Questo sito contribuisce all'audience di

Volley B - Canottieri, a Forlì per rilanciarsi

Trasferta romagnola e orario insolito per la Canottieri Ongina, di scena sabato a Forlì alle 15,30 nella sesta giornata di ritorno del campionato di B1 maschile (girone B). Per la squadra di Bruni, nel mirino c'è la seconda vittoria consecutiva...

Danilo De Santis in azione
Trasferta romagnola e orario insolito per la Canottieri Ongina, di scena sabato a Forlì alle 15,30 nella sesta giornata di ritorno del campionato di B1 maschile (girone B). Per la squadra di Bruni, nel mirino c'è la seconda vittoria consecutiva dopo quella centrata sabato scorso a Monticelli contro la M&G Videx Grottazzolina.

QUI CANOTTIERI ONGINA - Il 3-1 della scorsa settimana contro i marchigiani ha rilanciato la squadra giallonera, reduce in precedenza da tre ko consecutivi. "Ci stiamo allenando bene - conferma il tecnico Gabriele Bruni, che a Forlì avrà tutti a disposizione - la vittoria contro Grottazzolina è stata una iniezione di fiducia che serviva dopo tre sconfitte; in più, è stata anche una partita di buon livello pallavolistico". Quindi guarda avanti. "Forlì non avrà nulla da perdere e probabilmente giocherà senza far troppi calcoli. Ci aspetta una partita simile a quella di sabato scorso, dove dovremo aggredire l'avversario ed entrare in campo molto determinati. In particolare, bisognerà fare molta attenzione alle situazioni di fase break, cercando un buon equilibrio tra una battuta efficace e il non errore".

GLI AVVERSARI - La Softer Volley Forlì è in lotta per la salvezza e occupa la quart'ultima posizione, che ora come ora non garantirebbe la permanenza in B1. Nell'ultimo turno, la formazione romagnola l'ha spuntata al tie break in trasferta nello scontro diretto contro l'Unimore Modena, centrando il terzo successo nelle ultime quattro partite disputate. A guidare Forlì è l'allenatore piemontese Max Giaccardi, conosciuto a PIacenza per esser stato secondo allenatore al Copra nelle stagioni 2010-2011 e 2011-2012. Rispetto alla sfida d'andata, non c'è il forte opposto Roberti, con Mombelli che dovrebbe giocare in diagonale con il palleggiatore De Angeli, volto noto del beach volley. Un altro elemento importante è lo schiacciatore Rossatti, ex Club Italia.

IL TURNO - Questo il programma della sesta giornata di ritorno del girone B di B1 maschile: Cec Carpi-Energy T.I. Diatec Trentino, Fanton Modena Est-Pallavolo Motta, Softer Volley-Canottieri Ongina, M&G Videx Grottazzolina-Dolciaria Rovelli, T.M.B. Monselice-Sol Lucernari Montecchio, Niagara 4 Torri Ferrara-Unimore Modena Volley, Avs Mosca Bruno Bolzano-Viteria 2000 Prata.
LA CLASSIFICA - Pallavolo Motta, Sol Lucernari Montecchio 42, Viteria Prata 37, Cec Carpi 36, Canottieri Ongina 35, M&G VIdex Grottazzolina 32, Fanton Modena Est 29, Avs Mosca Bruno Bolzano, Niagara 4 Torri Ferrara 25, Energy T.I. Diatec Trentino 24, Softer Volley Forlì 15, T.M.B. Monselice, Unimore Modena Volley 13, Dolciaria Rovelli 10.


B2 FEMMINILE
La Pavidea Steeltrade ha calato il poker. La vittoria contro la Banca Lecchese Picco Lecco ha confermato la solidità della formazione fiorenzuolana che, dalla sconfitta rimediata a Forlì un mese fa, ha saputo rimboccarsi le maniche, fare il pieno di umiltà e ha imparato a soffrire. Dieci punti nelle ultime quattro uscite e soprattutto il successo arrivato al tie break in casa della ex capolista Offanengo, suonano come l'inizio di un nuovo corso. Agonistico, tattico ed anche caratteriale. Davide Zanichelli ormai in questa seconda stagione da timoniere, ha imparato a conoscere il materiale umano a disposizione, ha preso le giuste contromisure, trovato quella quadratura del cerchio tanto importante e cercata, riuscendo a dare a tutta la squadra la scossa e la fiducia giuste.
Adesso che si è ingranata la marcia alta, non si deve perdere il ritmo, perché si entra nella fase calda della stagione. Sesto turno di ritorno ed all'orizzonte si presenta un'altra battaglia. Dura e importante. Domenica 15 marzo alle 17,30, le fiorenzuolane scenderanno al "Carisport" di Cesena ospiti della compagine romagnola che sta interpretando questa parte della stagione con molto impegno e carattere. Il sestetto guidato dai tecnici Andrea Simoncelli e Edoardo Nanni ha risalito le posizioni della classifica arrivando ad accomodarsi sul quinto gradino a tre lunghezze dai play offs. La battuta d'arresto arrivata al tie break nel derby contro Forlì ha lasciato molto l'amaro in bocca e in casa bianconera c'è odore di riscatto. Il Cesena sul parquet di casa ha realizzato ventidue punti, perdendo solo contro l'Abo Offanengo e mettendo in evidenza una pallavolo efficace sotto il nastro dove il trio Tomasini-Piolanti-Di Tullio sa farsi valere. La gara di andata giocata al "Palamagni" il 22 novembre, vide il successo piuttosto netto della Pavidea Steeltrade, ma in terra romagnola si suonerà certamente un'altra sinfonia. ll confronto del "Carisport" sarà diretto da Mirko Girolametti e Claudia Morganti di Ascoli Piceno.
Il programma completo della sesta giornata di ritorno: Banca Lecchese Picco Lecco-Abo Offanengo (andata 1-3), Volley Cesena Riv-Pavidea Steeltrade Fiorenzuola (domenica 15 marzo ore 17,30) (andata 0-3), Sanda Volley Brugherio-Ferrara nel Cuore (andata 2-3), Clai Imola-Volta Mantovana (andata 3-2), Alkim Banca Cremasca-Arbor Interclays Reggio Emilia (andata 3-1), Anderlini Unicomstark Sassuolo-Easy Volley Desio (andata 0-3), Gramsci Pool Volley Reggio Emilia-Libertas Volley Forlì (andata 3-2).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento