Questo sito contribuisce all'audience di

Canottieri Ongina e Gossolengo, chiudere in testa l'andata porterebbe anche il pass per la Coppa Italia

La squadra di Botti è ancora imbattuta e le basta un punto per essere certa del pass, così come a quella di Cornalba. L'Alsenese deve rialzarsi con Lecco

Jacopo Filipponi (Canottieri Ongina)

Titolo di campione d’inverno, pass per la Coppa Italia da intascare e imbattibilità da conservare. Non mancano di certo le motivazioni alla Canottieri Ongina, attesa sabato alle 21 dal match casalingo di Monticelli contro il Volley Segrate 1978 che chiuderà il girone d’andata di serie B maschile (girone B).

COPPA ITALIA, LA SITUAZIONE – Alla squadra di Massimo Botti, in testa con 32 punti a +2 sulla coppia Cisano-Montichiari, basta un punto per essere certa della qualificazione alla Coppa Italia, dal momento che in un eventuale arrivo a pari punti i piacentini potrebbero contare su un maggior numero di vittorie. In caso di qualificazione, l’avversario sarebbe certamente Saronno, “regina” indiscussa del girone A con 33 punti, con il match d’andata (in casa della peggior classificata) il 27 gennaio alle 21 e il ritorno tre giorni dopo allo stesso orario. I due rispettivi ultimi turni di regular season saranno determinanti per definire la classifica avulsa.

QUI CANOTTIERI ONGINA – Prima di pensare alla Coppa Italia, però, bisogna qualificarsi e quindi la Canottieri Ongina è concentrata per il match casalingo contro Segrate. Più di un grattacapo arriva dall’infermeria, ancor più affollata rispetto alla trasferta vittoriosa di Scanzorosciate: ancora fuori causa lo schiacciatore Sandro Caci e l’opposto Maikel Cardona, mentre sono da valutare le condizioni dell’altro martello Nasari, senza contare altre situazioni fisiche imperfette.

In casa giallonera, a presentare la partita è lo schiacciatore Jacopo Filipponi. “In palio – spiega il giocatore originario di Pizzighettone – ci sono gli ultimi tre punti utili per la qualificazione alla Coppa Italia, uno degli obiettivi stagionali, quindi sarà importante vincere questo match casalingo. Abbiamo diversi problemi fisici, ma possiamo far leva sulla forza del collettivo, che si è vista anche sabato scorso a Scanzorosciate. Segrate è una formazione che può essere pericolosa se lasciata giocare; siamo in casa e dobbiamo imporre il nostro ritmo e il nostro gioco fin dall’inizio”.

L’AVVERSARIO – La formazione milanese gialloblù è stata costruita all’insegna della linea verde nell’ambito di un più ampio progetto societario affidato quest’anno ad Andrea Fortunati, direttore tecnico dei “Leoni”.

“Dal punto di vista giovanile – spiega il tecnico bolognese di Segrate – il progetto sta andando bene, con i campionati under che stanno procedendo a gonfie vele per noi. Il discorso-serie B è a parte, visto che volutamente lo affrontiamo con una squadra di fatto under 18, cercando un banco di prova per preparare gli appuntamenti giovanili. In ogni modo, questa squadra ha margini di crescita nel girone di ritorno e cercheremo di far bene anche nella terza serie maschile. La Canottieri Ongina? L’ho vista spesso nei video contro quello che sarà il nostro avversario di turno e credo che abbia tutte le carte in regola per vincere il campionato. Con Olbia in passato ho sfidato la Canottieri Ongina e lì ho allenato Sandro Caci, mentre Binaghi lo avevo avuto in selezione regionale; inoltre ho sfidato diverse volte Nasari. Sono tutti giocatori che hanno mezzi per fare molto bene in categoria se non di più, senza contare gli altri elementi della rosa. La Canottieri Ongina ha il cambiopalla più fluido del campionato e ha tutto in ogni fondamentale”. Quindi aggiunge. “Per noi sono le partite più facili, perché giochiamo senza pressione e ansia di far risultato”.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Canottieri Ongina e Volley Segrate 1978 saranno il primo arbitro Stefano Marchi e il secondo arbitro Giada Alessandra Fiori.

IL TURNO – Questo il programma dell’ultima giornata d’andata del girone B di serie B maschile: Tipiesse Mokamore Cisano-Sol Lucernari Montecchio, Accenture Bocconi-Granaio Concorezzo, Polisportiva Cornedo-Scanzorosciate, Veneto Gas&Power Milano-Lorini Montichiari, Canottieri Ongina-Volley Segrate 1978, Centerlift La Tecnica Cles-Diavoli Rosa Brugherio, Sopra Steria Bresso-Bluvolley Verona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA CLASSIFICA Canottieri Ongina 32, Tipiesse Mokamore Cisano, Lorini Montichiari 30, Diavoli Rosa Brugherio 29, Sol Lucernari Montecchio 28, Bluvolley Verona 20, Sopra Steria Bresso 18, Veneto Gas&Power Milano 17, Centerlift La Tecnica Cles, Granaio Concorezzo 11, Volley Segrate 1978 10, Scanzorosciate 8, Accenture Bocconi, Polisportiva Cornedo 4.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento