menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un attacco del centrale Beppe De Biasi (f. Scrollavezza)

Un attacco del centrale Beppe De Biasi (f. Scrollavezza)

La Canottieri Ongina parte alla grande nei play off: Sassuolo battuto 3-1

Avvio scoppiettante dei piacentini in trasferta: sabato il ritorno in casa, alla squadra di Bartolomeo basterà vincere due set per passare il turno

Inizia con il piede giusto l’avventura della Canottieri Ongina nei play off di serie B maschile, con la formazione piacentina subito vittoriosa nel match d’andata della prima fase al PalaPaganelli di Sassuolo contro i padroni di casa targati Kerakoll, mercoledì regolati 3-1. Per i gialloneri di Mauro Bartolomeo, dunque, un primo atto positivo che ora andrà confermato nella decisiva sfida di ritorno, in programma sabato alle 18 a Monticelli. In quell’occasione, a De Biasi e compagni basterà vincere due set per approdare alla seconda fase, mentre in caso di ko per 3-0 o 3-1 si giocherebbe il golden set. Una situazione, dunque, sulla carta favorevole peri piacentini contando anche il fattore-campo, a patto di riuscire a disputare un’altra buona gara.

In terra modenese, la formazione del presidente Fausto Colombi ha giocato una partita sostanzialmente dai due volti: nella prima parte, i piacentini hanno dominato la scena con un ottimo impatto sulla gara, piazzando un’accelerata a metà primo set e dominando la seconda frazione. Avanti 2-0, però, la squadra di Bartolomeo è calata, perdendo alcune sicurezze a andando in difficoltà. Sassuolo ne ha così approfittato con ordine ed entusiasmo per riaprire l’incontro nella terza frazione per poi duellare nel quarto set, dove alcuni episodi-chiave e l’apporto della panchina hanno aiutato la Canottieri Ongina a spuntarla 21-25 ed evitare la pericolosa coda del tie break.

In ogni modo, i gialloneri piacentini hanno mostrato di avere qualcosa in più e la superiorità in questo primo atto si è notata soprattutto a muro, con 14 block  vincenti contro i 5 locali. Tra i protagonisti nel fondamentale, il centrale e capitano Beppe De Biasi con 5 punti diretti che si sommano a 4 ace per un totale complessivo (contando anche gli attacchi) di 13 punti. Ancora una volta, a trascinare nei tabellini la Canottieri Ongina sono stati l’opposto Henry Miranda (protagonista indiscusso del secondo set) e il martello Sandro Caci, autori rispettivamente di 21 e 22 punti, mentre il top scorer è di marca Sassuolo con la banda Mantovani (23 punti).

LA PARTITA – La Canottieri Ongina scende in campo con Scrollavezza in regia, Miranda opposto, Caci e Perodi in banda, Fall e De Biasi al centro e Cereda libero. Dopo un break ospite (4-6), Sassuolo ribatte (10-7, out Caci), con il martello giallonero che si riscatta con il muro della parità a quota 14 dopo la doppietta (attacco più ace) di Miranda. De Biasi trova l’ace del +2 (15-17), poi lo stesso Miranda e Caci blindano il parziale: 20-25.

L’opposto giallonero è il mattatore del secondo set, con quattro punti consecutivi che spezzano l’equilibrio (5-10). La Kerakoll reagisce con il muro di Camellini e con l’attacco di Anceschi (9-10), ma la Canottieri Ongina non si fa sorprendere, puntando sulle pipe di Caci e sul muro di Perodi per piazzare un nuovo allungo (9-16).  Il muro di Scrollavezza regala la quota venti (11-20), poi due block finali di De Biasi fissano il punteggio sul 14-25 che vale il 2-0 ospite.

Messa alle corde, la Kerakoll reagisce in avvio di terzo set (8-5), Caci firma l’11-11, ma il turno in battuta di Sartoretti lancia in orbita Sassuolo (17-11), aiutato da qualche errore piacentino e capace di riaprire la partita (25-18). I modenesi ora ci credono e lo fanno capire nel quarto set (10-8), con De Basi a ricucire subito lo strappo anche se la squadra di Di Mattia trova la forza per avanzare 15-11. La Canottieri (nel frattempo con Amorico per Perodi e con Kolev per Scrollavezza) trova la forza per rimanere in carreggiata (19-19), poi nel finale un punto contestato dai modenesi e un cartellino rosso locale al libero Managlia aiutano Ongina verso il 21-25 che chiude la contesa.

KERAKOLL SASSUOLO-CANOTTIERI ONGINA 1-3

(20-25, 14-25, 25-18, 21-25)

KERAKOLL SASSUOLO: Anceschi 7, Camellini 4, Sartoretti 13, Mantovani M. 23, Calosi 6, Marani 2, Managlia (L), Giuriati. N.e.: Vellaini. All.: Di Mattia

CANOTTIERI ONGINA: Fall 5, Miranda 21, Perodi 1, De Biasi 13, Scrollavezza 1, Caci 22, Cereda(L), Kolev 1, Amorico 1. N.e.: Paratici, Msatfi, Rossi (L), Ousse, Bartoli. All.: Bartolomeo

ARBITRI: Valentina Tassini e Riccardo Grasselli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento