Questo sito contribuisce all'audience di

Beccari: «Chiudere la stagione è stata una scelta inevitabile. Ma adesso attendiamo risposte per il prossimo anno»

Il presidente del Gossolengo, che era primo in classifica in Serie B2: «Per programmare bisogna avere certezze in queste settimane, non a luglio. Il settore giovanile rivestirà un'importanza primaria»

Maurizio Beccari (a sinistra) con il tecnico Sassi e il direttore sportivo Mazzari

Anche il Busa Foodlab Gossolengo e tutto il Consorzio MioVolley hanno riposto i palloni nelle ceste e chiuso a doppia mandata i palazzetti: la stagione pallavolistica 2019/2020, congelata dallo scorso 21 febbraio, va definitivamente in archivio. Il perdurare dell’emergenza sanitaria non dava spazio a scelte diverse ma per il presidente Maurizio Beccari l’ufficializzazione dello stop, per quanto attesa, rappresenta comunque un momento piuttosto difficile e triste sebbene possa rappresentare al contempo un momento di riflessione. «Com’era ormai nell’aria, si attendeva solo l’atto formale per dichiarare chiusa ufficialmente la stagione del volley - commenta Beccari - Una scelta inevitabile e corretta in un momento così delicato: non c’erano le condizioni tecniche e psicologiche per poter valutare una possibile ripresa. Come per tutti gli addetti ai lavori è un momento sicuramente triste: a tutti i livelli sarà difficile tornare alla normalità degli allenamenti e partite, ma fermarsi adesso intanto permetterà di schiarirsi meglio le idee. L’augurio è che a breve si possa riprendere un po’ di normalità dopo tanta emergenza e sofferenza: lo sport è da sempre sinonimo di aggregazione che in questo momento è l’antitesi di come ci dovremmo comportare, ma sono sicuro che si tornerà a respirare la vera essenza del vivere in palestra tutti insieme».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pensiero di Maurizio Beccari e di tutta la squadra va anche al cammino percorso in quindici giornate di regular season in serie B2, un percorso che vedeva il Busa Foodlab al primo posto in solitaria. Una classifica che ora come ora non conta nulla visto il blocco a promozioni e retrocessioni imposto dalla Federazione, da cui si attendono indicazioni precise per il futuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza sconfitto 3-1 dal Cittadella, i biancorossi giocano bene ma soffrono troppo sulle palle alte

  • Lega Pro - Ufficiali i Gironi A, B e C per la stagione 2020/2021. Il Piacenza è con le toscane, lombarde e piemontesi

  • Piacenza-Virtus Verona: 1-1, a Siani risponde Bridi

  • Gardini duro: «E' andata molto male, non è il modo di giocare ed eravamo troppo tesi». Candellaro: «Impariamo a stare in campo come squadra». VIDEO e pagelle

  • Esordio amaro per Piacenza, Cisterna espugna il PalaBanca 3-1

  • Il Piacenza chiude il precampionato con un pareggio contro la Virtus Verona. Cosa va e cosa non va

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento