rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Volley B

Sangiorgio a un passo dai playoff, per la Canottieri Ongina traguardo rinviato

Prima sconfitta casalinga per la squadra di Bruni dopo quasi due stagioni. Il Miovolley non si accontenta mai, Alsenese e Volley Academy Piacenza sconfitte

Sono i "giovani" terribili del Parella Torino a far cadere l'imbattibilità casalinga della Canottieri Ongina e a rimandare la matematica certezza del pass play off per i piacentini. A Monticelli, i piemontesi si sono imposti 3-1 a scapito della squadra di Gabriele Bruni, che ora ha 6 punti di vantaggio sull'Alto Canavese, a segno 3-2 contro Chieri. Quando mancano due giornate al termine della regular season del girone A di serie B maschile, i gialloneri piacentini non sono ancora certi della qualificazione ai play off, perché l'Alto Canavese, in caso di doppio successo pieno e contemporaneamente di due sconfitte senza far punti della Canottieri, avrebbe un miglior posizionamento in virtù di un maggior numero di vittorie.  Scenario di casistica, dunque, che l'Ongina potrebbe spazzar via conquistando anche solo un punto. Prima chance, la trasferta di sabato alle 21 a Santo Stefano di Magra contro la Zephyr Mulattieri, mentre sabato 6 maggio alle 18 ultimo atto a Monticelli contro il Cus Genova.
"Complimenti al Parella - le parole di coach Gabriele Bruni - la partita dei nostri avversari è stata non perfetta ma quasi: battuta insidiosa, muro-difesa di altissimo livello e sempre con una pressione nei nostri confronti che non ci ha permesso di esprimere il nostro gioco. Noi abbiamo ridotto e non di poco gli errori in battuta, ma il nostro fondamentale migliore, cioè l'attacco, non ha funzionato a dovere o comunque non come eravamo abituati e questo ha condizionato tutta la nostra prestazione.  Bisogna ritornare in palestra e ritrovare le nostre certezze, quelle che ci hanno aiutato fino ad ora, perchè comunque l'obiettivo non è ancora raggiunto".
A livello statistico, l'imbattibilità del palazzetto di via Edison a Monticelli cade dopo quasi due stagioni: dopo aver mantenuto inviolato il proprio campo nella scorsa annata, i gialloneri sono andati vicini al bis in questa, con l'ultimo ko che risale alla finale play off 2021 contro Garlasco (2-3), mentre poco prima era arrivato l'ultimo passo falso interno senza punti (1-3 contro Forlì).

CANOTTIERI ONGINA-PARELLA TORINO 1-3
(26-24, 21-25, 18-25, 19-25)
CANOTTIERI ONGINA: De Biasi B. 11, Ramberti 1, Chadtchyn 14, Marcoionni 1, Miranda 20, Miglietta 11, Rosati (L), Frascio 3, Ousse 1, Boschi. N.e.: De Biasi M., Sala (L), Paratici, Zorzella. All.: Bruni
PARELLA TORINO: Carlevaris 2, D'Ambrosio 22, Piasso 9, Riccioni 14, Brugiafreddo 16, Cian 6, Fabbri (L), Prato, Bristot 5, Becchio, Tadiello (L), Sbarbori. All.: Mollo
ARBITRI: Marani e Sumeraro
NOTE: Durata set 33', 27', 28', 26' per un totale di 1 ora e 54 minuti di gioco
Canottieri Ongina: battute sbagliate 7, ace 3, ricezione positiva 65% (perfetta 41%), attacco 39%, muri 10, errori 25
Parella Torino: battute sbagliate 10, ace 0, ricezione positiva 53% (perfetta 36%), attacco 48%, muri 12, errori 22.

---

PROGETTO VALTELLINA VOLLEYRIWEGA-VAP GALBIATI 3-0

(25-16, 25-17, 25-13)

VAP GALBIATI: Pedrolli 2, Pierdonati 3, Fabbri, Piomboni 15, Iacona 4, Gazzola (libero), Del Core 10, Mozzi, Di Luzio, Dodi. N.E: Muller (L2), Borri, Bergonzi, Arbore. All: Mineo

Difficile descrivere una partita praticamente a senso unico, che finisce con un parziale nettissimo a favore delle padroni di casa. I pochi punti raccolti nei tre set dalle piacentine la dicono lunga sulla supremazia delle più esperti valtellinesi.

La vittoria delle ragazze piacentine nella gara di andata faceva sperare in un esito diverso. ma le condizioni in cui le due squadre si presentano all’appuntamento sono completamente differenti. Da una parte il Progetto Valtellina che ha bisogno di ottenere almeno due punti per garantirsi la matematica certezza davanti al proprio pubblico pronto a festeggiare l'evento sugli spalti gremiti. Dall'altra un gruppo di ragazzine ormai certe della retrocessione, con alcune importanti defezioni (Magnabosco e Viganò ancora indisponibili) e con la testa alle ormai vicine finali del campionato regionale under 18 in cui si giocano il vero obiettivo stagionale.

La differenza di motivazioni in campo si vede già dalle prime battute e si trascina per quasi tutto l'incontro. Solo all'inizio del secondo set le ragazze di Mineo riescono a mostrare di che pasta sono fatte riuscendo a prendere qualche punto di vantaggio che viene però presto rimontato dalle valtellinesi trascinate dal tifo caloroso del pubblico e dalla evidente voglia di festeggiare la matematica salvezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sangiorgio a un passo dai playoff, per la Canottieri Ongina traguardo rinviato

SportPiacenza è in caricamento