Questo sito contribuisce all'audience di

Inizia l'avventura del Gossolengo in Coppa Italia: obiettivo Final four

Per le piacentine doppio impegno: sabato 1 febbraio a Genova con l'Olympia e mercoledì 5 a Gossolengo con le bergamasche del Warmor Volley Gorle

Martina Antola, giovane schiacciatrice del Gossolengo cresciuta a Genova

Il Busa Foodlab si prepara alla terza partecipazione consecutiva alla Coppa Italia di Serie B2: le biancoblù di coach Stefano Sassi hanno conquistato la qualificazione ai quarti di finale in virtù del primo posto al termine del girone d’andata, arrivato dopo la sfida interna con il Real Volley Brescia. Due le partite da giocare, sabato 1 febbraio a Genova e mercoledì 5 a Gossolengo, in un girone all’italiana dal quale uscirà il nome della formazione che parteciperà alle Final four nazionali il prossimo aprile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Primo ostacolo sulla strada della squadra di Gossolengo le forti avversarie dell’Olympia Genova: le gialloblù di coach Matteo Zanoni (allenatore dell’Iglina Albisola nel campionato 2018/19) hanno ottenuto la prima storica partecipazione alla competizione di una squadra ligure in virtù del primato nel girone A. Il Busa Foodlab ha affrontato le genovesi nella scorsa stagione con due successi (3-2 al PalaOlympia e 3-0 sul campo di casa di Gossolengo); vittorie che non devono trarre in inganno considerando il potenziale offensivo delle liguri con Bilamour in posto quattro e Scurzoni al centro, due profili che possono fare la differenza in categoria. «Genova è una squadra molto coriacea in difesa – racconta coach Sassi – Mi aspetto quindi una gara molto difficile per quanto riguarda il nostro attacco: bisognerà avere pazienza se non riusciamo a bucare la difesa al primo colpo. Per quanto ci riguarda dovremmo fare una prestazione ottima sia in ricezione sia in difesa perché hanno un sistema di attacco efficiente».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Figc: «La Serie C deve tornare in campo». Il Piacenza rischia di dover fare i conti con una rosa ridotta al minimo

  • Calciomercato Dilettanti - Le piacentine di Eccellenza e Promozione vanno avanti nel segno della continuità

  • Tisci: «Le scuole calcio possono riaprire. Ma sarà vietato colpire di testa»

  • E' morto Gigi Simoni: nel 1999 fu sulla panchina del Piacenza

  • Piacenza - Il neo direttore sportivo Simone Di Battista firmerà con i biancorossi la prossima settimana

  • Lega Pro - Tra contrari e favorevoli la Serie C probabilmente troverà la sintesi in playoff e playout ridotti

Torna su
SportPiacenza è in caricamento