menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un attacco di Beppe De Biasi, autore di 22 punti con 9 muri (f. Zilli)

Un attacco di Beppe De Biasi, autore di 22 punti con 9 muri (f. Zilli)

Fiorenzuola e Gossolengo ancora in testa a punteggio pieno, la Canottieri rallenta ma resta imbattuta. VIDEO

Prosegue la serie sfortunata dell'Alsenese, che perde per infortunio anche l'opposto Amasanti ed è costretta a schierare da attaccante la seconda palleggiatrice Visconti

Siamo ancora all’inizio del campionato e i risultati hanno un “peso” relativo, ma se questo match fosse capitato più avanti, l’andamento e il risultato finale avrebbero assunto ancora più prestigio. E’ una Canottieri Ongina dalle mille vite quella capace di espugnare in rimonta il campo della Sol Lucernari Montecchio, spuntandola al tie break dopo esser stata sotto 1-0 e 2-1. Thriller la quarta frazione, vinta 30-32 scongiurando l’ipotesi di un ko in quattro set, poi la forza di combattere è proseguita anche nel quinto e decisivo set, conquistato con il punteggio di 15-12. Una vera e proprio impresa, quella firmata dai ragazzi di Massimo Botti, con il collettivo in cattedra: con il reparto di posto quattro in affanno in attacco, i monticellesi hanno saputo trovare altre risorse tecniche, abbinate al grande cuore. Un carattere notevole, che ha permesso anche di far fronte all’infortunio accorso al centrale Paolo Bonola, vittima di un problema al mignolo della mano sinistra. Così, il collettivo è salito in cattedra, con i vari Binaghi, Fall, Pazzoni, Miranda chiamati concretamente in causa partendo dalla panchina.

A livello tecnico, la Canottieri Ongina ha saputo scavare il solco grazie alla battuta e al muro: dalla linea dei nove metri sono arrivati 10 ace (6 nel secondo set, 5 in totale portano la firma di Andrea Nasari), mentre sottorete sono stati ben 18 i punti diretti in block, la metà dei quali a firma dello scatenato centrale Beppe De Biasi. Quest’ultimo ha chiuso il match con 22 punti, quattro in meno dell’opposto e compagno di squadra Maikel Cardona (26). Per i monticellesi, dunque, terza vittoria in tre partite, con il poker nel mirino sabato sera alle 21 a Monticelli contro l’Accenture Bocconi.

Risultati terza giornata d’andata serie B maschile girone B

Volley Segrate 1978-Granaio Concorezzo 1-3

Veneto Gas&Power Milano-Accenture Bocconi 3-2

Diavoli Rosa Brugherio-Scanzorosciate 3-0

Lorini Montichiari-Polisportiva Cornedo 3-0

Bluvolley Verona-Centerlift La Tecnica Cles 3-1

Tipiesse Mokamore Cisano-Sopra Steria Bresso 3-0

Sol Lucernari Montecchio-Canottieri Ongina 2-3

Classifica: Tipiesse Mokamore Cisano, Lorini Montichiari 9, Canottieri Ongina 8, Diavoli Rosa Brugherio, Bluvolley Verona, Granaio Concorezzo 6, Sol Lucernari Montecchio 5, Scanzorosciate, Polisportiva Cornedo 3, Sopra Steria Bresso, Veneto Gas&Power Milano 2, Accenture Bocconi 1, Centerlift La Tecnica Cles 0.

SOL LUCERNARI MONTECCHIO-CANOTTIERI ONGINA 2-3

(25-19, 16-25, 25-23, 30-32, 12-15)

SOL LUCERNARI MONTECCHIO: Frizzarin 9, Sartori 2, Bertelle 24, Franchetti 10, Pranovi Mich. 24, Pranovi Ma. 12, Lollato (L), Mariotto, Zivojinovic, Roncari. N.e.: Montagna, Cortese. All.: Marconi

CANOTTIERI ONGINA: Parisi 4, Nasari 13, De Biasi 22, Cardona 26, Caci 8, Bonola 1, Cerbo (L), Fall 10, Miranda 2, Pazzoni, Binaghi 4. N.e.: Filipponi. All.: Botti

ARBITRI: Ivan Spiazzi e Giulia Pelucchini

NOTE: Durata set 24’, 22’, 28’, 38’, 19’ per un totale di 2 ore 11 minuti di gioco. Sol Lucernari Montecchio: battute sbagliate 10, ace 3, ricezione positiva 58% (perfetta 26%), attacco 51%, muri 8, errori 24. Canottieri Ongina: battute sbagliate 14, ace 10, ricezione positiva 62% (perfetta 38%), attacco 51%, muri 18, errori 27.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento