rotate-mobile
Volley B

L'Alsenese nella storia: con 42 punti di Bernabé si qualifica alla Final four di Coppa Italia di Serie B2

Mai prima d'ora la società piacentina aveva raggiunto un traguardo simile: la qualificazione arriva grazie al successo 3-2 con la Promoball. Il presidente Faroldi: «Per la società questo risultato è un grande orgoglio»

Una serata magica che regala un traguardo mai raggiunto dalla società. La Rossetti Market Conad fa festa a Maclodio (Brescia) per la conquista della Final Four di Coppa Italia di B2 femminile grazie al 3-2 ottenuto sul campo della Promoball Sanitars. Dopo il 3-0 casalingo contro Riccione, alla formazione allenata da Federico Bonini e Paolo Bergamaschi serviva una vittoria con qualsiasi risultato per conquistare matematicamente il pass senza aspettare il risultato di Riccione-Promoball di sabato.
L'obiettivo è stato raggiunto al termine di una sfida emozionate: prima parte molto equilibrata e spettacolare, con Alseno a segno nel primo set (21-25) e con la Promoball capace di spuntarla al quarto tentativo nel secondo (28-26). Il secondo atto è il dominio bresciano, evidente nel terzo set e anche in avvio di quarto parziale (14-9). Qui, però, la Rossetti Market Conad ha trovato le forze per reagire e a salire in cattedra, agguantando il tie break poi dominato alla distanza (9-15).
A trascinare le alsenesi, la prova "monstre" dell'opposta Stefania Bernabè, autrice di ben 42 punti, frutto di 36 attacchi vincenti (su 87 palloni, 41% di positività), 3 muri e altrettanti ace. Final Four che giocherà nuovamente la capitana gialloblù Chiara Shanti Falotico, lo scorso anno seconda con Ripalta Cremasca.

LE DICHIARAZIONI:
Stiliano Faroldi
(presidente Pallavolo Alsenese): "Sono molto soddisfatto di questo traguardo, complimenti alla squadra che anche nelle difficoltà è riuscita a reagire e a portare a casa la vittoria in questa partita che serviva per la qualiicazione. Per la società è un grande orgoglio la conquista della Final four, è la nostra prima volta in una competizione nazionale e sarà anche una bella vetrina per l'immagine della Pallavolo Alsenese. Al contempo, questo risultato dà entusiasmo per proseguire quanto fatto finora nel girone d'andata in campionato (primo posto al giro di boa, ndc) e ripeterlo nel ritorno".

Federico Bonini (coach Rossetti Market Conad): "E' stata un'altra gara combattuta come sabato scorso, sebbene diversa per andamento e forse anche un po' più nervosa. I risultati della prima partita hanno fatto fare un po' di calcoli a entrambi e nessuno era disposto a lasciare la presa per inseguire la qualificazione. Ci sono stati tanti scambi belli alternati anche a molti errori. Noi eravamo più stanchi e meno freschi fisicamente con due partite ravvicinate, ma le ragazze sono state strepitose a rimontare. La conquista della Final Four è un'immensa soddisfazione ma anche un segnale delle ulteriori certezze che stiamo costruendo come gruppo".

