rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Volley B

Fizzotti e Passerini rinforzano la seconda linea del Miovolley

Sara arriva dopo tre esperienze in categoria con le maglie di Issa Novara, Gonzaga Milano e Romagnano, per Francesca la promozione dopo due annate in Serie C

Il Fumara blinda la seconda linea con Sara Fizzotti e Francesca Passerini: questi i nomi dei due liberi che indosseranno la maglia del MioVolley nella prossima stagione di serie B2.

Sara Fizzotti è il quarto volto nuovo del roster biancoblu: la giocatrice, nata nel 1999, approda a Gossolengo dopo tre esperienze in categoria con le maglie di Issa Novara, Gonzaga Milano e Romagnano dove aveva giocato con la centrale Stefania Guaschino che ritroverà al MioVolley. Per lei un importante percorso nelle giovanili dell’Igor Volley Novara con il terzo posto alle finali nazionali Under 18 nel 2017.

«Ho scelto il Fumara perché fin da subito ho condiviso la loro stessa ambizione di fare bene e aspirare ad un buon campionato - spiega Fizzotti - Inoltre ritrovo una mia vecchia compagna e amica e questo mi rende molto felice, poi sicuramente in panchina c'è un ottimo l’allenatore con cui non vedo l’ora di iniziare a lavorare insieme a tutta la squadra. Mi auguro e ci auguro di fare un bel campionato in cui divertirci e toglierci soddisfazioni».

Oltre a Fizzotti coach Mazzola potrà contare sull’apporto di Francesca Passerini, giocatrice che con la maglia Busa Trasporti MioVolley ha contribuito all’ultima stagione di serie C. Per il libero piacentino si tratta di un ritorno in B2 dopo la prima esperienza con la maglia della Pallavolo San Giorgio.

«Ho deciso di scegliere il campionato di B2 innanzitutto perché la prima esperienza che ho fatto in categoria nel 2020 si era conclusa con lo stop per il covid, di conseguenza questo non mi ha permesso di godermela appieno - racconta Passerini - Dopo i due anni da titolare in serie C sentivo il bisogno di nuovi stimoli specialmente a livello tecnico: dalla prossima stagione mi aspetto un bel gruppo e di crescere tanto. Passare in una categoria superiore era il mio obbiettivo, quando la società me lo ha proposto ho deciso subito di mettermi in gioco».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fizzotti e Passerini rinforzano la seconda linea del Miovolley

SportPiacenza è in caricamento