rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Volley B

Per Gossolengo è tempo di Coppa Italia. Coach Cornalba: «Lavoriamo di squadra per raggiungere i nostri obiettivi»

La capolista del girone A si gioca la qualificazione alla Final four affrontando martedì 22 gennaio Noventa in casa e il 25 Trecate in trasferta

Il Busa Foodlab non si ferma. Con il campionato che va in pausa – le partite in serie B2 riprenderanno sabato 2 febbraio – è tempo di Coppa Italia per la formazione di Gossolengo che si ritrova alla seconda partecipazione dopo quella d’esordio della passata stagione. Due incontri in cinque giorni per giocarsi l’accesso alla Final Four nazionale, due sfide contro le campionesse d’inverno dei gironi A e C. La prima partita è in programma già martedì 22 gennaio alle 21 sul campo di casa: avversarie saranno le vicentine dell’Ipag Noventa che hanno chiuso la prima parte di stagione con 37 punti complessivi, una sola sconfitta al tiebreak subita in tredici gare nel girone C.

«La partecipazione in Coppa cambia la nostra pianificazione – commenta coach Cornalba – Non avremo quindici giorni per preparaci tecnicamente e fisicamente al girone di ritorno, ma una settimana intensa. Dal punto di vista mentale resteremo legati alla "situazione partita", di contro sicuramente avremo due sfide in più nelle gambe che saranno da gestire. Troveremo squadre prime nei rispettivi gironi dove stanno dominando: credo affronteremo squadre molto forti, come è successo l'anno scorso».

Dopo l’impegno casalingo con Noventa il Busa Foodlab tornerà a giocare venerdì 25, questa volta in trasferta al Pala Agil nel novarese, per affrontare Igor Volley Trecate, capolista del girone A. Il Busa Foodlab arriva al doppio appuntamento in un momento di appannamento giunto dopo una buona prima parte di stagione.

«Siamo un gruppo che per come gioca e com'è strutturato non è una formazione ammazza-campionato; ogni settimana dobbiamo cercare una strategia diversa per superare le avversarie. Nel girone di andata non siamo mai tornati a casa senza punti, così abbiamo fatto anche in questa fase complicata. Il 3-2 con la Serteco nascondeva le insidie della pausa, il tiebreak con Costa Volpino è figlio di una partita complessa contro una pretendente alla promozione. Infine la posizione del Lemen non rispecchia la realtà: con la formazione tipo hanno mostrato il loro valore».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per Gossolengo è tempo di Coppa Italia. Coach Cornalba: «Lavoriamo di squadra per raggiungere i nostri obiettivi»

SportPiacenza è in caricamento