LA PARTITA - La Rossetti Market Conad scende in campo con Neri in palleggio, Bernabè opposta, Frassi e Tartari centrali, Marchesi e Falotico in banda e Toffanin libero. Il primo minibreak è bresciano (4-2, invasione), con la Promoball che trova anche il +3 in contrattacco (7-4). Bernabè riduce le distanze (7-6), con Alseno che impatta subito nel punteggio. Ancora l'opposta ospite sugli scudi (muro del sorpasso, 7-8), supportata al servizio da Neri (ace del +2). Ancora la diagonale princpale gialloblù a confezionare il 7-10, massimo vantaggio piacentino. Una bella parallela di Marchesi decreta l'8-12 (time out Nibbio), poi dopo la sosta la Promoball ingrana: Castellini firma il -2 (10-12), poi un ace riduce a una lunghezza il divario. Bernabè e Marchesi rilanciano la Rossetti Market Conad (11-14), che però poi commette due errori in attacco, venendo agganciata a quota 14. Time out Bonini, ma la Promoball mette la freccia con l'ace del 17-15. Bernabé firma il 18-18, poi anche il 19-20, mentre è Falotico a giocare sulle mani del muro per il 19-21. Seconda sosta bresciana e ancora una volta la squadra di Nibbio risponde bene alle sollecitazioni (21-21). Questa volta è Bonini a fermare il gioco, poi Alseno è implacabile, firmando un parziale di 4-0 che vale il 21-25.
L'avvio di secondo set è equilibrato con le due squadre che brillano inizialmente con il rispettivo muro. Il braccio di ferro è serrato (10-10), poi le bresciane trovano il break (12-10, doppia di Neri in palleggio). Il doppio ace (il secondo un mezzo punto) di Bernabè ribalta la situazione (12-13), con la stessa opposta che va a segno in contrattacco. Una "magia" di Neri porta Alseno sul +3 (12-15, time out Nibbio), poi la Promoball rimonta con Basalari e l'ace di Gatti (16-17). Sosta chiesta da coach Bonini, ma il palllonetto millimetrico di Bernabè termina lungo di un soffio (17-17).  Un primo tempo premia le padrone di casa (18-17), poi la Rossetti Market Conad risponde, volando sul 18-20 con il muro di Neri. Altro time out, con la Promoball che aggancia a quota 20 e lancia la volata. Entrano in gioco le "bomber" Bernabè e Baldi (doppio botta e risposta per il 23-23), con la squadra di Nibbio che sfrutta una battuta vincente di Deganello per conquistare il set ball da giocare dopo il time out di Bonini. Lo annulla la "solita" Bernabè. Ci riprova Castellini (25-24), poi la parallela out di Basalari decreta la parità. Terzo set ball bresciano con Baldi (26-25), quarta chance con Basalari, poi decide il pallonetto spinto di Bernabè che termina lungo: 28-26 e 1-1.
Nel terzo set, Spagnuolo avvicenda Falotico in posto quattro, con Alseno che riparte bene (3-5), ma poi riscivola sotto (6-5). Promoball varca la boa del dieci in vantaggio di due lunghezze (10-8), poi trova il +3 con la diagonale out di Marchesi (13-10). Doppia battuta vincente di Baldi per il 15-10, poi un muro vale il 18-12 locale. Time out gialloblù sul 19-13, ma le bresciane sono padrone del campo e si involano a grandi falcate verso il 25-13 che vale il 2-1.
La Promoball riparte di slancio (4-1 con Baldi), con la parallela in rete di Marchesi che vale il 5-1. Alseno non trova efficacia in attacco (errore di Bernabè per il 7-2) ma prova a rimanere in carreggiata, agevolata da qualche errore in battuta delle padrone di casa (14-9). Marchesi suona la carica (14-12), ma la Promoball ripristina subito il +4. Alseno non demorde, con capitan Falotico che agguanta la parità a quota 17. Time out Nibbio, poi Bernabè trova il pallonetto dalla seconda linea che completa l'operazione (17-18). Un muro rilancia le bresciane (19-18, time out Bonini), poi il punteggio cambia ancora padrone (19-20); Bernabè sale in cattedra (21-23), Stefania  è ancora infermabile (21-24), con le piacentine che chiudono 22-25 e vanno al tie break.
Nel set corto, Alseno si appiglia ancora alla sua opposta, ma è Promoball a partire meglio (5-3). Ci pensa Frassi (attacco più ace per il 5-5), poi un errore locale regala il sorpasso alle piacentine che sfruttano ancora Bernabè (5-7). andando sul +2 al cambio di campo. Il copione è lo stesso (6-9), con Baldi che attacca out: 6-10 e altro time out  (dopo il 6-8) locale. Alseno difende il+4 (8-12), poi chiude 9-15.

PROMOBALL SANITARS-ROSSETTI MARKET CONAD 2-3
(21-25, 28-26, 25-13, 22-25, 9-15)
PROMOBALL SANITARS: Moriconi 3, Ferrari 12, Baldi 23, Castellini 14, Macobatti 8, Conti, Bertoletti (L), Deganello, Gatti, Basalari 15, Sandrini. N.e.: Populini, Bendotti, Sala (L). All.: Nibbio
ROSSETTI MARKET CONAD: Falotico 10, Tartari 1, Bernabè 42, Marchesi 8, Frassi 7, Neri 7, Toffanin (L), Gandolfi, Spagnuolo. N.e.: Ghizzoni, Bozzetti, Palazzina, Scurzoni (L), Pieroni. All.: Bonini
ARBITRI: Biscaro e Giorgio
NOTE: Durata set: 28', 33', 23', 28', 17' per un totale di 2 ore e 9 minuti
Promoball Sanitars: battute sbagliate 10, ace 6, ricezione positiva 60% (perfetta 35%), attacco 33%, muri 11, errori 29
Rossetti Market Conad: battute sbagliate 9, ace 6, ricezione positiva 51% (perfetta 31%), attacco 33%, muri 6, errori 28

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Alsenese nella storia: con 42 punti di Bernabé si qualifica alla Final four di Coppa Italia di Serie B2

SportPiacenza è in caricamento