rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Volley B

Il Miovolley non perde un colpo, Sangiorgio è alle spalle e l'Alsenese risale decisa

In B maschile torna al successo la Canottieri Ongina che superano Chieri e restano imbattuti in casa. Ko esterno per il Volley Canottieri Ongina

Pronto riscatto per la Canottieri Ongina nel campionato di serie B maschile (girone A), con la formazione di Gabriele Bruni che risponde in modo convincente al ko di sette giorni prima a Ciriè contro la Pvl Cerealterra (3-0) battendo in tre set un'altra compagine piemontese, il Fenera Chieri 76.
Per i gialloneri piacentini un buon match che permette la conquista di tre punti importanti per rimanere ai piani alti della classifica e di prolungare l'imbattibilità casalinga. Tra i meriti della squadra del presidente Fausto Colombi, l'aver saputo sopperire all'ennesima nota sfortunata della stagione, l'infortunio alla gamba destra acccorso a fine primo set allo schiacciatore Riccardo Miglietta, sostituito da Davide Zorzella. Per il martello, nei prossimi giorni un esame strumentale per valutare meglio il problema fisico accusato.
"C'è stata - commenta coach Bruni - una bella reazione di squadra dopo il passo falso di sabato scorso contro la Pvl Cerealterra Ciriè. E' arriva una vittoria piena che ci serve per affrontare bene la settimana dato che ancora una volta la dea bendata ci ha voltato le spalle con l'infortunio di Miglietta. Il suo sostituto, Davide Zorzella, ha tenuto il campo in maniera egregia e non era scontato, visto il suo poco utilizzo fin qui". Quindi aggiunge. "La squadra si è compattata e ha anche cambiato pelle; bisogna dare una nota di merito al duo Rosati-Chadtchyn, che in poco più di un punto hanno riequilibrato la linea di ricezione, cercando di aiutare il nuovo entrato, avendo pazienza e sacrificandosi l'uno per l'altro".
Top scorer del match, l'opposto Henry Miranda, che ha firmato 18 punti, di cui 6 in battuta sui sette ace di squadra. Otto, invece, i muri gialloneri, di cui 3 del capitano Beppe De Biasi. Altro attaccante in doppia cifra, "Sasha" Chadtchyn (13 punti e 60% in attacco).
Sabato sfida ad alta quota a Cuorgnè contro l'Alto Canavese (ore 18).

CANOTTIERI ONGINA- FENERA CHIERI 76 3-0
(25-20, 25-20, 25-23)
CANOTTIERI ONGINA: Chadtchyn 13, Marcoionni 5, Miranda 18, Miglietta 3, De Biasi B. 7, Ramberti 1, Rosati (L), Boschi, Zorzella 2, De Biasi M.. N.e.: Paratici, Ousse, Sala (L), Frascio. All.: Bruni
FENERA CHIERI: Mangano 8, Simonetti, Del Noce 5, Cefaratti 5, Luccato 11, Robazza 10, Cocchia (L), Romero 2, Danzeri, Cominu, Marello 1. N.e.: Bosticco (L). All.: Specchia
ARBITRI: Nannini e Peccia
NOTE: Durata set: 25', 26', 28' per un totale di 1 ora e 19 minuti
Canottieri Ongina: battute sbagliate 16, ace 7, ricezione positiva 53% (perfetta 37%), attacco 49%, muri 8, errori 21
Fenera Chieri 76: battute sbagliate 14, ace 2 ricezione positiva 50% (perfetta 29%), attacco 41%, muri 8, errori 25.

Canottieri Ongina-14

CABIATE-VOLLEY ACADEMY PIACENZA 3-0 - Niente da fare per il Volley Academy Piacenza, sconfitto 3-0 (25-18, 25-20, 25-23) in casa di Cabiate. Fallita dunque l'operazione aggancio, con le comasche che allungano a quota 10 in classifica mentre le piacentine restano a 4 punti, appena sopra la zona calda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Miovolley non perde un colpo, Sangiorgio è alle spalle e l'Alsenese risale decisa

SportPiacenza è in caricamento