menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Pavidea Fiorenzuola in festa

La Pavidea Fiorenzuola in festa

Alsenese, con Cusano una sfida che vale doppio

Le capolista Canottieri Ongina e Gossolengo attese da due trasferte non proibitive. Fiorenzuola con la nobile decaduta Esperia

Per lui sarà una delle tante sfide chilometricamente ravvicinate, essendo milanese e affrontando diverse compagini meneghine e brianzole. Andrea Cerbo è il libero della Canottieri Ongina, al suo primo anno in riva al Po dove ha già dimostrato tutte le sue doti in seconda linea.

La sua analisi parte dal 3-1 di sabato scorso contro Cisano. “La partita – spiega Cerbo, che in carriera vanta anche la serie A con Powervolley Milano – è stata intensa e combattuta fin dai primi scambi. Cisano ha iniziato con una battuta molto aggressiva che ci ha messo in difficoltà e con una correlazione muro-difesa molto efficace. Dal secondo set siamo scesi in campo molto più quadrati e abbiamo imposto il nostro ritmo gara, partendo da un servizio più ficcante e da un cambiopalla di primo livello”. Quindi inquadra la trasferta di Bresso. “E’ una squadra che lotta su ogni pallone e che in casa ha costruito e costruirà – speriamo non in questa occasione – delle belle imprese, come per esempio la vittoria ai danni di Montecchio. Dobbiamo essere cinici più possibile ed essere bravi a non abbassare la guardia, imponendo fin da subito il nostro ritmo gara”.

Cerbo e il suo primo anno a Monticelli. “Anche se è la prima stagione qui – prosegue il libero giallonero – conosco questa società da tempo in quanto l’ho affrontata più volte e posso ancor di più affermare che sia una grande realtà, con persone che ci mettono la passione prima di tutto. Fin da subito mi hanno trattato benissimo, dalla prima chiamata del direttore sportivo (Donato De Pascali) passando da Massimo Botti (coach) e dal presidente Fausto Colombi. Come ci si poteva immaginare dall’esterno, magari non sarebbe stato facile entrare in un collettivo vincente e confermato da anni, ma invece è stato tutto molto semplice e veloce. Sono contento della scelta che ho compiuto nei mesi scorsi”. Infine, l’inserimento nei meccanismi di squadra. “Sono un giocatore che si adatta molto facilmente ai meccanismi di squadra, facilitato anche dal ruolo. Man mano che ci si allena e che si gioca insieme, si prende sempre più confidenza con il modo di giocare dei compagni di squadra. I nostri punti di forza sono sicuramente la fisicità della squadra e la velocità di gioco, un binomio che se sfruttato può rendere il nostro ritmo gara di grande qualità”.

L’AVVERSARIO – Il Sopra Steria Bresso occupa la settima posizione in classifica con otto punti, con la formazione milanese che arriva alla sfida interna contro la Canottieri Ongina con il morale alto dopo le recenti due vittorie consecutive in trasferta. Tra le mura amiche, invece, ha firmato l’impresa contro la quotata Montecchio (3-2). Nel roster neroverde, l’opposto Danilo Cremona, con Cerbo alla Powervolley Milano nel primo anno di vita (in B1) del sodalizio ora in Superlega.

In panchina, invece, c’è nuovamente Fabrizio Smorgon, confermato al timone di Bresso dove allenerà per il quinto anno. “Il nostro obiettivo – spiega Smorgon – è riuscire a mantenere la categoria, impresa che in passato, passando dalla C alla B2, il sodalizio non è riuscito a centrare. Fin qui, il nostro campionato è in linea con le aspettative, credo in questo girone ci siano sei squadre destinate a giocare un campionato a parte. La Canottieri Ongina è una delle favorite, avendo giocatori importanti in passato anche in A2. Conosco molto bene Cerbo, con cui c’è un rapporto di stima reciproca e mi farà piacere rivederlo sabato. Che match sarà? Cercheremo di sfruttare il fattore campo e la nostra battuta per provare ad arginare lo strapotere fisico e tecnico dei monticellesi”.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Sopra Steria Bresso e Canottieri Ongina saranno il primo arbitro Marco Maritan e il secondo arbitro Stefania Petrera.

IL TURNO – Questo il programma della settima giornata d’andata del girone B di serie B maschile: Lorini Montichiari-Scanzorosciate, Bluvolley Verona-Diavoli Rosa Brugherio, Sol Lucernari Montecchio-Granaio Concorezzo, Tipiesse Mokamore Cisano-Volley Segrate 1978, Sopra Steria Bresso-Canottieri Ongina, Veneto Gas&Power Milano-Polisportiva Cornedo, Accenture Bocconi-Centerlift La Tecnica Cles.

LA CLASSIFICACanottieri Ongina 16, Tipiesse Mokamore Cisano, Lorini Montichiari, Diavoli Rosa Brugherio 15, Bluvolley Verona, Sol Lucernari Montecchio 14, Sopra Steria Bresso 8, Veneto Gas&Power Milano, Granaio Concorezzo 7, Scanzorosciate 6, Volley Segrate 1978 4, Polisportiva Cornedo 3, Centerlift La Tecnica Cles, Accenture Bocconi 1.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento