rotate-mobile
Volley B

La Canottieri ospita la capolista, il Miovolley va a caccia del tris

Il Volley Academy Piacenza alla ricerca del primo successo, Sangiorgio e Alsenese devono mantenere un posto nell'alta classifica

LIBERTAS FORLI'-MIOVOLLEY

Un intenso ed emozionante finale al tiebreak alle spalle per l’Everest MioVolley, una trasferta decisamente complessa nel mirino: sabato pomeriggio (partita al via alle 17.30) per le biancoblu l’appuntamento sarà sul campo della Libertas Forlì.

Vittoria con Modena, sconfitta esterna secca con Rubiera: questo finora il ruolino di marcia delle romagnole che attendono il MioVolley. Due i precedenti tra le formazioni, entrambi nella serie B1 2021/22: le sfide dell’epoca sorrisero in entrambi i casi a Forlì capace di imporsi in quattro set a Gossolengo e con un perentorio 3-0 sul campo di casa. La Libertas può contare sull’apporto di Erica Giacomel oltre che su un reparto centrali giovane ma ben assortito: la formazione di coach Marone guarda alla parte sinistra della classifica, un’avversaria quindi di tutto rispetto per il MioVolley.

In casa Everest soltanto da qualche giorno è tornato il battito regolare del cuore dopo le emozioni della gara con Fatro Volley Ozzano, sfida dalla quale parte l’analisi della centrale Stefania Guaschino in vista della prossima sfida. «Nella partita di sabato è stato sia demerito nostro con un calo di attenzione che ci portiamo dietro dall’anno scorso, sia merito di Ozzano: abbiamo iniziato a battere meno forte, le avversarie hanno iniziato ad ingranare e si sono dimostrate molto grintose recuperando lo svantaggio. A Forlì sarà sicuramente una partita difficile: vengono servite tutte le giocatrici, è difficile capire i punti di riferimento della squadra; essendo squadra costruita per la parte alta della classifica dovremo puntare su servizio e continuità evitando di perdere lucidità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Canottieri ospita la capolista, il Miovolley va a caccia del tris

SportPiacenza è in caricamento