rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Volley B

Il Miovolley domina in casa e conquista il Trofeo Everest, Alsenese terza

Le piacentine superano 3-1 in finale la Pro Patria, formazione di Serie B1. Chiara Scarabelli premiata come miglior giocatrice

Il Fumara MioVolley si aggiudica la seconda edizione del “Trofeo Everest MioVolley”: il gradino più alto del podio arriva dopo il 3-1 sulla Pro Patria, formazione che prenderà parte alla prossima serie B1. Piuttosto lunga ed intensa la giornata che ha visto protagoniste oltre alle due finaliste anche la Rossetti Market Conad Alsenese e la Polisportiva Novate, entrambe formazioni - come il Fumara - che saranno ai nastri di partenza della serie B2.

La mattinata prende il via nei palazzetti di Borgonovo e Gossolengo dove vanno in scena le semifinali tra Fumara e Novate da una parte, Alsenese e Pro Patria dall’altra: dalle sfide giocate al meglio dei tre set emergono così le finali del pomeriggio con gli accoppiamenti Alsenese-Novate e Fumara MioVolley-Pro Patria.

Piuttosto intense le finali: si parte con la caccia al terzo posto tra Alsenese e Novate. Avvio giocato punto a punto: Novate tenta il primo allungo (8-10), Alseno firma un controbreak fino al 14-10 mantenendo quattro punti di distanza; il divario si amplia con il passare degli scambi (21-14) fino al 25-16. Equilibrato anche l’avvio del secondo parziale poi è ancora l’Alsenese a premere (10-6), Novate però ritorna in scia (15-14) fino al diciassette pari: qui le gialloblù di coach Bonini trovano lo spunto decisivo per il 25-21 finale.

Tanto agonismo e sprazzi di buona pallavolo anche nella finalissima. La Pro Patria si dimostra piuttosto efficace in attacco e al servizio riuscendo a trovare il primo vantaggio (7-10). Cornelli e il muro di Nedeljkovic riportano sotto il Fumara (11-13) fino al quattordici pari. Sono Viola e Guaschino a completare il sorpasso per il 16-15 che vale il primo timeout di Pro Patria. È il MioVolley a mantenere il controllo del parziale (20-16): nonostante la risposta milanese (20-19) è il Fumara a conquistare il set 25-19.
Qualche imprecisione in casa MioVolley offre l’iniziativa alle avversarie (2-5) che mantengono il vantaggio (6-10): la reazione del Fumara porta in dote il dodici pari ma la Pro Patria accelera nuovamente con il doppio ace di Bilamour (12-18). Ducoli spezza la serie positiva ospite (14-21) ma non basta: Pro Patria chiude 18-25.
Nedeljkovic a muro e Cornelli al servizio: il Fumara passa a condurre 8-4 nel terzo parziale, la Pro Patria ricompatta la seconda linea fino al dieci pari. Si gioca punto a punto poi il sestetto milanese trova l’allungo (14-17) fino ad un finale combattutissimo risolto da un ace di Viola sul 26-24.
La rimonta si completa definitivamente nel quarto set dove, dopo una prima fase equilibrata, il MioVolley prende il sopravvento chiudendo i conti sul 25-14 per il 3-1 finale.

Premio individuale come migliore giocatrice assegnato a capitan Chiara Scarabelli, autentica mattatrice della finale.

I RISULTATI DELLA GIORNATA

SEMIFINALI

Fumara MioVolley-Polisportiva Novate 2-1 (24-26; 25-17; 25-15)

Rossetti Market Conad Alsenese-Pro Patria Volleyball Team 0-2 (14-25; 15-25)

FINALE 3-4 POSTO

Rossetti Market Conad Alsenese-Polisportiva Novate 2-0 (25-16; 25-21)

FINALE 1-2 POSTO

Fumara MioVolley-Pro Patria Volleyball Team 3-1 (25-19; 18-25; 26-24; 25-14)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Miovolley domina in casa e conquista il Trofeo Everest, Alsenese terza

SportPiacenza è in caricamento