menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Massimo Botti, tecnico della Canottieri Ongina

Massimo Botti, tecnico della Canottieri Ongina

Canottieri Ongina e Gossolengo: si inizia a fare sul serio

Partono i play off, la squadra di Botti ospita Novi, quella di Cornalba inizia il cammino in casa del C9 Arco Riva

Cinture allacciate, pronti al decollo. A distanza di dodici mesi la Canottieri Ongina sale nuovamente a bordo del volo play off, con primo scalo obbligatorio Novi e meta sognata finale chiamata A2 maschile. Sabato alle 21 a Monticelli andrà in scena il primo atto della seconda fase che vedrà i ragazzi di Massimo Botti sfidare la Pallavolo Novi, mentre gara 2 è in programma mercoledì alle 20,30 in terra piemontese, con eventuale “bella” sabato 19 maggio alle 21 sempre a Monticelli.

QUI CANOTTIERI ONGINA – A parlare alla vigilia è coach Massimo Botti, già trionfatore nella scorsa stagione con la conquista dell’A2 seguita poi dalla rinuncia societaria. «Stiamo bene – afferma il tecnico giallonero – da un po’ di tempo stiamo preparando i play off dopo aver conquistato in anticipo il pass per la post-season; abbiamo lavorato in tal senso e siamo pronti per questa avventura. Novi è una squadra che sa giocare bene a pallavolo, che si è qualificata inaspettatamente ai play off, per lo meno rispetto ai pronostici iniziali, poi ha giocato un girone di ritorno eccezionale e ha guadagnato con merito questo traguardo. Arriverà a Monticelli sulle ali dell’entusiasmo, facendo leva anche sul fatto di conoscersi bene e del saper sopportare le piccole lacune. Novi può metterci in difficoltà e quando accadrà noi dovremo essere bravi a vedere non solo il bicchiere mezzo vuoto: nei play off, l’aspetto mentale è fondamentale e la differenza la farà la nostra reazione. Ai miei ragazzi dico di vivere con entusiasmo questo momento della stagione, molto bello».

Il roster della Canottieri Ongina annovera i palleggiatori Gabriele Parisi ed Emilio Pazzoni, gli opposti Maikel Cardona ed Henry Miranda, gli schiacciatori Sandro Caci, Andrea Nasari, Andrea Binaghi e Jacopo Filipponi, i centrali Beppe De Biasi, Paolo Bonola e Bara Fall e il libero Andrea Cerbo.

L’AVVERSARIO – Novi si è qualificato ai play off conquistando il secondo posto nel girone A alle spalle di Saronno grazie a un filotto di nove vittorie consecutive nella fase finale della regular season, spodestando all’ultima giornata Cuneo, battuto 3-0 a domicilio nello scontro diretto decisivo per il secondo pass del raggruppamento. Il nome di spicco è quello dell’opposto Stefano Moro, classe 1982 e che in carriera vanta esperienze in A1 con Cuneo, Verona e Ravenna e in A2 con Bassano, Catania, Castellana Grotte, Bologna e la stessa Ravenna.

In panchina c’è Salvatore Quagliozzi, che presenta così la partita. «Il nostro obiettivo – spiega – è cambiato durante l’anno e con piacere nel girone di ritorno ci siamo prefissi di puntare ai play off, visto che riuscivamo a guadagnare terreno sul secondo e sul terzo posto, poi man mano abbiamo vinto gli scontri diretti concentrati nella parte finale del calendario. L’idea di partenza era migliorare il quinto posto della scorsa stagione e la partita di Cuneo è stato solo il coronamento di quanto fatto, approcciando meglio la gara rispetto all’avversario. Sono molto contento per i ragazzi che hanno meritato questo traguardo».

Quindi aggiunge. «Nella scorsa stagione abbiamo già incontrato la Canottieri Ongina e ci siamo “scottati”; ora speriamo di avere imparato la lezione. L’approccio alla gara sarà fondamentale, insieme a capire come superare le nostre rotazioni difficili sui turni dei loro battitori temibili. Infine, sarà importante anche la gestione dei contrattacchi. Ci aspetta un match difficile».

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Canottieri Ongina e Novi saranno due “fischietti” lombardi: il primo arbitro Alessio Fini e il secondo arbitro Davide Ugolotti.

IL PROGRAMMA DELLA SERIE – Questo il programma della serie tra Canottieri Ongina e Novi.

Gara 1: sabato 12 maggio ore 21 a Monticelli

Gara 2: mercoledì 16 maggio ore 20,30 a Novi

Eventuale bella: sabato 19 maggio ore 21 a Monticelli

I PRECEDENTI – La tradizione dei precedenti sorride alla Canottieri Ongina, vincitrice dei quattro più recenti match. Il primo doppio confronto è andato in scena in B1 (2015-2016), con i gialloneri due volte a segno in quattro set (3-1 il 23 gennaio 2016 a Monticelli, stesso discorso il 7 maggio in terra piemontese). Per i piacentini, doppietta anche nella scorsa annata in serie B maschile (girone A) con il duello all’ultima giornata: 3-0 a Monticelli al giro di boa, 3-1 a Novi nell’ultimo match prima dei play off.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento