Questo sito contribuisce all'audience di

Volley B - E' il giorno del derby Alsenese-Fiorenzuola

Sabato si sfidano le due più importanti rappresentanti della pallavolo femminile piacentina. Fra i maschi, Canottieri impegnata a Savigliano con il Gerbaudo

Ada Magno, schiacciatrice dell'Alsenese. E' una delle tre ex di Fiorenzuola

Un match delicato, contro un avversario in forma e da prendere con le pinze, con il livello delle batterie da verificare dopo l’emozionante maratona dello scorso week end con la capolista Parella Torino (vittoria al tie break da 2-0 sotto). Sabato alle 18 la Canottieri Ongina – seconda forza del girone A di serie B maschile – andrà a caccia di continuità nella trasferta cuneese di Savigliano, ospite della Gerbaudo nella penultima giornata del girone d’andata.

QUI CANOTTIERI ONGINA – Per i gialloneri monticellesi, la trasferta piemontese rappresenta l’ultimo viaggio prima del giro di boa, con tre punti in palio importanti per continuare a rimanere in alto in classifica, visto che i due posti disponibili per i play off (non ci sono promozioni dirette) impongono un cammino costante per chi vuole inseguire la post-season.

In casa Canottieri Ongina, a presentare il match è il direttore sportivo Donato De Pascali. “Ci aspetta – afferma il ds giallonero – una partita estremamente complicata. Senza bisogno di guardare la classifica, Savigliano viene da tre vittorie consecutive e non ha mai perso una partita senza vincere almeno un set. Fino a sabato scorso, il Gerbaudo era stata la squadra andata più vicina a far cadere la capolista Parella e in generale in casa ha costruito la propria classifica, giocando con entusiasmo cementato dalla vittoria dello scorso campionato”. Quindi aggiunge. “A livello di individualità, spicca la diagonale palleggiatore-opposto con Mattia Dho, che ricordo a Busca in B2 quando giocava da titolare con un certo Baranowicz (ora regista di Verona in Superlega, ndc) come secondo, e Ghibaudo, mancino classe 1990 già tricolore under 20 con Cuneo insieme alla banda Giraudo, attuale compagno di squadra e che nel 2015 ha portato Mondovì in A2. Inoltre, coach Bonifetto è un’istituzione a Savigliano e lo stimo particolarmente”. “Se non dovessimo – conclude De Pascali – entrare immediatamente in partita potremmo rischiare di andare a intaccare una parte sensibile di quanto di buono fatto fino ad ora in termini di classifica. Questo campionato è molto equilibrato e ogni sabato presenta possibili trabocchetti”.

L’AVVERSARIO – Il Gerbaudo Savigliano il sesto posto con 19 punti all’attivo ed è una delle squadre più in forma dell’ultimo periodo, come testimoniano le tre vittorie consecutive a cavallo tra fine 2016 e inizio 2017. A guidare la formazione cuneese è Roberto Bonifetto, che inquadra così l’incontro casalingo contro la Canottieri Ongina. “Finora – afferma il tecnico del Gerbaudo – abbiamo fatto cose buone, considerata l’etichetta di debuttanti in categoria. Ovviamente, dobbiamo proporre una pallavolo adeguata alle nostre caratteristiche, perché come si suol dire bisogna fare il fuoco con la legna che si ha a disposizione. Se pensassimo per esempio di vincere spaccando la palla in attacco probabilmente saremmo ultimi in classifica. Stiamo lavorando bene sulla fase break e questa squadra ha un atteggiamento positivo verso la difesa. Possiamo ancora migliorare e finora abbiamo giocato male due partite, contro Novi e Garlasco, mentre per le altre sono soddisfatto. Nelle sconfitte, contro Parella abbiamo perso onorevolmente, mentre nel 3-1 contro Fossano abbiamo avuto la palla per poter andare avanti 2-0”. Quindi aggiunge. “La partita contro la Canottieri Ongina è per noi una festa di pallavolo: sei mesi fa eravamo in serie C, a un livello molto più basso di quello della formazione piacentina. E’ un onore giocarci contro e siamo molto sereni: siamo felici di disputare questa partita e non abbiamo alcunché da perdere. Come impensierire Monticelli? Giumelli è uno dei palleggiatori più forti del campionato, la fisicità degli attaccanti è impressionante e questa squadra va messa in difficoltà in ricezione, lavorando bene anche in difesa, viceversa vieni schiantato”.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Gerbaudo Savigliano e Canottieri Ongina saranno il primo arbitro Simone Cavicchi e il secondo arbitro Giuseppe Soffietto.

IL TURNO – Questo il programma della dodicesima giornata d’andata del girone A di serie B maschile: Bre Banca San Bernardo Cuneo-Zephyr Trading La Spezia, Parella Torino-Sant’Anna Tomcar, Pvl Cerealterra Ciriè-Benassi Alba, Novi Pallavolo-Nuncas Sfoglia Chieri, Gerbaudo Savigliano-Canottieri Ongina, Spinnaker Albisola-Hasta Volley Asti, Volley 2001 Garlasco-Mc Donald’s Crf Fossano.

LA CLASSIFICA – Parella Torino 28, Canottieri Ongina 25, Mc Donald’s Crf Fossano 23, Volley 2001 Garlasco 22, Novi Pallavolo 20, Gerbaudo Savigliano 19, Bre Banca San Bernardo Cuneo 18, Benassi Alba 17, Zephyr Trading La Spezia, Sant’Anna Tomcar 14, Spinnaker Albisola, Nuncas Sfoglia Chieri 11, Pvl Cerealterra Ciriè 7, Hasta Volley Asti 2.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento