menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una Alsenese in crescita supera il Giovolley

Test con una formazione di Serie B2. Scaltriti: «Precisione e organizzazione in crescita, di questo beneficia tutto il gioco di squadra»

Un test positivo, al di là del risultato. A due settimane dall’esordio stagionale nel campionato di B1 femminile, la Conad Alsenese ha sostenuto un allenamento congiunto contro le reggiane targate Galileo Giovolley e militanti in B2. Quattro a uno i risultato a favore delle gialloblù piacentine, che hanno vinto agevolmente i vari parziali fatta eccezione per il quarto, finito nella cascina delle reggiane (21-25).

«Il test – commenta il tecnico della Conad Alsenese, Marco Scaltriti – è andato meglio; al di là dell’avversario di turno si iniziano a vedere alcune situazioni particolari nel nostro gioco. Sono in crescita la precisione e l’organizzazione e di questo beneficia il gioco di squadra. Stiamo cercando di mettere a punto piccole cose che però possono fare la differenza, magari in set combattuti ti tolgono quel paio di errori che possono essere decisivi. Tecnicamente, abbiamo messo a segno tanti muri punto, mentre dobbiamo migliorare in ricezione. Mancano due settimane all’inizio del campionato e continuiamo a lavorare su questa strada; la squadra dovrà necessariamente far propria la mentalità di lottare con il coltello tra i denti in ogni occasione».

CONAD ALSENESE-GALILEO GIOVOLLEY 4-1

(25-20, 25-18, 25-13, 21-25, 15-9)

CONAD ALSENESE: Mandò, Fava, Tonini, Tosi, D’Adamo, Lancini M., Pastrenge (L), Bruno (L), Longinotti, Guaschino, Malvicini, Boselli. All.: Scaltriti-Rigoni

GALILEO GIOVOLLEY: Sazzi, Arduini, Camurri, Magnani, Borghi, Zanoni, Ronzoni (L), Vasi (L), Ferrari, Cornacchione, Grisendi, Lombardini. All.: Aleotti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento