rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Volley B

Per il Miovolley arriva la vittoria numero 12, anche la Canottieri Ongina prosegue la corsa

Maratona della Pallavolo Alsenese che cede solo al quinto set a Rubiera, il Volley Academy Piacenza fermato da una ottima Crema

Il 2023 della Canottieri Ongina si apre con il sorriso grazie alla quinta vittoria consecutiva in serie B maschile (girone A) centrata sabato a Monticelli contro lo Zephyr Mulattieri (3-1). Per la squadra di Gabriele Bruni, il cammino dopo la sosta natalizia riparte come era terminata la prima parte, ossia con un successo che permette ai gialloneri piacentini di difendere il terzo posto (oltre all'imbattibilità casalinga), mantenendo inalterate le distanze dall'Alto Canavese secondo (a una lunghezza) e dalla capolista Acqui, lontana quattro punti. Quello andato in scena a Monticelli è stato sostanzialmente un match dai due volti, dove i padroni di casa hanno dominato la scena nei primi due set, vinti agevolmente, mentre nella seconda parte dell'incontro hanno dovuto fare i conti con il ritorno di fiamma dello Zephyr Mulattieri, capace di riaprire il discorso nella terza frazione e di andare vicino ad agguantare il tie break. Per la Canottieri Ongina, 8 ace e 7 muri, fondamentale dove gli spezzini han fatto ancor meglio (12 block punto). Top scorer gialloneri a pari merito, l'opposto Henry Miranda (17 punti) e il centrale Beppe De Biasi (81% di positività in attacco, ben spalleggiato dal compagno di reparto Ousse con 6 palloni su 7 a terra), mentre in seconda linea prestazione solida per il libero Davide Rosati. In cabina di regia, idee chiare per Thomas Ramberti, che ha mandato in doppia cifra i suoi cinque attaccanti, contando anche le bande Chadtchyn e Miglietta (12 e 15 punti).
LA PARTITA - La Canottieri Ongina parte bene e mette alle corde l'avversario, sotto 8-4 e 12-5 spendendo ben presto i due time out a disposizione. Fiammata ospite per il -3 (21-18), ma il break finale dei padroni di casa non lascia scampo: 25-18.
L'avvio di secondo set è più equilibrato (10-9), con la Canottieri Ongina che scappa sul 14-10 con l'ace di Ousse. Time out Marselli, ma non basta: l'ace di Miranda, i due muri di De Biasi e il contrattacco di Miglietta fanno volare i gialloneri sul 18-11. Altra sosta, poi decidono i due ace finali di Chadtchyn e l'ultima firma di Miglietta: 25-16 e 2-0.
Il terzo set vede la risposta biancorossa con l'opposto ex Parma Magnani (4-7), poi ci pensa Miranda a ricucire lo strappo (9-9), anche se un filotto spezzino ripristina il gap (9-13 e time out Bruni). Lo Zephyr difende il "tesoretto" con i due muri di Nannini (14-18 e 16-20), poi nel finale due errori di Miranda e Chatdchyn valgono il 18-25 che riapre l'incontro.
Nella quarta frazione, sale in cattedra capitan De Biasi, scatenato tra attacco, muro e battuta (9-6), fondamentale che vede Miranda trovare l'ace del 16-12. Una "magia" di Ramberti vale il 18-14, ma gli ospiti riaprono il discorso con l'ace di Salsi (18-17, time out). Due muri di Ousse e Chadtchyn fanno respirare la Canottieri Ongina (21-18), agganciata però a quota 21 da Facchini. La volata è lanciata, lo Zephyr mette davanti il naso (21-22), ma deve fare i conti con la reazione veemente dei piacentini: due punti di Miranda, uno di Miglietta ed ace finale di Ousse per il 25-22 che fa calare il sipario.
IL COMMENTO - "Siamo partiti bene - analizza coach Gabriele Bruni - facendo il nostro gioco nei primi due set. Nel terzo, lo Zephyr ha battuto meglio, noi abbiamo iniziato a pagare in ricezione, che prima era stata ad alti livelli, e di conseguenza siamo andati un po' in difficoltà in attacco, mentre per contro il Mulattieri è cresciuto nel muro-difesa. Siamo stati bravi nel quarto set a sopperire a una partita che si era fatta complicata con qualche difesa in più e toccando maggiormente a muro. Sapevamo come dopo la sosta si sarebbe potuto accusare un po' di difficoltà nel ritmo. Ora dobbiamo lavorare in vista della trasferta di Genova, un match difficile".
Sabato, infatti,  la Canottieri Ongina chiuderà il girone d'andata con la trasferta a domicilio del Cus Genova (ore 18) prima della sosta di due settimane a cavallo del giro di boa.

CANOTTIERI ONGINA-ZEPHYR MULATTIERI 3-1
(25-18, 25-16, 18-25, 25-23)
CANOTTIERI ONGINA
: Chadtchyn 12, Ousse 10, Miranda 17, Miglietta 15, De Biasi B. 17, Ramberti 1, Rosati (L), Boschi, Paratici, De Biasi M.. N.e.: Zorzella, Marcoionni, Sala (L). All.: Bruni

ZEPHYR MULATTIERI: Bottaini 5, Nannini 7, Magnani 23, Facchini 12, De Matteis, Grassi 3, Ruggeri (L), Salsi 5, Conti 2, Vignali (L). N.e.. Sisti. All.: Marselli
ARBITRI: Fedele e Ricchi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per il Miovolley arriva la vittoria numero 12, anche la Canottieri Ongina prosegue la corsa

SportPiacenza è in caricamento