Questo sito contribuisce all'audience di

Idee chiare e la Arrighetti come esempio: Valentina Zoppi è il centrale della Pallavolo Sangiorgio

Lo scorso anno ha battuto la formazione di Capra con la maglia della Rubierese. «Spero di poter migliorare, crescere tecnicamente e rispondere alle aspettative che la società ripone in me»

Valentina Zoppi, classe 1999, ha iniziato a giocare con il Calerno Sant'Ilario

Terzo acquisto in vista del prossimo campionato di B2 per la Pallavolo Sangiorgio, che rinforza il roster con la centrale Valentina Zoppi. Nata a Montecchio Emilia il 26 gennaio 1999, alta 182 centimetri, Valentina ha iniziato a vestire la maglia del Calerno Sant'Ilario per poi passare alla Liu Jo Modena: nel 2016 è ritornata a Calerno Sant'Ilario dove ha partecipato contemporaneamente al campionato di B2 e Under 18. La stagione successiva ha indossato la casacca della Polisportiva BSTZ Vorbarno (Brescia) in B2, prima di ritornare nel reggiano con la Rubierese Volley dove nell'ultima stagione è stata avversaria della sua futura squadra. 

«Avevo intenzione - spiega Valentina - di trovare una squadra che mi offrisse la possibilità  di giocare fuori casa come mi era successo a Vobarno. Ho avuto subito una bella impressione del presidente Vincini e del ds Gregori: mi hanno fatto subito sentire parte della famiglia. Mi è stato detto che la Pallavolo Sangiorgio è una società che si contraddistingue per professionalità ed organizzazione».

Quinta stagione consecutiva nei campionati nazionali con le idee chiare. «Gli obiettivi, dopo un periodo di stop molto lungo, sono quelli di riprendere a lavorare in palestra con impegno. Sarà faticoso ma sono convinta che passerà in secondo piano quando potremmo ritrovarci come gruppo, l'ambiente è stimolante. Spero di poter migliorare, crescere tecnicamente e rispondere alle aspettative che la società ripone in me. Mi ispiro molto al gioco di Valentina Arrighetti». L'ex azzurra è nata proprio il 26 gennaio come la Zoppi.

«Siamo stati colpiti dalla prestazione contro di noi in campionato - spiega coach Matteo Capra - nella gara vinta 3-0 dalla Rubierese. In seguito l'avevamo già monitorata e quando si è aperta la possibilità di un contatto siamo entrati in trattativa, la cosa che mi è piaciuta molto è che lei ha deciso subito di accettare la Pallavolo Sangiorgio e questo significa che è una ragazza decisa con idee chiare. Sono convinto che ci farà fare il salto di qualità al centro, ha delle doti di forza ancora inespresse e voglia di lavorare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento