 Prata, Energy T.I. Diatec Trentino, Avs Mosca Bruno Bolzano, T.M.B. Monselice, Dolciaria Rovelli 0.

B2 FEMMINILE - LA PAVIDEA STEELTRADE VIAGGIA VERSO FERRARA
Una vittoria che vale doppio. La Pavidea Steeltrade ha cominciato la stagione del riscatto superando una Libertas Forlì che ha confermato sul campo tutte le previsioni della vigilia che la davano solida, potente sotto rete ed anche abile in ricezione. Le fiorenzuolane non sono ancora al top fisico, ma l'organico, anche se ridotto all’osso, è ricco di qualità tecniche ed agonistiche in grado di fare la differenza. Vedere nel tabellino cinque giocatrici in doppia cifra non è cosa da tutti i giorni, ma questo non fa altro che confermare sia la bontà del lavoro portato avanti in sede di campagna acquisti dal direttore sportivo Giovanni Errichiello, sia le scelte operate dall'allenatore capace già di dare al gruppo una precisa fisionomia. La Libertas Forlì di Andres Delgado ha fatto fino in fondo la sua parte, trascinata dalla coppia di schiacciatrici Greca Morelli e Alma Frangipane e guidata dalla palleggiatrice Giulia Tardozzi capace di scandire alla perfezione i ritmi. Tre punti pesantissimi, quindi, messi in classifica alla vigilia delle due trasferte consecutive che daranno importanti risposte e consentiranno all'allenatore Zanichelli di avere un quadro della situazione più chiaro. Sabato 25 ottobre la Pavidea Steeltrade sarà di scena alle 21 al Palazzo delle Palestre di Ferrara dove ad attenderla troverà Ferrara nel Cuore, un'altra matricola chiamata a riscattarsi subito dal secco 3-0 subito nell'esordio ad Offanengo. Le estensi, guidate dai tecnici Nicola Benini e Giovanni Del Torre, sono un gruppo affiatato ed esperto nel quale spicca un reparto schiacciatrici interessante che va da Giulia De Marchi, classe 1961, alla ventunenne Francesca Canella. Due generazioni a confronto che possono procurare parecchi problemi. Un test molto significativo per le fiorenzuolane dal quale usciranno importanti risposte sia tecniche, che agonistiche.

Il programma del secondo turno: Anderlini Unicomstark Sassuolo-Clai Imola, Libertas Volley Forlì-Arbor Interclays Reggio Emilia, Gramsci Pool Volley Reggio Emilia-Volley Cesena Riv, Ferrara nel Cuore-Pavidea Steeltrade Fiorenzuola (sabato 25 ottobre ore 21,00), Pallavolo Volta Mantovana-Abo Offanengo, Easy Volley Desio-Banca Lecchese Picco, Alkom Banca Cremasca-Sanda Volley Brugherio.     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

Torna su
SportPiacenza è in caricamento