menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Matteo Capra confermato alla guida della Pallavolo Sangiorgio per il quarto anno consecutivo

Il presidente Vincini: «Crediamo nel progetto iniziato insieme volto a inserire in prima squadra atlete delle giovanili»

La società Pallavolo San Giorgio Piacentino comunica di aver rinnovato l’accordo di collaborazione tecnica con coach Matteo Capra anche per l'annata 2021/2022. Terminata la stagione con l’eliminazione al primo turno dei play off contro la Pallavolo Faenza, la società piacentina ha deciso di proseguire il percorso insieme a Capra che, dunque, resterà al timone delle gialloblù anche per il prossimo campionato di B2 per il quarto anno consecutivo, il terzo nelle serie nazionali.

Nato a Piacenza nel 1973, residente a Cortemaggiore, Capra ha mosso i primi passi alla Rebecchi Rivergaro dove ha allenato il settore giovanile (dal 2001 al 2012). Dopodiché ha guidato la Steriltom Piacenza sia nel settore maschile sia in quello femminile, portandola fino alla promozione in Serie C. 

Nella stagione 2017/2018 ha allenato il Volleyball Pontenure alla conquista della serie D e nel 2018/2019 il Nure Volley dopo l'accordo di collaborazione con la Pallavolo San Giorgio alla storica promozione in B2. Nel 2019/2020, prima che la Federvolley sospendesse definitivamente il campionato per la pandemia del covid-19, ha portato la squadra all'ottavo posto in classifica e nell’ultima annata, nonostante le difficoltà di un campionato più volte rimandato e con diverse rimodulazioni, è riuscito a conquistare il quarto posto nella prima fase, centrando la qualificazione ai play off promozione per la B1. 

«Abbiamo voluto confermare Matteo – spiega il presidente Giuseppe Vincini - sia perché crediamo nel progetto iniziato insieme volto a inserire in prima squadra atlete delle giovanili, sia per la sua competenza in questa categoria. Con la sua permanenza possiamo valutare gli eventuali nuovi inserimenti in vista della prossima stagione che ci vedrà ancora alla partenza del campionato di B2 sperando in un minore condizionamento da parte del virus. Infatti non dobbiamo dimenticare le varie sospensioni di quest'anno dovute ai vari contagi presenti in tutte le squadre che causavano sospensioni anche il giorno stesso della disputa della partita».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento