Questo sito contribuisce all'audience di

Per la Canottieri Ongina stavolta Cisano è amaro. VIDEO

La formazione di Botti perde 3-0 lo scontro al vertice e scivola in terza posizione. Gossolengo torna al successo, una buona Alsenese deve arrendersi a Ostiano

Cardona in azione con Cisano

La storia non si ripete. Questa volta Cisano non fa rima con impresa per la Canottieri Ongina, caduta in terra bergamasca nello scontro al vertice del girone B di serie B maschile. A differenza dello scorso 7 giugno, quando i gialloneri festeggiarono su quel campo la storica promozione in A2 (poi seguita dalla rinuncia), a urlare di gioia è stata la Tipiesse Mokamore, vincitrice in tre set nella sfida che alla vigilia vedeva le due squadre appaiate al primo posto in classifica. Una partita ricca di attese, ma che effettivamente sul campo ha visto meno equilibrio di quanto si potesse pensare. In bilico, di fatto, c’è stato solamente il primo set, dove i monticellesi (con Cardona recuperato, ma senza Parisi) erano partiti bene (9-14) spingendo forte in battuta e trovando buona continuità dalla linea dei nove metri. Dal canto suo, Cisano è riuscito a rendere pan per focaccia nel fondamentale con Costa, arrivando di fatto ad annullare subito il gap. Da lì i bergamaschi di Zanchi hanno tenuto in mano le redini del gioco, vincendo primo e secondo set (25-20 e 25-19). Qualche spiraglio per la Canottieri Ongina nel terzo set (20-20), ma ancora una volta i padroni di casa hanno saputo avere la meglio, chiudendo definitivamente i conti sul 25-20.

Applausi, dunque, agli avversari, che hanno saputo interpretare meglio soprattutto la fase di muro-difesa; nella metà campo piacentina, inoltre, la battuta è scesa di tono dopo un buon inizio e nel complesso i gialloneri non sono riusciti a mettere in pratica le contromisure tattiche studiate in settimana. Grazie a questi tre punti, Cisano si conferma rullo compressore in questo girone di ritorno (tutti 3-0), mantenendo l’imbattibilità casalinga e balzando al primo posto solitario a quota 51 punti. Dal canto suo, la Canottieri Ongina resta ferma a quota 48, venendo scavalcata al secondo posto da Montichiari (49), vittoriosa in quattro set contro i Diavoli Rosa Brugherio (45 punti). La squadra di Massimo Botti esce momentaneamente dalla zona play off, anche se potrà contare su un buon calendario per provare a conquistare alla riga del totale uno dei due posti disponibili per gli spareggi promozione. Archiviata la sconfitta di Cisano, i monticellesi saranno attesi da due scontri casalinghi consecutivi: sabato 17 marzo contro Sopra Steria Bresso, sette giorni dopo contro la Polisportiva Cornedo.

TIPIESSE MOKAMORE CISANO-CANOTTIERI ONGINA 3-0

(25-20, 25-19, 25-20)

TIPIESSE MOKAMORE CISANO: Ruggeri 7, Milesi 4, Sbrolla 3, Costa 15, Piccinini 12, Burbello 15, Pozzi (L). N.e.: Carenini, Losa, Cereda, Favero, Oliveto (L). All.: Zanchi

CANOTTIERI ONGINA: Nasari 7, Bonola 6, Cardona 12, Caci 10, De Biasi 4, Pazzoni, Cerbo (L), Fall 2, Filipponi, Binaghi. N.e.: Parisi, Miranda. All.: Botti

ARBITRI: Linda Caverzaghi e Luca Cerchiari

NOTE: Durata set 26’, 23’, 25’ per un totale di 1 ora e 14 minuti di gioco. Tipiesse Mokamore Cisano: battute sbagliate 11, ace 6, ricezione positiva 64% (perfetta 48%), attacco 57%, muri 7, errori 18. Canottieri Ongina: battute sbagliate 11, ace 4, ricezione positiva 56% (perfetta 50%), attacco 42%, muri 5, errori 19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Calciomercato: Bortoletti, Baldan, Borghini, Conson, Biondi e Alvaro Montero non arriveranno

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Piacenza - Fulmine a ciel sereno, Mario Chitti si dimette dal cda di via Gorra

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento