menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Conad Alsenese, dominatrice della Serie C

La Conad Alsenese, dominatrice della Serie C

Conad Alsenese: si riparte da Scaltriti, mister promozioni

Dall’ultima giornata di campionato, dominato e chiuso al primo posto con la promozione in B2 conquistata qualche settimana prima, sono passati circa quaranta giorni e la Conad Alsenese ha vissuto una sorta di quaresima al contrario, senza alcuna...

Dall’ultima giornata di campionato, dominato e chiuso al primo posto con la promozione in B2 conquistata qualche settimana prima, sono passati circa quaranta giorni e la Conad Alsenese ha vissuto una sorta di quaresima al contrario, senza alcuna penitenza da scontare ma nemmeno senza esagerazioni nei festeggiamenti perché i preparativi per la nuova stagione sono davvero dietro l’angolo.

CONFERMATO SCALTRITI, MISTER PROMOZIONE
Il sospirato “rompete le righe” delle ribattezzate Cinderella Women è coinciso con l’inizio delle trattative di patron Stiliano Faroldi che a maggio aveva già posato la prima pietra per l’anno prossimo confermando mister Marco Scaltriti, il cui ruolino di marcia con la Conad parla di tre promozioni in tre anni: dalla D alla C e la B2 raggiunta anche la scorsa stagione attraverso i playoff poi ceduta in una compravendita di titoli sportivi.
«Non potevo non dare fiducia di nuovo a Marco – spiega contento il presidente Faroldi – che ha fatto un grandissimo lavoro da quando è arrivato da noi. Una mentalità vincente, qualcosa che va oltre le semplici promozioni, che tuttavia ci siamo sempre guadagnati sul campo con merito e sudore durante la settimana. Anche quest’anno, nonostante la nostra cavalcata trionfale, non è stato semplice perché eravamo nel girone più forte della regione, come testimonia la finale dei playoff tra San Michelese e Fun Food San Giorgio (vinta in due gare dalle modenesi, ndc), che ci hanno rispettivamente battuto nella semifinale di Coppa Emilia e nei due derby in campionato, entrambi per 3-0. Questo aumenta la soddisfazione per il risultato ottenuto; ovviamente mi dispiace che San Giorgio non sia riuscito a conquistare la promozione».

CRESCE L'ATTESA PER IL DERBY
La provincia piacentina, diventata clamorosamente orfana del volley femminile di serie A migrato in blocco a Modena, seguirà ora con maggior interesse le categorie inferiori, ad iniziare dai derby tra Conad e Pavidea Steeltrade Fiorenzuola che si preannunciano accesi e interessanti.
«Esatto – continua il numero uno dell’Alsenese – ci aspettiamo gare molto sentite perché sono rare le sfide in serie B tra formazioni di due comuni distanti meno di 5 chilometri, considerando che il nostro paese è davvero molto piccolo. I gironi non sono ancora stati definiti, ma dovremmo essere nello stesso raggruppamento, benché giocheremo per obiettivi diversi. Loro hanno lottato per i piani alti negli ultimi due anni, mentre noi punteremo alla salvezza, possibilmente tranquilla. Dovremo sfruttare il fatto che la nostra categoria adesso rappresenta la pallavolo femminile piacentina d’alto livello e in tal senso stiamo cercando nuovi sponsor della zona per rafforzare la squadra. Abbiamo sondato più terreni, ma non mi sbilancio né sui nuovi investitori né sulla campagna acquisti».

LE CONFERME E I NUOVI ARRIVI
Parte del roster del 2016/17 è già pronto, per effetto delle conferme di Amasanti, Ambrosini, Canossini, Ghirardotti e Magno, ma l’organico va completato con un mix di giocatrici esperte, che conoscano la categoria, e giovani: «Abbiamo avviato tanti contatti – chiude Stiliano Faroldi – rispettando la fine del campionato e dei playoff, ma non ho ancora nulla di concreto in mano, perché l’anno prossimo faremo quattro allenamenti settimanali più la partita, e non tutte possono o riescono a fare certi sacrifici, tra famiglia, studio e lavoro. Ad oggi, parlando col tecnico, siamo alla ricerca di tre centrali, una banda, una palleggiatrice e i due liberi, uno dei quali sarà un classe ’99 e mi piacerebbe che alcune ragazze fossero giovani della zona».

Di sicuro anche l’anno prossimo la Conad Alsenese vorrà continuare a stupire, allungando e aggiornando la propria favola.
Simone Carpanini

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento