rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Volley B

Per la Gas Sales Bluenergy debutto assoluto in Serie B

Inizia il campionato cadetto: Canottieri Ongina alle prese con le assenze, il Miovolley parte in trasferta. Lontano da casa anche Vap e Alsenese, per il Sangiorgio esordio interno

PAVIA-MIOVOLLEY

La seconda stagione in Serie B1 del Consorzio MioVolley può finalmente prendere il via: il girone C si apre in trasferta per l’Everest di coach Mazzola che sabato alle 21 scenderà sul campo dello Sfre Tecnilux Pavia per la prima di campionato. Le biancoblu ritrovano una categoria che mancava dalla stagione 2021/22 quando la salvezza sfumò nonostante un girone di ritorno all’inseguimento del Volley Garlasco, formazione che il MioVolley ritroverà nel raggruppamento.

«Siamo contenti di essere in B1, l'obiettivo stagionale primario è di rimanerci. L'ambizione di società e ragazze è sempre alta quindi puntiamo a fare bene»: poche e semplici parole per il direttore generale Gabriele Cornalba che alla vigilia del campionato fissa la salvezza come traguardo dopo il finale amaro della prima apparizione.

A guidare la squadra sarà ancora una volta capitan Chiara Scarabelli, giocatrice che al MioVolley ha messo profonde e sane radici. La schiacciatrice è pronta ad infondere fiducia alle compagne in un percorso che si rivelerà diverso rispetto alla passata stagione perfetta con promozione e vittoria della Coppa Italia di Serie B2. «Le sensazioni sono quelle di una squadra che è migliorata in questi due mesi di preparazione, una squadra che comunque necessita di lavorare su tanti aspetti - racconta Scarabelli - Abbiamo disputato tante amichevoli e tanti tornei che ci hanno permesso di capire quali possono essere i nostri punti di forza e gli aspetti sui quali dobbiamo migliorare: è stato un peccato, a causa di diversi acciacchi fisici, che il nostro coach non abbia potuto utilizzare tutta la rosa al pieno delle potenzialità».

Nel precampionato l’Everest MioVolley ha potuto saggiare la forza di alcune delle prossime avversarie di serie B1 quali Pavia, Sassuolo e Garlasco. «Abbiamo disputato i tornei in maniera abbastanza dignitosa confrontandoci con altre formazioni di B1 e portando a casa risultati anche se con grossi alti e bassi: saranno la continuità dell’allenamento e della partita, con tutta la rosa disponibile, a permetterci di vedere più continuità nel gioco. C’è tanta voglia di ripartire e altrettanta curiosità di conoscere quale sarà il livello delle nostre avversarie: arriviamo da un anno in B2 quindi vogliamo vedere le formazioni che ci aspetteranno con la voglia di misurarci al meglio delle nostre possibilità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la Gas Sales Bluenergy debutto assoluto in Serie B

SportPiacenza è in caricamento