Martedì, 16 Luglio 2024
Volley B

Il Miovolley si assicura la schiacciatrice Matilde Naddeo e conferma Cornelli e Ducoli

Il nuovo arrivo è una classe 2004 all'esordio in categoria dopo le esperienze in Serie B2. «Spero di crescere professionalmente affrontando con la giusta grinta questa nuova stagione»

Si punta alla continuità in posto quattro in casa MioVolley per la prossima serie B1. Oltre a quella di capitan Scarabelli sono infatti due le riconferme mentre il volto nuovo è quello della 2004 Matilde Naddeo che completa così un reparto già affiatato.

Si tratterà di un doppio esordio per Matilde Naddeo: la schiacciatrice ligure, con origini ad Arma di Taggia, vestirà per il primo anno la maglia biancoblu del MioVolley e si confronterà con una categoria inedita. Gli ultimi trascorsi sono tutti piemontesi con le esperienze in B2 con le formazioni de L’Alba Volley e Chieri. «Ho accettato la proposta del MioVolley per gli ottimi risultati ottenuti dalla squadra nella stagione passata e per le buone qualità dell’allenatore. Essendo la mia prima esperienza nel campionato di B1 mi aspetto una stagione ricca di nuove esperienze e nuovi stimoli, spero di crescere professionalmente affrontando con la giusta grinta questa nuova stagione».

Quello in B1 sarà un ritorno per Sofia Cornelli che si era già confrontata con la categoria due stagioni fa con la maglia dell’Alsenese. «Sono molto contenta di rimanere, perché l’anno scorso è stato estremamente positivo: spero di rivivere determinate emozioni, è stato un gruppo estremamente unito e vedere che gran parte delle ragazze resterà mi dà voglia di ricominciare e ripetere un altro anno come questo - racconta Cornelli - Incontreremo difficoltà diverse ma sento di poter dare il mio contributo: sento che società, squadra ed Enrico Mazzola credono in me». Nella passata stagione Cornelli ha trovato una buona continuità contribuendo ai successi della squadra. «Mi porto dietro tanta gioia e anche tanta crescita: penso di aver messo in campo tanto di me e quindi mi porto la volontà di continuare a migliorarmi, lavorando sodo. Confido di vedere un gruppo che si aiuta in ogni momento, sempre presente l’una per l’altra. Mi aspetto un anno con dei risultati che siano il più possibile positivi nonostante le difficoltà che incontreremo».

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Irene Ducoli: la giocatrice camuna ha saputo ritagliarsi frazioni importanti venendo impegnata sia come banda come come opposto mostrando ottima capacità di adattamento. «La prima stagione al MioVolley è stata semplicemente indimenticabile. Le emozioni che ho provato ad aver vinto il campionato e la Coppa Italia sono inspiegabili; dire che sono stata felice e soddisfatta andrebbe a sminuire tutto quello che c’è stato dietro queste conquiste». Diversamente da Cornelli per Ducoli si tratterà di un esordio in categoria. «Per me è una nuova esperienza e non vedo l’ora di confrontarmi con le altre giocatrici. Spero di poter essere d’aiuto per la mia squadra, per questo farò il possibile per farmi trovare sempre pronta».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Miovolley si assicura la schiacciatrice Matilde Naddeo e conferma Cornelli e Ducoli
SportPiacenza è in caricamento