rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Volley B

Sabato riflettori sul derby di Serie B fra Gas Sales Bluenergy e Canottieri Ongina

Per il Miovolley sfida da bollino rosso con Rubiera, l'Alsenese vuole vendicare il ko dell'andata con l'Anderlini e il Sangiorgio cerca la vittoria con Soliera

Tempo di derby in Serie B, con la Gas Sales Bluenergy che sabato 23 marzo alle 17.30, per la ventesima giornata di campionato, alla Palestra Salvadè (ex Pontieri) affronta la Canottieri Ongina. Ospiti attualmente in quinta posizione con 30 punti, mentre i giovani biancorossi chiudono la graduatoria a quota 4.

Questi i convocati della Gas Sales Bluenergy per la sfida di sabato:

palleggiatori: Tommaso Artioli, Leonardo Molesti

schiacciatori: Leonardo Alessi, Andrea Emiliani, Manuel Zlatanov, Renato D’Angiolella

opposti: Leonardo Rocca, Gianmarco Barretta

centrali: Lorenzo Gabellini, Daniel Imokhai, Edoardo Nasi, David Omelchuk

liberi: Lorenzo Tuccelli, Luka Sapic

---

Sarà un match speciale per Federico Tagliaferri, schiacciatore classe 2005 della Canottieri Ongina che gioca il campionato under 19 con la casacca biancorossa.

La squadra di Gabriele Bruni arriva al match dopo la sconfitta casalinga di sabato scorso contro la capolista Kerakoll Sassuolo (0-3). "Potevamo fare qualcosa in più - racconta Federico - come ha sottolineato pubblicamente il vice allenatore Fausto Perodi, abbiamo commesso troppi errori, soprattutto in battuta. Abbiamo fatto molta fatica a trovare il ritmo e una volta che è arrivato nel secondo set è durato troppo poco".

Per la Canottieri Ongina, prosegue il digiuno contro le "big" del girone. Qual è il gap? "A mio parere - osserva Tagliaferri - sta tutto nella gestione degli errori, nella costanza e nel ritmo. Tecnicamente parlando, non abbiamo nulla in meno rispetto a chi ci precede in classifica, dobbiamo soltanto riuscire a essere più continui e meno fallosi".

Ora focus sulla Gas Sales. "E' la squadra più giovane del campionato, ma ha dimostrato di poter mettere in difficoltà tutte le formazioni. L'insidia principale sta proprio nel dna giovane: se iniziano a prendere fiducia, sono in grado di cavalcare l'onda e possono darti problemi, come ci era successo in parte contro l'altra formazione giovanile, l'Anderlini Modena".

Infine conclude. "Alla Canottieri Ongina mi trovo molto bene, non è stato affatto facile fare il salto di qualità rispetto alla scorsa stagione, ma sento di essere riuscito ad abituarmi con i ritmi e soprattutto con le velocità più elevate. Tutto questo è per merito dell'eccezionale staff tecnico che mi è stato di supporto fin dal primo giorno che sono entrato in palestra a Monticelli".

---

MIOVOLLEY-RUBIERA

Sfida da bollino rosso per l’Everest MioVolley che sabato a Gossolengo (partita al via alle 20:30) incrocia la sua strada con quella del Giusto Spirito Rubiera, seconda forza del girone C e attualmente distante cinque lunghezze con le reggiane che hanno però una gara ancora da recuperare.

All’andata fu gara senza esclusione di colpi con il MioVolley a passare prima avanti, Rubiera a ribaltare il conto set sul 2-1 con la partita chiusa in favore delle padrone di casa solo dopo il tiebreak a recitare 16-14.

Quella di sabato sarà una partita sicuramente diversa con i valori delle due formazioni ormai conosciuti e la classifica più delineata: l’Everest dovrà fare i conti con alcune defezioni, come visto anche nell’ultima uscita con Sassuolo, e con uno stato di forma complessivamente complesso considerando i tre stop consecutivi: sarà quindi tutta in salita ma con la consapevolezza che una vittoria rilancerebbe la corsa per il terzo posto, oggi occupato da Garlasco con 39 punti; quello con Rubiera rappresenta quindi uno degli ultimi biglietti per il treno dei playoff.

LA VAP IN TRASFERTA A MODENA – Trasferta a Modena per la Vap che sabato alle 17.30 sfida il Volley Modena settimo in graduatoria

---

ANDERLINI-ALSENESE

"Vendicare" il ko dell'andata ma soprattutto inseguire punti pesanti in chiave play off. Non mancano gli stimoli alla Rossetti Market Conad, di scena sabato alle 18 a Modena contro la Moma Anderlini nella settima giornata di ritorno del girone E di B2 femminile.
All'andata, infatti, le promesse modenesi espugnarono il campo di Alseno, ma ora la squadra di coach Federico Bonini non può concedersi il lusso di un bis sfavorevole, in quanto le piacentine sono in piena lotta play off (due posti) condividendo la piazza d'onore con la Zerosystem a quota 42 punti, a- 2 dalla capolista a San Giorgio e a +1 sul Cerea quarto, mentre l'Anderlini è nona a quota 27.
"Veniamo - commenta Giulia Gandolfi, secondo libero della Rossetti Market Conad e spesso impiegata da schiacciatrice tra battuta e seconda linea - dal 3-2 vittorioso in casa contro Piadena, una buona squadra, soprattutto in difesa. Eravamo partite un po' contratte, perdendo il primo set con qualche errore di troppo, poi  abbiamo disputato due buoni parziali andando avanti 2-1. Nella quarta frazione siamo state un po' vittime di noi stesse, per poi riprenderci infine nel tie break. Sono contenta di aver dato il mio contributo, obiettivo che cerco sempre di fare per i miei mezzi".
Quindi aggiunge. "Siamo una squadra che ha tante caratteristiche e individualità complementari, abbiamo trascorso un periodo sfortunato con assenze e infortuni che non aiutano, ma dobbiamo sempre tenere in mente l'unione di squadra e stiamo lavorando sui dettagli in quest'ottica, consapevoli che quando giochiamo bene insieme possiamo dar fastidio a tantissime avversarie in questa categoria".
Infine conclude. "Siamo in piena corsa play off, in questo campionato non si può prendere sottogamba nessuno. Lo abbiamo visto all'andata: l'Anderlini è una squadra giovane e in quanto tale può fare partite incredibili; contro di noi ha sfoggiato una delle loro migliori prove stagionali. Sabato ci sarà da soffrire, loro non hanno paura e non hanno alcunché da perdere".

---

SANGIORGIO-SOLIERA

Lasciata alle spalle la sconfitta al tiebreak a Modena contro il San Damaso, la Pallavolo San Giorgio aspetta Soliera (sabato alle 18) per cercare di tornare alla vittoria.

Nonostante la decima posizione in classifica con 24 punti frutto di 7 successi e 12 sconfitte, Soliera non è un avversario da sottovalutare come spiega coach Matteo Capra: “E’ un avversario temibile che già ci aveva fatto soffrire all’andata. Considerando che Soliera è una squadra che ha tolto punti alle nostre dirette concorrenti, non è una partita da sottovalutare. Con l’avvicinarsi della fase decisiva del campionato lo stress aumenta e le partite risultano fondamentali per tutti. Dovremo essere bravi a sfruttare il fattore campo”.

Il team modenese nell’ultimo periodo ha sconfitto in trasferta la Pallavolo Alsenese ed in casa Cerea, anche se nelle ultime quattro gare ha subito altrettanti stop conquistando un solo punto. Dunque un’avversaria che dovrà assolutamente non essere sottovalutata da Tonini e compagne per conservare il primo posto della classifica in attesa del ‘tour de force’ del mese di aprile che prenderà il via dopo la sosta pasquale.

Programma

Top Volley-Viadana; Spakka Volley-San Damaso; Pall. San Giorgio-Soliera; Galaxy Volley-Mirandola; Volley Davis 2c-Cerea; Moma Anderlini-Pall. Alsenese.

Classifica

Pall. San Giorgio 44 punti; Pall. Alsenese, San Damaso 42; Cerea 41; Volley Davis 2c 35; Galaxy Volley 33; Piadena 30; Moma Anderlini 27; Soliera 24; Mirandola 19; Top Volley 15; Viadana 9; Spakka Volley 1.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabato riflettori sul derby di Serie B fra Gas Sales Bluenergy e Canottieri Ongina

SportPiacenza è in caricamento